BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 21 SETTEMBRE/ I nuovi dati: +90 casi e 1 morto

- Emanuela Longo

Bollettino Coronavirus Lombardia 21 settembre: sono 90 i nuovi infetti scoperti in regione nelle ultime 24 ore. Le terapie intensive calano

bollettino coronavirus lombardia
Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia

Come da consuetudine ormai da sette mesi a questa parte, è stato diramato il nuovo bollettino della regione Lombardia, che mostra i dati relativi all’andamento dell’epidemia di coronavirus. I numeri delle ultime 24 ore sono senza dubbio positivi, anche se “gravati” dal fatto che nel weekend vengono processati meno tamponi. Nel dettaglio, stando a quanto comunicato dalla Regione, sono 90 i nuovi casi di infezione registrati, con l’aggiunta di una sola vittima (totale morti 16.923). Sono stati effettuati 9.963 tamponi nelle ultime 24 ore, per un totale complessivo dallo scorso 21 febbraio, giorno in cui è scoppiata la pandemia, pari a quasi due milioni, per l’esattezza 1.953.299. Il numero dei dimessi è aumentato di 20 unità rispetto a ieri, totale 78.849, mentre in terapia intensiva troviamo 36 pazienti (dato in calo di due), con 283 persone invece ricoverate negli altri reparti (numero in crescita di 19). I nuovi casi sono concentrati per la maggior parte in quel di Milano, leggasi 27, con Monza a 20, Varese a 11, Brescia a 10, Bergamo a 8, e quindi Como, Pavia, Lodi, Mantova, Sondrio, e per concludere, Cremona e Lecco con zero casi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 21 SETTEMBRE: 5 MORTI IN PIÙ IN 24 ORE

Il nuovo bollettino Coronavirus della Regione Lombardia è atteso come sempre intorno alle ore 17.00 e conterrà i dati aggiornati legati all’emergenza sanitaria in atto. L’ultimo bollettino domenicale ha riportato 211 nuovi casi di positività al virus contribuendo a rendere la Lombardia la Regione d’Italia più colpita, seguita solo dal Veneto. In generale è stato registrato un trend positivo dei guariti/dimessi nelle precedenti 24 ore con +134 unità. In tutto sono stati eseguiti 14.926 tamponi che hanno evidenziato una percentuale tamponi/contagiati dell’1,41% in crescita rispetto al giorno precedente. Tasto dolente, quello dei decessi: ieri sono stati 5 in più i morti nella Regione portando così il totale delle vittima da Coronavirus a 16.922, dall’inizio della pandemia ad oggi. In crescita i ricoveri in terapia intensiva con un incremento di due unità per un totale di 38 pazienti mentre si registra una diminuzione dei pazienti ricoverati negli altri reparti (-7) per un totale di 264. Milano resta la provincia maggiormente colpita con 81 casi di cui 46 a Milano città. Seguono Brescia (30), Monza e Brianza (21) e Bergamo (20). Nessun nuovo caso si è invece verificato a Cremona nelle ultime 24 ore.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, VIRUS ENTRA NELLE SCUOLE

Situazione Coronavirus in Lombardia sotto controllo ma non è possibile abbassare la guardia. Il Covid entra anche nelle scuole mandando in quarantena, dopo una sola settimana, ben 19 classi. E’ quanto riferisce oggi Leggo.it che rende noti i dati dell’Ats Milano Città Metropolitana secondo cui sono 19 gli studenti risultati positivi al tampone eseguito dopo aver riportato sintomi riconducibili al Coronavirus o a seguito di altri accertamenti: 3 al nido, 6 alle materne, 5 alle elementari, 2 alle medie e 3 alle superiori. Risultato positivo anche un docente delle medie. L’ultima notizia arriva proprio in queste ore ed è destinata ad incrementare il numero degli studenti positivi: anche un bambino della seconda classe di una scuola primaria di Chiuro (Sondrio) è risultato positivo al tampone del Covid 19. Si tratta, scrive SkyTg24, del primo caso in una scuola della Valtellina e che ha portato alla chiusura della classe fino al 2 ottobre. Dunque il punto sembra essere chiarissimo: occorre convivere con il virus anche in classe. Marino Faccini, responsabile della struttura profilassi malattie infettive dell’Ats ha commentato in merito: “Casi isolati sono scontati che emergano, dobbiamo evitare che il contagio si diffonda fra compagni rispettando il protocollo anti-Covid”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA DEL 20 SETTEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA