DIRETTA / Nigeria-Brasile (risultato finale 69-86) basket: i verdeoro vincono e sperano (Olimpiadi Rio 2016, oggi 15 agosto)

- La Redazione

Diretta Nigeria-Brasile, basket maschile: risultato finale 69-86. Nell’ultima giornata del girone B alle Olimpiadi Rio 2016 i verdeoro vincono ed eliminano dal torneo la nazionale africana

rio_cinque_cerchi
Olimpiadi Rio 2016 (Foto: Lapresse)
Pubblicità

Missione compiuta per i verdeoro che con un quarto periodo da 27-17 tengono a distanza una Nigeria che si era pericolosamente fatta vicina nel punteggio. Alle Olimpiadi Rio 2016 il girone eliminatorio del torneo di basket è terminato per le due nazionali: la Nigeria torna a casa a testa alta avendo battuto la Croazia e avendo sempre dimostrato di potersela comunque giocare. Il Brasile chiude a quota 7 punti, con due vittorie e tre sconfitte: per sapere se sarà qualificato ai quarti di finale (presumibilmente contro gli Stati Uniti) dovrà attendere lesito delle due partite della notte, vale a dire Spagna-Argentina e Lituania-Croazia. Staremo a vedere, intanto la nazionale di casa ha fatto il suo dovere vincendo lultima partita, ma se arriverà leliminazione Ruben Magnano e i suoi giocatori dovranno mangiarsi le mani per il modo incredibile in cui hanno perso il derby sudamericano contro lArgentina.

Pubblicità

Allintervallo della partita di basket del girone B alle Olimpiadi Rio 2016, i verdeoro padroni di casa sono in vantaggio di 11 lunghezze. Merito di un secondo quarto da 27-15 con cui il Brasile ha girato una situazione che si stava facendo critica; ricordiamo che la Nigeria ha già battuto la Croazia e gode dunque di profondo rispetto. In questo momento il Brasile sarebbe dunque terzo nella classifica del girone con 6 punti, e la Nigeria sarebbe eliminata; tuttavia per sapere se i verdeoro saranno qualificati o meno dovranno aspettare le partite che si giocheranno nella notte italiana, e che potranno dare tutto un altro aspetto alla graduatoria finale. Al momento le qualificate sono Lituania e Argentina; Croazia, Spagna e lo stesso Brasile si giocano gli ultimi due posti disponibili, ma chi arriverà quarto dovrà incrociare gli Stati Uniti nei quarti di finale andando incontro alla partita più difficile di tutte.

Pubblicità

Nigeria-Brasile: in attesa del fischio d’inizio di uno degli ultimi match del torneo di basket alle Olimpiadi di Rio 2016, andiamo a vedere quale potrebbe essere il pronostico stilato dai bookmakers. Secondo il portale di scommesse bet clic la vittoria arride ampiamente al Brasile, quotato a 1.16, mentre la vittoria della Nigeria è stata valutata a 4.50. La supremazia del Brasile emerge anche controllando le quote stilate per il margine vittoria: se infatti controlliamo le quotazioni della vittoria dei padroni di casa, il cui vantaggio rientra entro i 5 punti è di 4.90, mentre per un vantaggio riportato dai verdeoro tra i 6 e i 10 punti è di 4.40. Di tutt’altro avviso le quote stilate invece per la Nigeria: nel caso in cui gli africani vincessero con uno scarto compreso entro i 5 punti la quota fissata è di 7.25, mentre se lo scarto è maggiore ma sempre entro i 10 punti la valutazione sale a 13.50. 

prevista per oggi 15 agosto il match del basket maschile per le Olimpiadi di Rio 2016, ormai vicino alla sua conclusione nella fase a gironi, prima della fase a eliminazione diretta. Entrambe le formazioni hanno ancora la possibilità di qualificarsi tra le prime quattro ed approdare quindi ai quarti di finale, ma naturalmente la discriminante essenziale è la vittoria, che basterebbe al Brasile, mentre per effetto dei risultati incrociati, la Nigeria, oltre che della vittoria avrebbe bisogno della contemporanea sconfitta della Croazia, che gioca il suo incontro dellultimo turno contro La Lituania. Per entrambe la qualificazione sarebbe comunque al massimo al quarto posto, con conseguente incrocio nei quarti fi finale contro la favorita numero 1, gli Stati Uniti, che hanno chiuso da imbattuti il girone A. 

Per mantenere in vita le speranze di qualificazione, la Nigeria ha dovuto battere la Croazia nel turno precedente, pur partendo da sfavorita. Il risultato sorprendente a favore della formazione africana è dovuto soprattutto alla grande prestazione di due atleti visti in Italia. Akognon, play ex Dinamo Sassari ha messo a referto 18 punti, mentre Ebi Ere, autore finora di prestazioni abbastanza impalpabili, ha fatto vedere quello a cui erano abituati il pubblico di Caserta e quello di Varese nelle sue stagioni italiane; per lui alla fine 14 punti, ma tanta leadership in una squadra che ne sentiva proprio la necessità. Insieme a loro anche Umeh, migliore marcatore dei suoi, ed Aminu, che hanno permesso alla Nigeria di superare anche la grande giornata di Bojan Bogdanovic, grande protagonista per la Croazia. La nazionale di Aza Petrovic era partita bene, chiudendo in vantaggio il primo quarto, soprattutto grazie a Bogdanovic e Bilan, poi la Nigeria aveva ribaltato il punteggio nella seconda frazione, portandosi negli spogliatoi sul + 4. In avvio di terzo quarto entrambe le formazioni sembrano contratte, ma è la Nigeria a trovare il vantaggio in doppia cifra a quota 50, poi il solito Bogdanovic interrompe il parziale con una conclusione pesante. Nel finale di quarto, anche per il nervosismo croato, tecnico ad Ukic, la Nigeria allunga e quando si vanno ad iniziare gli ultimi 10 minuti di gara il vantaggio degli africani è di 14 punti. Quando in apertura di ultima frazione la Croazia ricuce fino a à 4, sono Aminu ed Akognon a dare nuova linfa allattacco, poi entra in scena anche Ere che fissa il massimo vantaggio contro una sfiduciata formazione croata nellultimo minuto con due triple. Ancora senza Lawal, coach William Voight trova un buon contributo anche dalle seconde linee con i 10 entrati sul parquet tutti a referto.

Il Brasile arriva invece da una rocambolesca sconfitta nel derby sudamericano con lArgentina, arrivata dopo due tempi supplementari. La formazione di Magnano ha disputato 50 minuti di rara intensità, sospinta da un pubblico calorosissimo, che potrà fare la sua parte anche nellincontro con i campioni dAfrica. Al Brasile è mancata la continuità nei momenti cruciali della gara, ma il fatto di poter conquistare aritmeticamente la qualificazione in caso di vittoria, ha moltiplicato le forze anche della squadra di coach Hernandez. Dopo un primo quarto favorevole alla squadra di Manu Ginobili, il secondo ha completamente ribaltato la situazione con il Brasile a + 6, per poi venire raggiunto proprio nelle ultime battute, pareggiare il primo overtime, e sprecare nel finale del secondo, facendo catturare un rimbalzo dattacco, a Ginobili, fino a quel momento a quota 0. Nella formazione verdeoro il migliore è stato Nenè Hilario, che ne ha messi 24, mentre altri giocatori in doppia cifra sono stati Huertas, Benite, Giovannoni, e Barbosa, che ne ha messi 11 nei soli supplementari, dopo aver avuto le polveri bagnate nei regolamentari.

Brasile comunque favorito per questa gara: nelle statistiche del pregara, la Nigeria ha percentuali migliori nel tiro, sia dal campo che dalla lunetta, mentre per rimbalzi ed assist le due squadre sono in equilibrio. Gli africani devono stare attenti alle palle perse, circa 4 in media in più rispetto ai brasiliani, e sperare anche in un recupero, magari in extremis, di Shane Lawal, che potrebbe pareggiare la potenza sottocanestro dei brasiliani.

Ricordiamo che la partita di basket maschile tra Nigeria e Brasile alle Olimpiadi di Rio 2016, verrà trasmessa in diretta tv sulla Rai: è infatti ormai noto che la tv di stato italiana si è assicurata lesclusività della trasmissione degli eventi olimpici per lItalia, riservando appositamente ben tre canali del proprio bouquet ovvero Rai Due, Raisport 1 e Raisport 2, disponibili ai canali 2, 57 e 58 del digitale terrestre. Ricordiamo infine per coloro che non potranno sedersi di fronte alle tv che la Rai ha messo a disposizione sul proprio portale ufficiale www.rai.tv lo streaming video degli eventi olimpici trasmessi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori