BAMBINA INCASTRATA CON LA TESTA TRA GRATE BALCONE/ Video, 5° piano: sta per cadere…

- Dario D'Angelo

Bambina di 5 anni rimane incastrata nelle inferriate del balcone: appesa al 5° piano viene salvata dai vigili del fuoco con un intervento da brividi.

bimba incastrata 2019 web
Bimba incastrata balcone, foto da Web

Momenti di panico quelli vissuti in Cina, dove una bambina di 5 anni è rimasta incastrata tra le inferriate del balcone di casa, rimanendo penzolante per oltre 10 minuti. Uno spettacolo immortalato con un video che in queste ore sta diventando virale e che non è certamente per i deboli di cuore. Possiamo però tranquillizzarvi visto che alla fine la bambina è stata tratta in salvo dai pompieri con un intervento da brividi. Non è chiaro come la piccola abbia finito per restare incastrata nella grata, fatto sta che i vigili del fuoco al loro arrivo sul posto, nella città di Ganzhou, si sono trovati di fronte ad uno spettacolo da incubo: la bimba infatti era rimasta con la testa incastrata nell’inferriata. Un’immagine a dir poco dolorosa, ma anche la sola che le ha consentito di non precipitare dal quinto piano del palazzo.

BAMBINA INCASTRATA CON LA TESTA TRA GRATE BALCONE

I vigili del fuoco hanno dovuto studiare un intervento molto delicato per riuscire a salvare la bambina, sperando che nel frattempo la bimba di 5 anni non facesse movimenti inconsulti che avrebbero potuta farla sfracellare al suolo. Un vigile del fuoco ha prima raggiunto il tetto del palazzo di Ganzhou dove si stava consumando il dramma e poi si è calato fino all’altezza del balcone da cui stava penzolando la piccola. Raggiunta la giusta altezza, il pompiere ha tenuto in equilibrio la piccola mentre i colleghi dal balcone utilizzavano una strumentazione per piegare una delle inferriate e riuscire così a creare il varco da cui far passare la bimba, rimasta incastrata con la testolina. Lei stesa si è mostrata collaborativa nonostante lo spavento, tendendo le braccia verso i suoi salvatori quando ha capito che la liberazione era ormai prossima. Clicca qui per il video da “Il Fatto Quotidiano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA