Bruno, fratello Davide Astori: “Grazie Italia”/ “Agli Europei ha corso insieme a voi”

- Claudio Franceschini

La lettera di Bruno, fratello di Davide Astori, ai giocatori dell’Italia che hanno vinto gli Europei 2020: “Grazie ragazzi, anche Davide ha corso con voi” scrive con evidente commozione.

Chiellini Astori Italia panchina facebook 2021 1 640x300
Bruno Astori, fratello di Davide, ha ringraziato l'Italia per la vittoria degli Europei 2020 (da Facebook)

IL POST DI BRUNO ASTORI RICORDA DAVIDE

La dedica di Giorgio Chiellini, adesso il post del fratello Bruno. L’Italia che vince gli Europei 2020 non dimentica Davide Astori: lo abbiamo detto ieri, il difensore morto improvvisamente tre anni fa avrebbe potuto fare parte degli azzurri che hanno conquistato Wembley, sarebbe potuto essere uno dei veterani al fianco di giocatori giovani che hanno mostrato qualità e maturità incredibili. Bruno Astori, in un lungo post su Instagram, nei giorni della festa non ha dimenticato suo fratello: “Penso che Davide abbia corso al fianco di Giorgio e dei ragazzi durante ogni passo di questo Europeo” inizia la sua ideale lettera, riprendendo quanto detto dal nostro capitano al Quirinale, durante l’incontro con Sergio Mattarella.

Bruno Astori ha ricordato i trascorsi di Davide con i ragazzi, alcuni di loro, che hanno vinto gli Europei: gli anni passati in ritiro e con la magli azzurra, fin dai tempi delle giovanili, senza mai darsi per vinti anche quando i risultati del campo dicevano altro. Il post di Bruno Astori è a dire il vero un lungo ringraziamento all’umanità di Chiellini e degli altri calciatori dell’Italia: “La loro dedica va oltre ogni circostanza” scrive, ricordando le lacrime di Chiellini nel parlare di Astori e dedicargli la vittoria degli Europei 2020.

LE PAROLE DI BRUNO ASTORI

“Spesso si pensa a questi ragazzi come a degli eroi ultraterreni prosegue il post di Bruno Astori; un messaggio lungo come detto, nel quale poi Davide Astori non viene più citato perché, appunto, il nodo focale delle parole riguarda la dedizione e l’amore per quello che fanno” i calciatori, in questo caso quelli dell’Italia, ed è questo che li rende degli eroi. Il portare avanti l’interesse del gruppo, che spesso si sostituisce alla famiglia che non fa mai mancare il proprio sostegno, seguendo i giocatori passo dopo passo. In questa lettera Astori gioca dunque la parte del fratello, e idealmente ricorda la sua vita al fianco di Davide: la vita di un fratello, come fratelli – ma anche “padri, compagni e figli come tutti noi” lo sono anche loro, gli eroi di Wembley. “Solo che a volte hanno il dono di poterci fare sognare e di lasciare dei ricordi che resteranno per sempre”. E dunque ecco il finale, perché il ricordo indelebile di questa Italia è la vittoria degli Europei, un’impresa definita enorme che resterà sempre nel cuore dei tifosi. “A nome di tutta la nostra famiglia… grazie ragazzi… con tutto il cuore!!!” si chiude il post di Bruno Astori: anche noi ovviamente vogliamo ricordare Davide Astori, e pensarlo sorridente da lassù, sicuro e soddisfatto per aver contribuito nel suo modo alla vittoria degli Europei 2020 da parte dell’Italia, quell’Italia di cui ha vestito la maglia con orgoglio e dedizione.







© RIPRODUZIONE RISERVATA