TENNIS/ Internazionali d’Italia: Lorenzi sfiora l’impresa contro Nadal

Agli Internazionali Lorenzi sfiora l’impresa contro il numero uno del mondo. Il tennista italiano costringe Nadal al terzo set dopo una prestazione superba. Anche Djokovic continua a vincere

11.05.2011 - La Redazione
nadalr400
Il numero uno del mondo Rafa Nadal (Ansa)

INTERNAZIONALI D’ITALIA BNL: LORENZI SFIORA L’IMPRESA – Agli Internazionali d’Italia Lorenzi sfiora l’impresa contro il numero uno del mondo Rafa Nadal, costretto agli straordinari da una prestazione superlativa del tennista italiano davanti ad un Foro Italico trasformatosi per l’occasione in uno stadio. Grandissimo il tifo per Lorenzi che, nel primo set, dopo essersi visto soffiare il servizio sul 4-2 è riuscito ad esprimere il suo tennis migliore costringendo il rivale maiorchino al tie-break. Impresa che già di per sé avrebbe dello straordinario, se non fosse che dopo un’altra partenza deludente, con un parziale di 5-3 per il numero uno al mondo, Lorenzi si è dimostrato capace dell’ennesima rimonta chiudendo con uno sbalorditivo 7-5. Aggiudicandosi quello che è il quarto set concesso sul rosso per quest’anno ed il secondo ceduto al Foro negli ultimi 3 anni. In svantaggio di un set Rafa non ha però sfoderato una reazione ed ha continuato a giocare un tennis brutto, caratterizzato da numerosi errori.

CLICCA SUL SIMBOLO > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA, LORENZI SFIORA L’IMPRESA

Per Lorenzi l’occasione migliore è venuta nel secondo set quando si è trovato a servire per il 4-3, sull’orlo del baratro Nadal è stato aiutato dagli errori dell’avversario ed è riuscito a recuperare portandosi a casa il set sul 6-3. Da qui in poi non c’è più stato match. Il maiorchino, rilassatosi e scampato il pericolo si è ripreso concludendo il set decisivo con un perentorio 6-0. Altra impresa di giornata è invece quella di Djokovic, il numero due del mondo, archivia in un’ora la pratica Kubot e con la vittoria odierna raggiunge quota 33 successi consecutivi agganciando Borg e mandando un chiaro messaggio a Nadal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori