Bollettino vaccini covid oggi 8 agosto/ 1.9 milioni di quarte dosi somministrate

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 8 agosto: facciamo il punto sulla campagna vaccinale in Italia. Le quarte dosi sono giunte in totale a 139.9 milioni

Vaccino bambini
Vaccini ai bimbi 5-11 anni in Fiera Milano (LaPresse, 2021)

Ecco il bollettino vaccini covid per la giornata di oggi, lunedì 8 agosto 2022. Puntuale è giunto poco dopo le ore 6:00 il classico aggiornamento mattutino da parte del ministero della salute e dell’Iss, l’Istituto superiore di sanità. Continua a crescere, seppur lentamente, il numero totale di dosi di vaccini anti covid somministrate, e ad oggi ha toccato quota 139.9 milioni, all’incirca 50mila dosi rispetto al totale emerso dal bollettino vaccini covid di ieri.

Continua la crescita anche delle quarte dosi, con il secondo booster per i fragili e gli over 60 che oggi si è portato a 1.9 milioni. Bene anche le terze dosi, che hanno superato negli scorsi giorni quota quaranta milioni e che oggi sono precisamente 40.02, mentre gli italiani immunizzati, con le prime due dosi, sono invece in totale 48.6 milioni, pari al 90 per cento del totale della platea vaccinabile. Chiudiamo con uno sguardo veloce alle dosi consegnate in Italia, leggasi in totale 142.1 milioni.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 8 AGOSTO: IL COMMENTO DI REZZA

E a proposito di vaccini, è intervenuto il professor Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, che ha fatto il punto sugli ultimi dati riguardanti i contagi in Italia, in forte calo rispetto a un paio di settimane, e che nel contempo ha colto la palla al balzo per consigliare nuovamente la quarta dose, il secondo booster, a tutte le persone indicate, quindi gli over 60, indistintamente dal loro stato di salute, e i fragili.

“Anche questa settimana continua a scendere il tasso di incidenza di casi di Covid 19 nel nostro Paese – si legge su Italpress – l’incidenza si fissa intorno a 533 casi per 100mila abitanti. L’Rt anche mostra una tendenza alla discesa, siamo finalmente sotto 1, a 0,90”. Quindi Rezza ha aggiunto: “Il tasso di occupazione dei posti di area medica e intensiva è rispettivamente al 15,2 e al 3,6%, ben al di sotto della soglia critica, soprattutto per le intensive. Nonostante la diminuita circolazione virale è bene sempre mantenere dei comportamenti ispirati alla massima prudenza, specialmente quando ci sono grandi aggregazioni di persone. Ricordiamo soprattutto alle persone che abbiano più di 60 anni o che siano particolarmente fragili di effettuare la quarta dose di vaccino”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA