Diretta/ Brasile-Francia (risultato finale 1-3) volley: info streaming video Rai.tv semifinale vittoria verdeoro (World League uomini 2016, 16 luglio)

- La Redazione

Diretta Brasile-Francia: info streaming video Rai.tv, risultato live della semifinale di World League di volley maschile 2016. Il match di oggi sabato 16 luglio avrà inizio alle 20:30

volley_rete_pallone
LaPresse

La gara Brasile-Francia è stata sicuramente più combattuta di quello che ci aspettavamo con il risultato finale che non corrisponde a quanto visto in campo. Il match termina 3-1, ma per due volte i transalpini costringono i verdeoro ai vantaggi. Dopo il primo set terminato 25-16 il secondo aveva riportato tutto in parità con il successo francese 25-23. Il terzo e il quarto sono stati poi i più combattuti nei quali è venuta fuori l’esperienza e la maggiore reattività dei sudamericani. Sono infatti terminati rispettivamente 28-26 e 33-31 con due successi che hanno permesso alla nazionale verdeoro di andarsi a giocare la finale per l’oro contro la Serbia. Si accontenteranno di sfidarsi per vincere il bronzo invece Italia e Francia nella finale per il terzo posto. 

Siamo arrivati al quarto set della gara Brasile-Francia che ora è sul risultato di 2-1, ricordiamo che la gara è valida per le semifinali di World League maschile. Il terzo set è stato davvero combattuto punto su punto ed è poi terminato ai vantaggi con il Brasile che ha avuto la meglio per 28-26. Domani poi si giocheranno le due finali per il terzo posto e per la vittoria del torneo. La sconfitta andrà ad affrontare l’Italia per il bronzo, mentre chi vincerà stasera se la vedrà nell’atto conclusivo della manifestazione contro la Serbia che ha battuto nel pomeriggio per 3-2 gli azzurri di Gianlorenzo Blengini.

La gara Brasile-Francia è ora sul risultato di 1-1 e siamo giunti al terzo set, la gara è valida per la semifinale della World League di Volley. Il primo set era terminato con un 25-16 per i verdeoro, ma nella seconda parte del match la gara è stata molto più equilibrata. I transalpini sono tornati in gioco e ora cercano di trovare un punto che possa permettergli di andare per la prima volta in vantaggio. La vincente tra le due squadre si ritroverà in finale a giocare con la Serbia che ha superato 3-2 l’Italia all’ultimo set. Sicuramente sarà una finale molto emozionante e chiunque passerà darà vita a un match equilibrato.

:seconda semifinale della World League 2016 ha visto da poco terminarsi il primo set, con la formazione verdeoro che ha conquistato il parziale con un perentorio 25-16. La squadra di pallavolo brasiliana, dopo aver inanellato due successi consecutivi nelle Final Six contro Italia e Stati Uniti, sembrano confermare il loro status di formazione da battere, soprattutto in considerazione della rosa a disposizione di Bernardinho, allenatore che può schierare giocatori del calibri di Murilo, Bruninho e Sergio per citarne alcuni. La formazione francese, a partire dal prossimo parziale, dovrà chiedere un maggiore apporto in zona punti al talentuoso Earvin Ngapeth: condizione necessaria per affrontare nella finale di domani la Serbia, uscita vincitrice al quinto set dalla prima semifinale contro l’Italia. 

Fra pochi minuti avrà inizio la seconda semifinale della World League 2016 di volley. Un appuntamento giustamente molto atteso: da una parte infatti c’è il Brasile, tradizionale grande potenza della pallavolo internazionale che quest’anno vuole trionfare alle Olimpiadi di Rio 2016, che dunque giocherà in casa per la prima volta nella storia; dall’altra parte c’è la Francia, che non avrà una tradizione paragonabile ma l’anno scorso ha vinto prima la World League (della quale dunque è campione in carica) e poi gli Europei. Potremmo riassumere Brasile-Francia dicendo che si affrontano la tradizione e una forza nuova, di certo siamo sicuri che sarà un grande spettacolo, perché il livello altissimo. Tutti pensano a Rio, ma di certo nessuno vuole perdere qui a Cracovia: che lo spettacolo dunque abbia inizio! 

La World League 2016, che si sta disputando a Cracovia, si avvia verso la sua fase calda, quella delle semifinali ad eliminazione diretta chiamate a indicare le due squadre che si disputeranno il trofeo. La prima semifinale vede di fronte il Brasile e Francia, una gara che si preannuncia molto spettacolare e che comincerà alle ore 20:30 di sabato 16 luglio 2016. Il Brasile si è assicurato il diritto ad andare avanti in pratica sin dalla prima giornata, quando ha demolito l’Italia con un 3-0 che non ammette repliche. Una gara che ha visto i sudamericani allenati da Bermardinho padroni del campo dalla prima all’ultima palla, nonostante il tecnico avesse deciso di lasciare fuori dal sestetto Murilo, il forte centrale ancora in fase di ripresa da un infortunio. Un match in cui ancora una volta si sono messi in luce i cardini del team verdeoro, a partire dal palleggiatore Bruninho, ampiamente conosciuto dai tifosi italiani avendo vinto quest’anno il titolo con la maglia di Modena.

Regista dotato di tecnica sopraffina, riesce a trasformare in palloni giocabili anche quelli più problematici e, di conseguenza, a far girare al meglio il collettivo, dall’alto di un senso tattico derivante anche dalla grande esperienza. Gli altri punti di forza sono l’altro centrale Lucas Saatkamp, l’opposto Lucarelli e l’intramontabile Sergio. Il primo, anche lui a Modena nell’ultima stagione, è un atleta che fa dell’attitudine a muro il suo maggiore punto di forza. Ricardo Lucarelli è anche lui molto noto agli appassionati di volley e la sua classe è dimostrata dal fatto di essere stato il miglior schiacciatore nel corso della World League 2013 e 2014, e dell’ultimo Mondiale, oltre che MVP della Coppa Panamericana 2013.

Infine Sergio Dos Santos, una vera istituzione del volley mondiale. Messosi in luce all’inizio del nuovo millennio, è una colonna del team guidato da Bernardinho ormai da lunga data e anche per lui parlano i riconoscimenti accumulati nel corso di una prestigiosa carriera, l’ultimo dei quali è stato quello di MVP al Campionato Sudamericano dello scorso anno. Nel secondo match del girone il Brasile ha offerto una dimostrazione di carattere, andando a recuperare uno svantaggio di due set contro gli Stati Uniti confermando il primo posto nel raggruppamento.

La Francia è invece riuscita a qualificarsi battendo la Serbia al tie-break, dopo aver perso sempre al quinto set contro i padroni di casa della Polonia, in una gara che ha visto Rouzier confermarsi sui suoi livelli, con ben 22 palloni messi a terra, avendo stavolta una valida mano da Earvin Ngapeth, parzialmente mancato in occasione della gara con la Polonia. L’asse tra i due ha permesso ai transalpini di superare l’ostinata resistenza dei serbi, in particolare di Kovacevic e Lisinac e di approdare quindi nella fase ad eliminazione diretta.

La partita tra Brasile e Francia vede naturalmente i sudamericani favoriti, ma non è certo chiusa in partenza, considerato anche il fatto che proprio la squadra allenata da Laurent Tillie è campione in carica della competizione. Molto dipenderà proprio dalla capacità della Francia di ritrovare i meccanismi difensivi parzialmente smarriti nel corso delle prime due gare della World League, senza i quali il compito del team transalpino potrebbe notevolmente complicarsi. I giocatori decisivi potrebbero essere da una parte Lucarelli e dall’altra Ngapeth, chiamati a dare il meglio per poter sfruttare le variazioni di gioco proposte dai rispettivi registi.

La semifinale della World League di volley maschile tra Brasile e Francia sarà trasmessa in diretta tv sul canale Rai Sport 1, il numero 57 del digitale terrestre e 227 di Sky (5557 in alta definizione). La partita Brasile-Francia si potrà seguire anche in diretta streaming video tramite il sito internet www.rai.tv. Aggiornamenti live sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito ufficiale www.fivb.com. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori