Diretta/ Italia-Russia (risultato finale 10-5) pallanuoto femminile streaming video Rai.tv. Setterosa ai quarti! (Olimpiadi Rio 2016, oggi 13 agosto)

- La Redazione

Diretta Italia-Russia, pallanuoto femminile: info streaming video tv sulla rai. Risultato live della gara delle Olimpiadi di Rio 2016 in programma oggi 12 agosto. Setterosa vicino ai quarti.

pallanuoto_femminile
Il Setterosa (Foto: LaPresse)

-Non si ferma il Setterosa nell’ultima gara del girone eliminatorio della pallanuoto femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. L’Italia ha infatti sconfitto con un netto 10 a 5 la Russia, che proprio alle azzurre contendeva il primo posto nel gruppo. Dopo un avvio molto combattuto, con le ragazze di Fabio Conti in grado di portare a casa il primo quarto con un 3 a 2 ottenuto in extremis, in acqua non c’è più stata storia. La maggiore qualità e organizzazione tattica del Setterosa sono venute a galla, con la formazione italiana che si è dunque regalata la qualificazione al quarto di finale contro la Cina che si disputerà il giorno di Ferragosto. Vincere contro la compagine orientale risulterà fondamentale per accedere alle semifinali e per cominciare a ragionare sulla possibilità di conquistare una medaglia: un traguardo ambizioso ma ampiamente alla portata delle nostre.

-La partita tra Italia e Russia, impegnate nel terzo e ultimo incontro del girone A del torneo di pallanuoto alle Olimpiadi di Rio 2016 è iniziata da alcuni minuti, con il Setterosa che ha concluso il primo quarto in vantaggio con il punteggio di 3 a 2. La rragazze di Fabio Conti, dopo aver subito la pressione delle russe nelle prime fasi del match, sono riuscite con carattere e saggezza tattica a ritrovare il bandolo della matassa e a chiudere in testa il primo quarto. A realizzare la rete che ha consentito al Setterosa di mettere la testa avanti è stata allo scadere Elisa Queirolo. La speranza è che il cammino delle azzurre prosegue sulla falsariga della seconda parte di match, per evitare così che le russe tornino ad acquisire autostima rendendosi pericolose ed efficaci come in avvio. 

Italia-Russia di pallanuoto femminile sta per cominciare: alle Olimpiadi di Rio 2016 il Setterosa scende in acqua per il terzo e ultimo impegno nel girone della prima fase. La situazione è più che positiva per le ragazze del commissario tecnico Fabio Conti, alle quali basta anche un pareggio per conquistare il primo posto nel girone che le accoppierebbe nei quarti di finale contro l’ultima dell’altro gruppo, cioè la Cina. Un’occasione da non sprecare per l’Italia, che in questo modo dovrebbe avere una strada sulla carta più semplice verso la semifinale. In caso di sconfitta nulla sarebbe compromesso e potremmo addirittura chiudere comunque al primo posto (ma dipenderebbe dalle combinazioni dei risultati), tuttavia sarebbe sbagliato scendere in acqua facendo troppi calcoli. Adesso però non è più il momento delle parole, perché Italia-Russia di pallanuoto femminile al Maria Lenk Aquatics Centre sta per cominciare! 

Italia-Russia di pallanuoto femminile alle Olimpiadi di Rio 2016 si avvicina: il tormneo olimpico ha una formula curiosa, perché vede la partecipazione di otto squadre divise in due giorno da quattro che serviranno però solamente a definire il tabellone dei quarti di finale, ai quali tutte parteciperanno. Tuttavia questa fase è comunque importante: vincere il girone significherebbe incrociare l’ultima dell’altro gruppo e di conseguenza avere la strada teoricamente spianata verso la semifinale. Avendo vinto con l’Australia, che sulla carta era la rivale più pericolosa del nostro girone, adesso abbiamo contro la Russia il match-point per chiudere imbattuti questa prima fase e logicamente conquistare di conseguenza il primato in classifica che ci darebbe come avversaria presumibilmente la Cina. Prima però bisogna battere la Russia, o almeno pareggiare, dunque cresce l’attesa per questo incontro…

I quarti di finale di pallanuoto femminile sono vicini e l’Italia sta ben figurando. Finora molto bene il Setterosa alle Olimpiadi di Rio 2016, dove ha collezionato due vittorie in altrettante sfide del primo girone. All’esordio il successo contro il Brasile, giovedì invece ha superato l’esame contro l’Australia e oggi proverà a fare il tris nel match in programma alle ore 15:20 italiane contro la Russia, che ha rimediato alla figuraccia dell’esordio contro le “cangure” strapazzando il Brasile 14-7. L’Italia, che ora è leader del gruppo A con i suoi quattro punti, affronterà una Russia in ripresa. Ma la prova brillante e orgogliosa nella vittoria per 8-7 contro l’Australia lascia ben sperare per l’ultimo appuntamento della fase a gironi. Il primo posto nel girone tra l’altro garantisce un tabellone che dovrebbe essere più facile verso la zona medaglie.

In grande spolvero Arianna Garibotti, che contro l’Australia è stata devastante: ha realizzato tre gol, ma oltre ad essere decisiva col tiro è stata preziosa anche nell’assistenza alle compagne. Importante anche la solidità difensiva, che ha fatto la differenza quando le avversarie, prestanti e agguerrite, si sono portate in attacco. La firma sulla vittoria, però, l’ha messa Roberta Bianconi, che a 49” dal termine ha siglato il gol della vittoria. Poi con una parata Giulia Gorlero ha negato all’Australia il pareggio quando mancava pochissimo dalla sirena finale. Ci si aspetta qualcosa di più da Aleksandra Cotti, finora poco protagonista di questa nazionale. L’Italia ora è ad una sola partita dalla conquista del primo posto nel girone: quella, appunto, contro la Russia. Il commissario tecnico Fabio Conti dovrà confermarsi importante nella preparazione della partita. Vietato sbagliare per il Setterosa.

Dando uno sguardo anche all’altro girone del torneo olimpico di pallanuoto femminile, nel gruppo B gli Stati Uniti hanno schiantato la Cina 12-4, mentre la Spagna l’ha spuntata 11-10 contro l’Ungheria. Le americane, dunque, guidano la classifica provvisoria al primo posto, mentre Ungheria e Spagna sono ferme a due punti. Deludente, invece, la Cina, ancora a secco, come era comunque abbastanza prevedibile.

Italia-Russia, match di pallanuoto femminile, potrà essere seguita in diretta tv sui canali Rai, che in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016 ha messo a disposizione anche Rai 2, oltre a Rai Sport 1 e Rai Sport 2. Certamente ci saranno finestre anche su Rai 2, anche se la diretta integrale dovrebbe essere garantita tramite uno dei due canali tematici. Per tutti gli appassionati che però non possono seguire il torneo in tv è disponibile anche la diretta streaming video sul sito rai.tv o con le applicazioni ufficiali per pc, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori