Diretta / Sorteggio calendario Lega Pro 2016-2017, info streaming video e tv: partite girone A, girone B, girone C. Dubito Parma-Venezia (11 agosto)

- La Redazione

Diretta, sorteggio calendario Lega Pro 2016-2017: info streaming video e tv, girone A girone B girone C. Oggi, giovedì 11 agosto 2016, si tiene a Parma la cerimonia per il calendario

pallone_spray
Diretta Bologna Bruges (LaPresse)

Oggi è stato il giorno del sorteggio del calendario della Lega Pro 2016-2017 che ci ha raccontato come si svilupperanno i  Gironi A, B e C. Una delle sfide più interessanti la vedremo quasi subito nel weekend del 13-14 settembre quando si giocherà allo Stadio Ennio Tardini la gara Parma-Venezia. Le due squadre ovviamente hanno una storia incredibile alle loro spalle. I Ducali hanno giocato in Serie A fino a poco tempo fa per poi ripartire dai dilettanti a causa del fallimento. Dall’altra parte c’è una di quelle che vengono considerate tra le sorprese di questa stagione e cioè il Venezia di Filippo Inzaghi. I lagunari hanno fatto una grande campagna acquisti andando a prendere calciatori come Ivano Baldanzeddu, Maurizio Domizzi, Simone Bentivoglio, Nicola Ferrari e Alexandre Geijo. Il big match si disputerà quindi praticamente da un mese e saranno non solo i tifosi delle due squadre a seguire la partita ma tantissimi degli appassionati che amano il calcio.

Cambia molto nella Lega Pro 2016/2017 e oggi è il momento di parlarne dopo il sorteggio del calendario avvenuto poco fa. Una delle novità interessanti è quello del turnover dei gironi con un girone che giocherà per tre mesi sempre di sabato e due invece sempre alla domenica per poi successivamente ruotare con la stessa formula. Questo farà in modo che ogni girone giochi un trimestre di sabato e due trimestri di domenica. Per ogni fascia oraria poi si giocheranno dalle tre alle cinque partite, l’unica eccezione invece sarà la domenica nella quale si gioca una sola gara alle ore 12.00 trenta minuti prima del lunch time della Serie A. La domenica, quando ci saranno due gironi a scendere in campo, vedremo uno dei due giocare alle ore 14.30 e 18.30 e l’altro alle 16.30 e 20.30. Saranno così giorni pieni di partite per gli appassionati che avranno la possibilità di seguirne addirittura fino a quattro durante la domenica. Una novità che premia soprattutto il pubblico e che si adatta a quello che è lo stile ormai vigente in Europa da diversi anni e che in Italia tardava ad arrivare ma sta ora finalmente prendendo piede anche se ovviamente c’è qualcuno che critica questo modo di fare chiamandolo ”calcio spezzatino”.

C’è stato da poco il sorteggio del calendario della Lega Pro 2016/17 che ci ha mostrato come da subito ci saranno dei match interessanti come nel girone A dove vedremo uno splendo Modena-Parma che fino a qualche anno fa si giocava in Serie A. Intanto arrivano delle novità con una grandissima in merito al fatto che la Lega Pro avrà il boxing day come la Premier League e cioè scenderà in campo nel giorno di Santo Stefano il 26 dicembre prossimo. Le soste saranno sostanzialmente due e cioè 8 e 15 gennaio, mentre i turni infrasettimanali saranno rispettivamente il 14 settembre, il 7 dicembre e il 5 aprile. Il campionato poi terminerà il 7 maggio 2017 dando spazio a playoff e playout. I primi si disputeranno dal 21 maggio fino all’11 giugno con la final eight che inizierà invece il 28 maggio. Si gioca poi il 21 e 28 maggio per i playout. Sarà sicuramente una sstagione emozionante anche perchè oltre al Parma ci saranno altre diverse realtà come Como, Livorno, Foggia e Piacenza che hanno storie diverse ma la stessa grande voglia di tornare nel calcio che conta e che in passato hanno vissuto stagioni più o meno fortunate in Serie A.

Arrivano notizie dal sorteggio del calendario Lega Pro 2016-2017: sono ufficiali le prime giornate di ciascun girone, e ci sono già sfide interessanti allesordio. Nel girone A per esempio si parte con una Modena-Parma che profuma di Serie A, mentre la Maceratese – sorpresa della scorsa stagione – farà visita al ripescato AlbinoLeffe (per ora inserito nel calendario) e Bassano-Reggiana promette di essere un match bellissimo tra due delle favorite per la promozione. Nel girone A il Como, retrocesso, fa il suo esordio sul campo dellArezzo; il Livorno sfida al Picchi la neonata Racing Roma (dalle ceneri della Lupa Castelli Romani), per il Piacenza tornato in Lega Pro dopo aver trionfalmente vinto il suo girone di Serie D cè la trasferta di Lucca. LAlessandria giocherà invece allo stadio Garilli contro la Pro Piacenza. Nel girone C si parte subito con due derby sentitissimi: quello di Calabria Catanzaro-Cosenza, soprattutto Foggia-Fidelis Andria in Puglia. 

Ci siamo: il sorteggio del calendario di Lega Pro 2016-2017 sta per arrivare. A Parma conosceremo la composizione del calendario del torneo: le giornate saranno 38, la corsa al primo posto di ciascun girone che vale la promozione diretta in Serie B e alle posizioni che mandano ai playoff. Più sotto ovviamente si corre per non retrocedere; un primo passo sarà quello di evitare lultimo posto (il ventesimo quindi) perchè vorrebbe dire scendere automaticamente in Serie D. Vedremo se avremo già potenziali big match alla prima giornata, e come chiuderanno le squadre candidate alla promozione; per tutte le altre considerazioni bisognerà ovviamente aspettare, perchè lo stato di forma delle singole rose e landamento del campionato possono fare tutta la differenza del mondo. A questo punto diamo la parola alle urne per il sorteggio del calendario di Lega Pro 2016-2017, che sta per cominciare.

Il sorteggio del calendario Lega Pro 2016-2017 è sempre più vicino; oggi le squadre che saranno sorteggiate nelle 38 giornate di campionato saranno soltanto 59, e dunque ci sarà una X allinterno del lotto. Una X che dovrebbe identificare lAlbinoLeffe: la società bergamasca sarà ripescata qualora non dovessero arrivare ricorsi da parte di squadre che abbiano una migliore posizione nella graduatoria. A proposito di questo, va detto che nel calendario di Lega Pro 2016-2017 figurano 11 squadre ripescate, che non avrebbero avuto i requisiti sportivi per partecipare al torneo: Fano, Fondi, Forlì, Lupa Roma, Melfi, Olbia, Paganese (come lanno scorso è stata prima esclusa e poi riammessa), Reggina, Taranto e Vibonese. Alcune di queste squadre come abbiamo visto erano retrocesse; altre hanno mancato la promozione dalla Serie D, ma attraverso i playoff sono salite nella graduatoria dei ripescaggi. Cè poi il caso della Lupa Castelli Romani, che lo scorso anno ha giocato il primo campionato di Lega Pro nella sua brevissima storia: retrocessa con lultimo posto nel girone C, ha cambiato denominazione in Racing Roma e con questa nuova ragione sociale parteciperà al torneo di Terza Divisione.

Il sorteggio del calendario Lega Pro 2016-2017 ci rivelerà il cammino che le varie squadre dovranno effettuare nel corso della stagione. Quali saranno le squadre favorite per la promozione? Difficile dirlo adesso, anche perchè il calciomercato è ancora in piena evoluzione; di sicuro nel girone A ci saranno Como e Livorno che arrivano dalla Serie B, ma attenzione allevoluzione dellAlessandria e a un Piacenza che sogna la seconda promozione consecutiva. Così anche il Parma nel girone B, ma i ducali dovranno fare i conti con i desideri di rivalsa del Bassano, forse la favorita numero uno per la vittoria del gruppo, e con il Modena che vuole risalire immediatamente. Nel girone C una squadra sembra essere sopra le altre: il Foggia, che anche senza Iemmello riparte con il ruolo di favorita dobbligo. Tra le altre il Catania riparte con rinnovato entusiasmo e senza la penalizzazione che laveva limitata un anno fa, ovviamente cè il Lecce che va considerata per la promozione diretta e le possibili sorprese si chiamano Juve Stabia e Fidelis Andria, sullo sfondo come al solito Casertana e Cosenza.

Si avvicina il sorteggio del calendario di Lega Pro; stagione lunga, con quattro giornate in più rispetto allo scorso anno. Occasione utile per ricordare come erano andate le cose nel 2015-2016: tre squadre avevano dominato il rispettivo girone. Il Cittadella non aveva avuto rivali nel girone A, centrando la promozione diretta nonostante un calo nel finale; stessa cosa per la Spal, che pure era riuscita a perdere tutte le sfide dirette contro seconda (Pisa) e terza (Maceratese) del girone B. Nel girone C cera stata maggiore lotta e cambi al vertice, ma alla fine il Benevento era riuscito a piazzare lallungo giusto; dai playoff era uscito promosso il Pisa, che aveva superato il Foggia in finale (le altre partecipanti erano state Pordenone, Alessandria, Bassano, Maceratese, Lecce e Casertana). Dal girone A erano state retrocesse AlbinoLeffe e Cuneo; dal girone B Prato e LAquila, dal girone C Ischia Isolaverde e Melfi. Grandi protagonisti della stagione, oltre a Gennaro Gattuso allenatore del Pisa, due bomber: Pietro Iemmello (Foggia) e Stefano Scappini (Pontedera) avevano chiuso con 24 gol a testa. Oggi Iemmello gioca in Serie B con lo Spezia, Scappini è rimasto in Lega Pro ma si è accasato alla Cremonese, cambiando dunque girone e andando a formare con Andrea Brighenti una coppia potenzialmente super (e già decisiva nel qualificare i grigiorossi al terzo turno di Coppa Italia).

Giovedì 11 agosto 2016 è un giorno importante per il nuovo campionato di Lega Pro 2016-2017: a Parma si terrà infatti il sorteggio del calendario per i tre gironi A, B e C e conosceremo dunque il percorso di ogni squadra in una stagione che determinerà promozioni in Serie B e retrocessioni in Serie D.

Gironi che sono già stati fissati; ricordiamo che questanno la Lega Pro sarà composta da 60 squadre (20 per girone) e dunque è stato necessario ripescare sei squadre oltre alle sostituzioni che hanno riguardato quelle società che non sono riuscite a iscriversi per motivi finanziari. Le regole restano le stesse: ciascun girone promuoverà una squadra, la prima classificata, in Serie B mentre ci sarà una retrocessione diretta per gruppo e altre due che deriveranno dai playout di spareggio.

Per quanto riguarda le altre promozioni, le seconde e le terze, oltre alle due miglior quarte, giocheranno i playoff entrando in un tabellone di stampo tennistico con una squadra che salirà in Serie B. Nel sorteggio di oggi ci sono ritorni graditissimi in Lega Pro: quelli del Piacenza, che ha dominato il suo girone di Serie D; quello del Parma, fallito la scorsa estate e oggi nuovamente in possesso del suo storico scudo crociato; quello del Venezia, che non troppi anni fa era in Serie A e ora prova a rilanciarsi. Dalla Serie B sono inoltre arrivate il Como – dopo un solo anno in cadetteria – il Modena che aveva giocato tanti anni al piano superiore e soprattutto il Livorno, che è passato in pochissimo tempo dalla Serie A (anche con stagioni importanti) alla Terza Divisione del calcio italiano. 

La stagione sarà molto lunga, e aperta a sorprese: ogni girone ha chiaramente le sue favorite ma spesso e volentieri i pronostici della vigilia vengono disattesi. Sarà interessante inoltre osservare i tanti giocatori che comporranno le rose: in Lega Pro trovano spazio giovani in erba prestati da società di Serie A (o Serie B) alla ricerca di spazio ed esperienza, ma anche grandi veterani alle ultime sgambate di una carriera importante (per esempio Alex Pinardi e Davide Moscardelli, protagonisti con FeralpiSalò e Lecce nelle ultime stagioni).

L’inizio della cerimonia è in programma alle ore 18:00. La cerimonia per il sorteggio del calendario della Lega Pro 2016-2017 sarà trasmessa in diretta tv dal canale Sportitalia, il numero 60 del digitale terrestre e 225 dello SkyBox.

Arezzo-Como, Giana Erminio-Carrarese, Livorno-Racing Roma, Lucchese-Piacenza, Lupa Roma-Pistoiese, Pontedera-Robur Siena, Prato-Tuttocuoio, Pro Piacenza-Alessandria, Renate-Olbia, Viterbese-Cremonese

AlbinoLeffe-Maceratese, Ancona-Mantova, Bassano-Reggiana, Lumezzane-Teramo, Modena-Parma, Pordenone-Gubbio, Sambenedettese-Padova, Santarcangelo-FeralpiSalò, Sudtirol-Fano, Venezia-Forlì 

Akragas-Vibonese, Catania-Juve Stabia, Catanzaro-Cosenza, Foggia-Fidelis Andria, Fondi-Reggina, Melfi-Casertana, Messina-Siracusa, Monopoli-Lecce, Paganese-Virtus Francavilla, Taranto-Matera

 

Casertana-Monopoli, Cosenza-Taranto, Fidelis Andria-Catania, Juve Stabia-Melfi, Lecce-Akragas, Matera-Paganese, Reggina-Messina, Siracusa-Foggia, Vibonese-Fondi, Virtus Francavilla-Catanzaro



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori