Diretta/ Atletica, 200 metri donne, Gloria Hooper eliminata: streaming video Rai.tv (Olimpiadi atletica Rio 2016, oggi 15 agosto)

- La Redazione

Diretta Olimpiadi atletica Rio 2016, 200 metri donne con Gloria Hooper: streaming video Rai.tv. L’azzurra tenta un difficile accesso in finale in una delle gare più entusiasmanti dei Giochi

Hooper
Gloria Hooper, 24 anni (Foto LaPresse)

Subito eliminata nei 200 metri femminili di atletica leggera alle Olimpiadi di Rio 2016. La velocista azzurra infatti si è classificata al trentatreesimo posto nella classifica generale di tutte le nove batterie con il tempo di 23″05 quando serviva 22″94 per ottenere almeno l’ultimo dei 24 posti a disposizione nelle tre semifinali che promuoveranno le migliori otto alla finale. Da segnalare che il miglior tempo assoluto fra tutte le atlete in gara a Rio de Janeiro nei 200 è stato fatto registrare dall’ivoriana Marie-Josee Ta Lou in 22″31.

In attesa che si dia il via alla prima batteria dei 200 m piani femminili alle Olimpiadi di Rio 2016, dove gareggerà anche la nostra azzurra Gloria Hooper diamo uno sguardo ai record segnati dalle donne in questa disciplina dell’atletica leggera. L’ultimo record appartiene alla statunitense Florence Griffith Joyner che nel settembre del 1988 segnò il 21.34 a Seul in Corea del Sud: un record che è rimasto finora imbattuto, ma che purtroppo non sulla carta non sembra nelle corde della nostra Hooper. Prima di lei era stata la Drechsler a rompere alcuni tabù fermando il cronometro sul 21.71 nella agosto del 1986, battendo la connazionale Koch che appena due anni prima aveva battuto il muro del 22. Il primo record dell’era moderna dall’uso del cronometro elettronico però è appannaggio di una polacca, l’atleta  Szewinska, che per prima aveva abbattuto il record chiudendo i 200 m sotto ai 22.21 

In attesa dell’inizio delle batterie della 200  metri piani femminili alle Olimpiadi di Rio 2016, specialità dell’atletica in cui vedremo impegnata la nostra Gloria Hooper, andiamo a conoscere qualche dettaglio in più sulla storia e la carriera della nostra zzzurra, che cercherà oggi 15 agosto di accedere alle semifinali. Gloria Hooper, nata a Villafranca di Verona, ma di origini ghanesi, si approccai all’atletica leggera soltanto nel 2009, mettendosi subito in mostra nelle competizioni giovanili, ottenendo nel 2010 nella categoria juniors un bronzo nei 100 metri e un oro nei 200 ai Campionati Italiani di Pescara. La definitiva consacrazione della Hooper arriva solo nel 2012 con la medaglia d’argento nei mondiali Under 23 e la prima partecipazione Olimpiaca a Londra 2012, dove però non riesce ad andare oltre alla batteria nella categoria dei 200 metri. Gli ultimi successi della Hooper risalgono proprio al dove in occasione dei Mondiali Indoor migliora ancora il suo personale a 7″29. 

Lunedì 15 agosto alle ore 14.35 inizieranno ufficialmente le batterie dei 200 metri femminili di atletica leggera alle Olimpiadi Rio 2016. Tra le sprinter migliori del mondo, ci sarà una rappresentante azzurra in gara, Gloria Hooper. Atleta nativa di Villafranca di Verona ma di origine ghanese, Gloria Hooper si presenta alle Olimpiadi forte di nove titoli Nazionali assoluti già conquistati nel corso della carriera tra individuale e staffette. Il suo esordio internazionale risale ai Mondiali cinesi del 2015 in staffetta, ma stavolta sarà una passerella personale e un vero e proprio esame di maturità.

Quanto visto nei 100 metri ha sparigliato di molto il quadro delle favorite nello sprint femminile dellatletica. La giamaicana Elaine Thompson sembra latleta del momento, oro nei 100 e lanciata verso la doppietta, anche se dovrà fare i conti con la bruciante voglia di rivincita di Dafne Schippers. Lolandese partiva favorita nei 100 ed invece è rimasta addirittura fuori dalla zona medaglie, ma nei 200 metri si presenterà con una motivazione in più, quella di essere ai blocchi di partenza la campionessa del mondo in carica nella specialità. Lamericana Tori Bowie sembra favorita nel bronzo ma staccata nella corsa alle prime due posizioni, anche se andrà valutata la tenuta psicologica della Schippers, apparsa molto in difficoltà nei 100 metri. 

A Londra 2012 i 200 metri femminili di Atletica Leggera sono stati vinti da Allyson Felix per gli Stati Uniti, davanti a Shelly-Ann Fraser-Pryce per la Giamaica e a Carmelita Jeter, sempre per gli Usa. Fu la fine del dominio della giamaicana Veronica Campbell ai giochi, che conquistò loro sia a Pechino 2008, sia ad Atene 2004. Nel primo e nel secondo caso largento andò entrambe le volte alla futura campionessa Olimpica americana Allyson Felix. Il bronzo andò nel 2008 allaltra giamaicana Kerron Stewart e nel 2004 a Debbie Ferguson per le Bahamas, che vinsero loro a Sidney 2000 grazie a Pauline Davis-Thompson. La medaglia dargento fu conquistata da Susanthika Jayasinghe per lo Sri Lanka, la medaglia di bronzo da Beverly McDonald per la Giamaica.

Le principali agenzie di scommesse credono nella possibilità di Elaine Thompson nel fare la doppietta 100-200 metri femminili. Loro della giamaicana viene quotato 1.75 da Snai, ma attenzione alla voglia di rivalsa dellolandese Schippers, che dopo il flop nei 100 metri viene quotata a 2.15 per il riscatto nella sua specialità preferita, quella in cui si presenta con i gradi di campionessa del mondo. Lamericana Tori Bowie segue staccata, ma favorita per la medaglia di bronzo, a una quota di 7.00. Più difficile che arrivino a medaglia le altre atlete quotate per la finale: Shaunae Miller per le Bahamas (quota 25.00 per lei), Dina Asher-Smith per la Gran Bretagna (quota 50.00) e livoriana Marie Josee Ta Lou (quota 50.00)

Per seguire la diretta tv delle qualificazioni delle batterie dei 200 metri femminili di atletica leggera alle Olimpiadi Rio 2016, ci si potrà sintonizzare sui tre canali Rai dedicati ai Giochi Olimpici, ovvero sui canali 2, 57 e 58 del digitale terrestre in chiaro, rispettivamente Rai 2, Rai Sport 1 e Rai Sport 2. Le tre reti per tutto il periodo dei Giochi saranno visibili anche in HD su Sky sui canali 226, 227 e 228. Cè poi la possibilità di seguire in diretta streaming video tutte le Olimpiadi. Collegandosi tramite pc, tablet oppure smartphone sul sito rai.tv si potranno seguire tutte le gare di tutti gli sport in maniera integrale senza interruzioni, dalle qualificazioni alle finali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori