Boom di morti per overdose negli USA/ Aumento favorito dalla pandemia di Coronavirus

- Alessandro Nidi

Fra gli Stati più colpiti figurano il Kentucky e la Virginia dell’Ovest (aumento dei casi del 50% rispetto all’anno precedente)

Bosco di Rogoredo
Immagini di repertorio (Pixabay)

C’è un’altra pandemia, oltre a quella di Coronavirus, che sta tenendo drammaticamente sotto scacco gli USA e che ha per protagonista la droga; infatti, secondo quanto riferito dalla squadra di Governo di Donald Trump, stanno vertiginosamente crescendo i morti per overdose da quando il Covid-19 ha iniziato a diffondersi e circolare dall’altra parte dell’Atlantico, complici l’ansia, la depressione e l’isolamento sociale. Come riportato dal sito ufficiale di ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori), un’analisi dell’ufficio per la politica antidroga della White House ha rilevato un incremento pari all’11,4% dei casi di decesso per overdose nel primo quadrimestre del 2020. “Le preoccupazioni che abbiamo sono legate ai grandi problemi che le persone stanno affrontando in questo momento con il Coronavirus: isolamento e incertezza che portano a livelli molto elevati di stress”, ha dichiarato a “Politico” Nora Volkow, direttrice dell’Istituto nazionale per l’abuso di droghe.

BOOM DI MORTI PER OVERDOSE NEGLI USA: DATI SPAVENTOSI NEL KENTUCKY

In merito alle morti per overdose negli USA a fare inquietare ulteriormente sono i dati provenienti dai singoli Stati, che evidenziano situazioni tragiche. È il caso, ad esempio, del Kentucky, dove – riferisce l’ADUC – è stato calcolato un aumento del 25% dei decessi tra gennaio e marzo, mentre altri dati dello stato mostrano un aumento delle visite ai dipartimenti di emergenza e le chiamate EMS connesse alle overdose aumentano tra marzo e giugno. Svetla Slavova, condirettore dello studio di dati Kentucky HEALing Communities, ha affermato che lo Stato “ha iniziato a registrare un aumento statisticamente significativo di circa 14 ulteriori casi di overdose di oppioidi EMS ogni settimana. Il numero di casi di overdose EMS nella prima settimana di aprile ha fatto stabilire il più alto record degli ultimi due anni”. Anche la Virginia dell’Ovest è alle prese con questo dramma: nel solo mese di maggio sono state segnalate 923 chiamate EMS connesse a overdose (+50% rispetto a 12 mesi fa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA