Diretta/ Settecolli 2016 nuoto streaming video e tv: tra poco le finali (Rai, oggi domenica 26 giugno 2016)

- La Redazione

Diretta Settecolli 2016 di nuoto streaming video e tv: il programma delle gare nella piscina del Foro Italico di Roma, tappa importante verso le Olimpiadi (Rai, oggi domenica 26 giugno 2016)

nuoto
Infophoto

Tra poco avranno inizio le attese finali del Trofeo Settecolli, giunto ormai alla 53 edizione. Alle ore 18 infatti, nello splendido panorama di Roma, andrà tra poco in scena la conclusione di questo emozionante appuntamento del nuoto italiano, dove verranno distribuiti gli ultimi pass per accedere alle Olimpiadi di Rio de Janeiro: ultima occaasione per vestire il tricolore all’evento brasiliano. 11 le finali previste per stasera, 6 maschili e 5 femminili: i primi ad inaguruare la vasca romani questasera saranno proprio gli uomini che dispiteranno la finale dei 200 metri a dorso, seguiti a ruota dalla batteria delle donne. Poco dopo spazio alle due categorie per il 50 metri farfalla e la finale del 200 metri a rana. Prevista per le ore 19.15 le gare più attese di questa giornata e cioè la 100 metri a stile libero degli uomini , dove atendiamo il campione italiano Luca Dotto e la 200 metri a stile libero.  Proprio lì vedermo di nuovo in vacsa Federica Pellegrini, portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Rio e detentrice del nuovo record italiano nei 100 a stile. Dopo questi due appuntamenti da superstar attenzione alla finale dei 200 metri misti, dove i pass per Rio sono ancora tutti a disposizione per gli atleti italiani. A chiusura della competizione ecco la finale maschile dei 800 metri a stile libero dovre ammireremo Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri. Ormai manca davvero pochissimo alle finali del Trofeo Settecolli e gli atleti sono già pronti vicino alla piscina, l’attesa è ormai alle stelle.

Questa mattina sono terminate le ultime batterie di eliminatorie al prestigioso Trofeo Settecolli 2016. L’appuntamento tra i più importanti del nuoto italiano, giunge ormai alla conclusione a Roma, sede storica della competizione. Questa srea spazio alle finali di specialità, ma nel frattempo diamo un’occhiata ai risultati di questa mattina. Federica Pellegrini, portabandiera della nazionale italiana ai prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, conferma il suo ottimo stato di forma: dopo il nuovo record italiano ottenuto ai 100 metri in stile libero, la Pellegrini si qualifica agilmente anche alla finale sella sua gara preferita, i 200 metri in stile libero. La nuotatrice veneta stacca il secondo crono nella sesta batteria di questa mattina, in attesa di sorprenderci ulteriormente nella finale di oggi. Molto bene anche nella 100 metri maschili, dove Luca Dotto ha preso il pass per accedere alle finali: il campione italiano ottiene infatti il terzo tempo nella batteria di questa mattina. molto resterà da vadere questa sera, dove si staccheranno gli ultimi pass per accedere alle Olimpiadi di Rio. 

Siamo ormai vicini alle conclusioni di questa ultima parte di eliminatorie della terza giornata del Trofeo Settecolli: un appuntamento a Roma, tra i più attesi per il nuoto italiano. E’ terminata l’eliminatoria femminile per i 200 m a stile libero dove la portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Ro de Janeiro Federica Pellegrini è scesa di nuovo in vasca, segnando il secondo miglior tempo della batteria con 1:57,19. Prima e quindi qualificata alla finale di questa sera è la svedese Michelle Coleman, che ha battuto il cronometro con 1:56.93. A chiudere il terzetto la serba Simonovic con 1:58.87 quindi l’ungherese Kapas, e a seguire Mizzau, Murez, Masini Luccetti e Pirozzi. Le favorite per il secondo pass per rio rientrano uindi nella finale di questa sera e la sifda sarà accessissima. Grande attesa per le ultime due gare della mattinata qui a Roma: sono i 200 misti femminili e maschile, dove i pass per Rio sono ancora tutti liberi e gli atleti stanno dando il tutto per tutto per poter rappresentare l’Italia alle olimpiadi brasiliane. Sono qualificati alla finale maschile Giovanni Sorriso che ha primeggiato col tempo di 2:01.61, seguito dall’ungherese Gratz con 2:01.98, e con Piero Codia che ha terminato con 2:02.16. A seguire anche Glessi, l’ungherese Verraszto, Turrini, il lussemburghese Stracchiotti e Cova a chiudere l’ottetto. Tra le donne a primeggiare è stata invece la svizzera Ugolkova che ha bloccato il crono sul 2:15. 12 seguita dall’ungherese Sebestyenche ha segnato il 2:15.99, terza invece Luisa Trombetti con 2:16.08. A seguire anche Franceschi, Toni, Rosa, Baumrtova e Cusinato. Si chiudono così le eliminatorie in questa 53 edizione del prestigioso Trofeo Settecolli, in attesa delle finali che avranno inzio sempre oggi, 26 giugno a aprtire dalle ore 18.

Sono appena passate due ore dall’inizio di questa ultima emozionante giornata del nuoto tricolore, oggi in scena a Roma per il Trofeo Settecolli, ultima possibilità per gli atleti italiani di agguantare gli ultimi pass disponibili per le Olimpiadi di Rio de Janerio 2016. Alle 10.30 sono iniziate le due batterie dell’eliminatoria del 200 a rana: a inaugurare la vasca sono stati gli uomini e otto si sono qualificati per la finale di questa sera. Il tempo migliore appartiene all’ungherese Daniel Gyurta con il tempo di 2:12.83, seguito da Bizzarri a 2:13.05 e terzo Pizzini con 2:13.49. Dietro il terzetto sono passati anche il britannico Davies Titenis, Fossi, Loschi, e l’ungherese Horvath. Tra le donne a primeggiare è stata la giapponese Kanako Watanabe, che ha bloccato il cronometro a  2:25.56, seconda l’ungherese Sztankovics con 2:27.90, e infine la finlandese Laukkanen che ha segnato i 2:28.38. Dietro di loro si sono qualificate anche  De Ascentis, Fangio, Celli, Veronae e Fissneider. Dopo la rana ecco una delle gare più attese e cioè l’eliminatoria per la finale dei 100m stile libero maschile: uno solo il posto disponibile per Rio, vista la qualificazione di Luca Dotto. Ecco i qualificati: il miglior tempo va a Stravious con 48.84, secondo il giapponese Shioura con 48.98, mentre Dotto ha segnato il 49.23. Dietro di lui abbiamo anche Verschuren, Belotti, Sadauskas, Maglia e Magnini: che peccato per Orsi e Santucci!. Dopo la gara regina del maschile, ritroviamo in vasca anche Federica Pellegrini, impegnata oggi nella batteria eliminatoria dei 200 metri a stile libero. La Pellegrini, già chiaramente qualificata per le Olimpiadi, attenderà quindi di sapere chi potrà seguirla in Brasile il prossimo mese: Mizzau, Musso e Masini Luccetti le favorite.

La giornata di oggi all’53 edizione del prestigioso appuntamento per il nuoto italiano del Trofeo Settecolli a Roma inizia con due eliminatorie maschili e due femminili: i primi questa mattina ad estrare in vasca sono state le donne del 200 metri a dorso, seguite a ruota dalla batteria degli uomini. Subito dopo si sono intervallate le batterie femminili e maschili dei 50 metri a farfalla. Oggi dopo le batteriee le finali si socpriranno gli ultimi atleti che potremo cedere tra circa un mese a Rio de Janeiro per le Olimpiadi 2016: la Settecolli è infatti l’ultimo appuntamento italiano per ottenere gli ultimi pass per il Brasile. Nella batteria dei 200 metri dorso uomini otto sono i qualificati alla fase finale: Bietti 2:00.22, l’unghjerese  Telegdy con 2:00.23, Malerba 2:00.32, quindi Mencarini, Aversa, Ciccarese, Zambo e Turchi. Per le donne della stessa categoria invece a primegguare è stata la canadese Masse con 2:11.61, Panziera 2:11.84, Baumrtova (CZE) 2:13.49, quindi la colombiana Colorado, Ramatelli, Scalia, Esposito e Gyorgy. Nella batteria successiva sono stati gli uomini a introdurre le eliminatorie della 50 metri a farfalla: splendida la prestazione di Barret con 3.83. Batteria in cui hanno dominato gli stranieri con Czeh dall’Ungheria che ha fermato il cronometro sul  23.94, Tsurkin 23.96, quindi Codia, il norvegese Borgen , Hasegawa, Schlesinger e Vimercati. simile situazione anche per l’eliminatoria femminle dove ad accedere alla fase finale sono state la svedese Alshammer con 25.82, seguita dalla danese Dekker 25.92, terza la Oleksiak con 26.13, quindi Di Pietro, Mainville, Gemo, Szilagyi, e ultima la  Williams. i prossimi a scendere in vasca saranno le nuotatrici e i nuotatori dei metri rana: due ncora i posti rimanenti per Rio e i tempi limiti sono 2:10.09 per gli uomini e 2:24.99 per le donne.

Oggi, domenica 26 giugno 2016, si conclude a Roma il Trofeo Settecolli 2016, la cinquantatreesima edizione della più importante manifestazione di nuoto italiana, che quest’anno assume una valenza particolare dal momento che il 2016 è un anno olimpico: per tutti gli atleti in gara nella piscina del Foro Italico, lo Stadio del Nuoto di Roma dove si disputarono i Mondiali 2009, il mirino è certamente già proiettato sui Giochi, che saranno il grande obiettivo della stagione. Infatti siamo ormai a meno di un mese e mezzo dall’inizio delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e la preparazione è pienamente nel vivo.

Andiamo innanzitutto ad elencare quali saranno le gare in programma oggi, nella giornata conclusiva di questo ricco torneo: si parte con i 200 dorso maschili (Luca Mencarini e Christopher Ciccarese gli azzurri di punta), i 200 dorso femminili (Margherita Panziera), i 50 farfalla maschili (Piero Codia, Daniele D’Angelo e Matteo Rivolta), i 50 farfalla femminili (Elena Gemo e Silvia Di Pietro), i 200 rana maschili (Luca Pizzini e Flavio Bizzarri), i 200 rana femminili (Ilaria Scarcella, Giulia Verona e Lisa Fissneider), i 100 stile libero maschili (innanzitutto il campione europeo Luca Dotto, ma attenzione anche a tutti gli altri velocisti, compreso Filippo Magnini), poi altro appuntamento attesissimo con i 200 stile libero femminili (la gara per eccellenza di Federica Pellegrini), i 200 misti maschili (Federico Turrini), i 200 misti femminili (Sara Franceschi e Ilaria Cusinato), infine gli 800 stile libero maschili, dunque conclusione ancora una volta riservata – come già ieri con i 1500 – a Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti.

Le finali della terza giornata del Trofeo Settecolli 2016 saranno trasmesse in diretta tv come le precedenti, ma con alcune novità da segnalare: l’appuntamento infatti sarà sul canale Rai Sport 1, il numero 57 del telecomando disponibile anche sulla piattaforma satellitare di Sky e il collegamento sarà a partire dalle ore 20:00. Il sito della RAI, all’indirizzo www.rai.tv, offrirà in ogni caso comunque il servizio di diretta streaming video gratuito per seguire l’evento in tempo reale a tutti coloro che nella serata di oggi non potessero mettersi davanti a un televisore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori