DIRETTA / Italia-Francia volley (risultato finale 0-3): streaming video Rai.tv. Bronzo ai francesi (3posto World League 2016, oggi 17 luglio)

- La Redazione

Diretta Italia-Francia: info streaming video Rai.tv, risultato live della partita di pallavolo, finale 3 posto della World League 2016 di volley maschile, oggi domenica 17 luglio

italia_volley_muro
LaPresse - immagine di repertorio

Niente da fare per la nazionale azzurra, i francesi si sono portati a casa anche il terzo set (20-25 il risultato finale), la partita e la medaglia di bronzo. 23-25, 21-25, 20-25: il punteggio spiega fedelmente una sfida in cui l’Italia è stato meno efficace e decisa della Francia nelle due fasi di gioco. Risalta in particolare il dato relativo agli attacchi vincenti: sono 28 per l’Italia e 45 da parte della Francia, che ne ha totalizzati 17 in più bilanciando ampiamente i 21 errori (25 ne hanno commessi gli azzurri). Nel tabellino finale 6 punti per Osmany Juantorena e 8 di Ivan Zaytsev, dall’altra parte il top scorer francese risulta lo schiacciatore Antonin Rouzier, autore di 14 punti e seguito da Earvin Ngapeth a quota 13. L’appuntamento con l’Italvolley è per le Olimpiadi di Rio de Janeiro, in cui gli azzurri saranno inclusi nel girone A con Brasile, Canada, Messico, Stati Uniti e proprio la Francia (nel girone B invece incluse Argentina, Cuba, Egitto, Iran, Polonia e Russia); si qualificheranno ai quarti di finale le prime quattro di ciascun gruppo. 

Si è concluso anche il secondo set della finale per il terzo posto e sono ancora i francesi ad esultare. 21-25 il risultato a favore della nazionale transalpina che conduce quindi per due set a zero. Eppure l’Italia è rimasta in corsa fin dopo il secondo timeout tecnico, cui si era portata avanti di una lunghezza (16-15); sul 18 pari un errore degli arbitri, che non hanno visto la palla messa nettamente a terra da Giannelli, ha regalato un punto alla Francia, poco dopo però il video check (tocco di Ngapeth su attacco di Zaytsev) ci ha riconsegnato la parità a quota 19. Nel finale del set la Francia è stata più continua in attacco e migliore in ricezione, scavando il soldo decisivo che l’ha portata sullo 0-2. Per il momento si contano 10 attacchi vincenti in più da parte di Earvin Ngapeth e compagni, 30 contro i 20 dell’Italia che ha commesso 4 errori in meno (13-17). Nel terzo set la nazionale di coach Blengini dovrà lottare con unghie e denti per rimanere in partita, e continuare a sperare nella medaglia di bronzo. 

Il primo set è scivolato dalla parte dei francesi che si sono imposti con il punteggio di 25-23. Parziale molto equilibrato e sviluppatosi punto a punto: sul 23 pari Ngapeth porta avanti la Francia procurando alla sua nazionali il primo set point; il coach azzurro Blengini chiama timeout ma il successivo servizio francese pesca l’imperfetta ricezione di Juantorena. Anche il secondo set comincia all’insegna dell’equilibrio: alla prima pausa tecnica il risultato vede la Francia in vantaggio di una lunghezza (7-8). 

Questo pomeriggio a Cracovia Italia e Francia si giocheranno per il terzo posto di questa edizione 2016 della World League di volley maschile. Per la formazione francese la sfida di oggi è la prima finalina nella sua storia in questa competizione della pallavolo internazionale e oggi la campionessa europea cercherà di uscire con almeno la medaglia meno preziosa al collo, a discapito dellItalia, che inseguirà invece il 5 bronzo. Il match Italia-Francia oggi si annunciata davvero tutta in salita per la formazione di Blengini, che teme oggi di dover rivivere lincobo della sconfitta subita proprio qualche giorno fa da parte della formazione transalpina. Il precedente della finalina di oggi è infatti davvero pesante per gli azzurri, che nella fase a gironi della World League a giugno era stata battuta per 3 a 0, con dei risultati parziali che non fanno troppo onore agli azzurri. Nellincontro del 17 giugno infatti gli azzurri non riescono mai ad entrare in partita, lasciando ampi spazio ai francesi, evidentemente più avanti nella preparazione. I parziali di 25-23, 25-22,25-18 in favore della Francia, parlano poco delle difficoltà nella formazione italiana che a strappi cerca di reagire agli attacchi della formazione di Tillie. Poco hanno portato i numerosi cambi effettuati da Blengini allultimo set, che ha dovuto fare a meno del regista Juantorena, fuori il quel momento per un problema fisico riportato in allenamento.

Ecco la finale terzo posto di questa emozionante Final Six della World League 2016 di volley maschile in programma oggi pomeriggio, domenica 17 luglio a Cracovia, in Polonia. L’appuntamento che assegnerà la medaglia di bronzo di questa classica competizione della pallavolo internazionale sarà per le ore 17.30.

Italia-Francia sarà dunque la finale di consolazione, per il terzo posto, dove la nazionale azzurra affronterà la Francia, campione uscente, nonché campione dEuropa in carica. La squadra italiana arriva a questa gara dopo aver perso al tie-break nella semifinale con la Serbia, dopo un match a tratti entusiasmante, come lo è stato del resto anche laltra semifinale, che ha visto il Brasile battere la Francia per 31, ma con un quarto set infinito, che i verdeoro si sono assicurati con il punteggio di 3331.

Per lItalia si tratta comunque di un buon risultato, visto come era iniziata questa edizione 2016 della Final Six della World League, con la pesante sconfitta 03 subito dal Brasile, ed un eventuale terzo posto potrebbe essere un buon viatico per le prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro, che vedranno tra le partecipanti anche lavversaria odierna. Nello stesso tempo si deve rimarcare che lItalia ha perso una nuova occasione per tornare in finale in una manifestazione vinta più volte. Lultima apparizione in finale risale infatti alla stagione 2002.

La semifinale Italia-Serbia, chiusa al quinto set, è stata una vera e propria battaglia, della durata di quasi 2 ore e mezzo. Come pronosticato in sede di presentazione, Blengini ha schierato in partenza lo stesso sestetto che aveva ben impressionato contro gli americani e che vede Giannelli come palleggiatore, Zaytsev opposto in diagonale, Lanza e Juantorena come schiacciatori di banda e Buti e Birarelli come centrali. Anche la Serbia schiera il sestetto dei migliori, senza Atanasijevic, e la lotta è subito punto a punto. Il primo set sembra prendere una svolta favorevole agli avversari, poi il cambio tra Giannelli e Sottile riporta in palla lItalia, che chiude a suo favore la prima frazione.

La risposta della Serbia ad inizio secondo set porta la firma di due giocatori che militano nel campionato italiano, Uros Kovacevic e Drazen Luburic, ma lItalia non molla. Alla fine sono alcuni errori azzurri e lingresso dallaltra parte di Stankovic per Podrascanin a chiudere il set a favore della Serbia per l11. Anche nel terzo set lItalia sbaglia troppo; Blengini cambia Juantorena con Antonov, ed il libero Colaci con Rossini, ma dopo aver raggiunto il pareggio lascia di nuovo via libera per il 21 serbo. Nel quarto set Blengini azzecca la mossa, mettendo in campo Sottile, Piano al posto di Buti e facendo giocare in alternanza i due “liberi”, e raggiunge il tie-break, nel quale tiene botta fino all88, per poi sbagliare qualche facile conclusione e lasciare la partita ai serbi nonostante i cambi finali operati dal tecnico azzurro.

La Francia, nella semifinale di ieri ha dovuto abdicare al trono della World League, conquistato lo scorso anno, lasciando via libera al Brasile. I transalpini disputano questa finale di consolazione contro lItalia per la prima volta nella loro storia. Altre due volte erano giunti in semifinale, ed in entrambi i casi avevano raggiunto la finale, classificandosi poi una volta secondi ed una volta primi. Francesi e brasiliani hanno dato vita ad un match intenso, che si vedrà di nuovo anche a Rio, visto che le due formazioni sono inserite nello stesso girone eliminatorio, del quale farà parte anche lItalia.

Tra i francesi il migliore è stato Antonin Rouzier, con i suoi 27 punti, ed il 50% di positività in attacco, mentre latteso Earvin Ngapeth ne ha realizzati 15, ma resta pur sempre la punta di diamante della squadra. In doppia cifra come punti realizzati anche Kevin Le Rouz che nella prossima stagione giocherà nelle file di Modena. Il coach francese Tillie ha fatto vedere di avere buone scelte anche in panchina, specialmente nei centrali mettendo in campo oltre ai titolari, Nicolas Le Goff e Marechal, anche Clevenot e Lyneel.

Salvo variazioni di programmazione la partita Italia-Francia sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 2, il canale 58 del telecomando che è visibile anche al 5058 della piattaforma Sky: telecronaca di Maurizio Colantoni, commento tecnico di Andrea Lucchetta. Un appuntamento da non perdere per tifosi e appassionati; ricordiamo a chi non potesse mettersi davanti a un televisore all’ora di inizio della partita che ci sarà anche la possibilità della diretta streaming video gratuita tramite il sito www.rai.tv. Grande attenzione per la World League 2016 anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che per avere tutti gli aggiornamenti sugli azzurri ci sono la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l’account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori