Diretta / Danimarca-Francia (risultato finale 28-26) pallamano: i danesi vincono il primo storico oro (Olimpiadi Rio 2016, oggi 21 agosto)

- La Redazione

Diretta Danimarca-Francia, finale per la medaglia d’oro pallamano maschile. info streaming video e tv sulla Rai. Risultato live della prova alle Olimpiadi rio 2016, oggi 21 agosto.

rio_cinque_cerchi
Olimpiadi Rio 2016 (Foto: Lapresse)

Danimarca-Francia 28-26: la prima storica volta nella nazionale danese. Il torneo maschile di pallamano alle Olimpiadi Rio 2016 si chiude con il risultato che non ti aspetti: la Danimarca vince la medaglia doro battendo la Francia che arrivava da due titoli consecutivi. Danimarca capace di chiudere il primo tempo in vantaggio, trovando due gol con Mikkel Hansen e Lasse Svan, negli istanti finali; Danimarca che è riuscita ad arrivare al 26-24 con 4 minuti e mezzo da giocare, e di trovare poi i due gol della tranquillità ancora con Svan e con Mads Mensah Larsen, rendendo inutile la rete finale della Francia. Ci sono 8 gol del solito fantastico Mikkel Hansen; 4 a testa per Kasper Sondergaard, Henrik Toft Hansen, Morten Olsen e Lasse Svan. Per la Francia 6 reti di Michael Guigou non bastano: questa volta i transalpini si devono accontentare della medaglia dargento.

Sta per iniziare la finale del torneo maschile di pallamano alle Olimpiadi Rio 2016. La Francia è campione olimpico in carica: nel 2012 aveva battuto la Svezia nella finale per la medaglia doro, dopo aver superato Spagna e Croazia. La Danimarca era caduta per 22-24 contro la Svezia ai quarti di finale; questanno però i danesi sono riusciti a spingersi fino in fondo. Nella semifinale olimpica la Danimarca ha battuto la Polonia con il risultato di 29-28: protagonista assoluto Mikkel Hansen che ha segnato 10 gol (7 li ha realizzati Morten Olsen). La partita si è risolta ai tempi supplementari: qui la Danimarca è scappata sul 28-25 con tre gol consecutivi di Morten Olsen, Rene Toft Hansen e ancora Morten Olsen, poi ha allungato sul 29-26 con Mikkel Hansen resistendo al tentativo di rimonta dalla Polonia. La Francia invece ha vinto, con identico punteggio (29-28), contro la Germania: 7 gol di Daniel Narcisse, 5 di Valentin Porte e 4 a testa dei fratelli Luka Karabatic e Nikola Karabatic. Qui non cè stato bisogno di tempi supplementari: la Germania aveva trovato il gol del pareggio con Tobias Reichmann, ma allultimo secondo disponibile Narcisse con unazione personale ha trovato la rete che è valsa alla Francia la terza finale olimpica consecutiva. Ora, i Galletti proveranno a vincere il terzo oro in serie, dopo essere diventati la prima nazionale di sempre a fare il bis alle Olimpiadi (in campo femminile cè una tripletta della Danimarca tra il 1996 e il 2004, mentre la Norvegia questanno si è dovuta accontentare del bronzo). 

in programma per oggi 21 agosto alle ore 19 secondo il fuso italiano, la finale per la medaglia doro del torneo di pallamano maschile alle Olimpiadi di Rio 2016. Spesso questo sport viene sottostimato e non considerato al livello delle altre discipline di squadra, ma negli ultimi anni ha riscosso un livello notevole di consensi fino a diventare molto seguito e apprezzato dai numerosi fan e appassionati. Per questo motivo c’è grande attesa per la finalissima che vale la medaglia d’oro, fra due nazionali che hanno combattuto e lottato e alla fine hanno raggiunto meritatamente l’atto conclusivo del torneo. La Danimarca nella scorsa edizione, a Londra 2012, non riuscì a superare lo scoglio dei quarti di finale, ma ora proverà a giocarsi tutte le frecce nel proprio arco per mettere in difficoltà di campioni olimpici in carica della Francia. I transalpini infatti inseguono un traguardo storico, conquistare la terza medaglia d’oro consecutiva nel torneo di pallamano maschile e scrivere una pagina indelebile della storia dei Giochi Olimpici.

Il torneo dei danesi non era cominciato nel migliore dei modi: ai gironi, infatti, dopo le vittorie per 25 a 19 contro l’Argentina e 31 a 23 contro la Tunisia, erano arrivate due sconfitte contro Croazia (24-27) e proprio contro la Francia (30-33). Nel mezzo la vittoria sofferta per 26 a 25 contro il Qatar che era valsa la qualificazione ai quarti con un turno d’anticipo. Ai quarti vittoria abbastanza agevole per la nazionale della Danimarca, che si è sbarazzata della Slovenia con un largo 37 a 30. Molto più difficile ed equilibrata la semifinale contro la Polonia, terminata 29 a 28 e decisa solo dopo un tempo supplementare.

La Francia invece ha passato il girone come seconda, dietro la Croazia, contro cui ha perso l’unico match del torneo per 29 a 28. Per il resto solo vittorie nette e senza storia: 25 a 23 alla Tunisia, 35 a 20 al malcapitato Qatar, 31 a 24 all’Argentina e 33 a 30 alla Danimarca. Ai quarti di finale les bleus hanno asfaltato i padroni di casa del Brasile per 34 a 27, mentre in semifinale, soffrendo più del previsto, hanno avuto la meglio sulla Germania di un solo gol, trionfando per 29 a 28.

Secondo i bookmakers la finale ha una favorita logica, ed è ovviamente la Francia campione in carica. Secondo l’agenzia di scommesse Snai per i francesi non dovrebbe essere un problema mettere al collo la terza medaglia d’oro di fila, lo si evince dall’inequivocabile quota che gli assegnano: la vittoria francese paga 1,40 volte la posta. Molto più alta la quota per una vittoria della Danimarca, la cui vittoria nei tempi regolamentari paga 3,85. Tra le soluzioni di gioco è possibile anche puntare sul pareggio e sull’arrivo ai tempi supplementari: questa giocata paga ben 8,50 volte l’importo scommesso, una prospettiva interessante e che potrebbe convincere molti scommettitori a puntare qualche euro.

Infine impossibile non menzionare una voce interessantissima, quella del pareggio a fine primo tempo e a fine gara: la quota assegnata a questa giocata è pari a 44, quindi effettuando una giocata di soli 10 euro è possibile vincere ben 440, cifra assolutamente da tenere in considerazione e che polarizzerà le giocate su quest’opzione.

Ricordiamo che la finale per la medaglia doro della pallamano maschile tra Danimarca e Francia alle Olimpiadi di Rio 2016 sarà trasmessa in diretta tv dalla Rai: è infatti ormai noto che la tv di stato italiana ha acquistato lesclusività dei diritti di trasmissione degli eventi olimpici brasiliani, ai quali ha riservato ben tre canali del proprio bouquet, ovvero Rai Due, Raisport 1 e Raisport 2, disponibili ai canali 2, 57 e 58 del digitale terrestre. Ricordiamo inoltre che la Rai ha messo a disposizione sul proprio portale www.rai.tv, anche lo streaming video degli appuntamenti trasmessi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori