Probabili formazioni/ Pescara-Perugia: orario diretta tv, quote, le ultime novità, i diffidati (Serie B 2014-2015, 40^giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Pescara-Perugia: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita di Serie B in programma sabato 9 maggio 2015 allo stadio, valido per la 40^giornata

Baroni_conferenzastampa
Marco Baroni - InfoPhoto

Probabili formazioni Pescara-Perugia: cinquantasette punti per il Pescara che è settimo in classifica e lotta per centrare la qualificazione ai playoff con molte squadre che spingono sotto. Il Perugia invece è due punti sopra, vuole confermarsi per giocarsi le sue chance di andare in Serie A. Diversi diffidati nelle due squadre, per il Pescara Aresti, Brugman, Fornasier, Melchiorri, Pucino e Salamon, mentre per il Perugia ci sono Ardemagni, Giacomazzi, Hegazy e Mantovani.

Probabili formazioni Pescara-Perugia: sabato 9 maggio 2015 si gioca la partita tra il Pescara di Baroni e il Perugia di Camplone, gara valevole per la 40^giornata del campionato di Serie B. Match in programma allo stadio Adriatico dalle ore 15:00: sarà diretta dall’arbitro Abbattista. All’andata le due squadre impattarono sull’2-2 dopo i gol di Memushaj e Maniero per il Pescara e Falcinelli e Fossati per il Perugia: un girone dopo le formazioni si trovano appaiate rispettivamente a 57 e 59 punti in classifica. Di seguito le probabili formazioni di Pescara-Perugia e le informazioni per seguire il match in diretta tv.

La partita di Serie B Pescara-Perugia sarà trasmessa in diretta tv da Sky Sport sui canali Sky Calcio 6 HD (il numero 256): telecronaca dalle ore 15,00. Per gli abbonati sarà disponibile anche l’applicazione per la diretta streaming: Sky Go. 

Il pronostico di Pescara-Perugia vede secondo le quote di Eurobet il segno 1 quotato 2,30(vittoria Pescara), mentre le quote per il segno X (pareggio) e per il segno 2 (vittoria Perugia), sono fissate rispettivamente a 3,00 e 3,40. 

Pesante assenza per Marco Baroni che dovrà fare a meno dell’infortunato di Marco Sansovini, recuperi importanti quelli di Fiorillo e Bjarnason. In porta dovrebbe partire proprio il portierino di proprietà della Juventus, con davanti a lui una linea formata da Zuparic, Rossi, Zampano e Salamon. In mezzo al campo ci saranno Selasi, Brugman e Memushaj. Davanti il tridente leggero sarà formato da Politano, Pettinari e Melchiorri.

Andrea Camplone si troverà senza Vinicius e Fazzi sulle corsie, oltre a Rizzo in mezzo e davanti a Falcinelli e Parigini. Sarà mantenuto il solito 3-5-2 con Koprivec in porta e una difesa a tre formata da Goldaniga, Giacomazzi e Mantovani. Faraoni e Crescenzi agiranno sulle corsie con in mezzo Fossati in cabina di regia e ai suoi fianchi Verre e Nielsen. Davanti invece l’attacco sarà formato da Fabinho e Ardemagni.

 (4-3-3): 1 Fiorillo; 13 Zuparic, 15 Salamon, 29 Rossi, 11 Zampano; 16 Brugman, 21 Memushaj, 24 Selasi; 7 Politano, 19 Pettinari, 9 Melchiorri.

Allenatore: Marco Baroni.

A disposizione: 18 Aresti, 2 Pucino, 6 Fornasier, 10 Caprari, 17 Abecasis, 20 Gessa, 21 Bunoza, 25 Pasquato, 27 Vrdoljak, 28 Lazzari.

Indisponibili: Sansovini.

Squalificati: –

(3-5-2): 1 Koprivec; 6 Goldaniga, 29 Giacomazzi, 44 Mantovani; 2 Faraoni, 7 Verre, 19 Fossati, 4 Nielsen, 15 Crescenzi; 11 Fabinho, 45 Ardemagni.

A disposizione:  32 Amelia, 22 Provedel, 25 Comotto, 3 Lo Porto, 5 Hegazy, 8 Nicco, 10 Taddei, 17 Fazzi, 24 Musto, Rizzo, 28 Lanzafame.

Allenatore: Andrea Camplone

Indisponibili: Vinicius, Mendez, Fazzi, Falcinelli, Parigini, Rizzo.

Squalificati:  –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori