Diretta / Frank Chamizo, lotta libera maschile 65kg: è medaglia di bronzo! (Olimpiadi Rio 2016, oggi 21 agosto)

- La Redazione

Diretta lotta libera maschile 65 kg con Frank Chamizo: il lottatore italo-cubano conquista la medaglia di bronzo alle Olimpiadi Rio 2016 battendo l’americano Molinaro per 5 punti a 3

rio_cinque_cerchi
Olimpiadi Rio 2016 (Foto: Lapresse)

Frank Chamizo Marquez è medaglia di bronzo nella lotta libera (categoria 65 Kg) alle Olimpiadi Rio 2016. Grande risultato per il ventiquattrenne, cubano ma naturalizzato dallo scorso anno: nella finale, vale a dire il match tra il perdente della semifinale (lui) e il ripescato dai quarti, il lottatore ha avuto la meglio sullamericano Frank Aniello Molinaro per 5-3. Chamizo ha preso due punti di vantaggio che ha saputo gestire fino al termine; Molinaro nel finale ha provato a giocarsi la carta del challenge ma i giudici non gli hanno dato ragione. E lottava medaglia di bronzo per lItalia alle Olimpiadi, la numero 27 in totale: considerando che con la pallavolo maschile abbiamo un podio sicuro, la nostra spedizione a Rio ha già vinto tante medaglie quante ne aveva conquistate a Londra 2012. Un ottimo risultato, non cè che dire; nella lotta libera la medaglia, solo la seconda per gli azzurri, torna dopo 36 anni.

Frank Chamizo non ce lha fatta e purtroppo ora si gioca la finale per una medaglia che non potrà essere doro: la Lotta libera peso 65kg maschile puntava tutto sul numero 1 mondiale cubano naturalizzato italiano ma una semifinale del tutto discussa e discutibile lo ha relegato in questa semifinale contro un altro Franck, Molinaro lo statunitense che ha battuto nel ripescaggio lucraino Kvyatkovskyy. Un vero peccato per Chamizo che non meritava certo di uscire in questo modo con decisioni altamente discutibili negli ultimi secondi della semifinale contro lazero Azgarov. LItalia cerca così unaltra medaglia prima del volley che sarà lultima probabile medaglia di queste Olimpiadi Rio 2016: sarà riuscito a ricaricare le energie per battere lavversario e prendersi la medaglia di bronzo? Lotta Libera che assegna le medaglie con la finale per loro che invece si terrà fra lazero Azgarov e il russo Amonov. Salire comunque sul podio olimpico resta un sogno ancora del tutto realizzabile! Forza Frank, la lotta libera italiana è tutta per te! 

Che peccato per Franck Chamizo, nella semifinale Lotta Libera alle Olimpiadi Rio 2016 arriva la sconfitta contro lazero Togrul Asgarov pochi istanti fa con una scia di polemiche che rimarrà a lungo: perde 7-4 anche se lultimo punto è stato dato dai giudici contro lazzurro per aver perso il reclamo con moviola negli ultimi secondi. Partenza forte di Chamizo che ha tentato di non fare la fine dei quarti dove ha dovuto sudare per portarsi a casa questa semifinale, ma purtroppo sbaglia molto. Avanti 3-1 lazero, cè la grande riscossa dellitaliano che con una doppia mossa atterra lavversario e guadagna due punti e poi ancora uno subito dopo per aver spostato fuori dalla pedana Azgarov. Sul punteggio di 4-3 arriva però la contromossa dellazero che pareggia su 4-4: il tempo scorre, sembra andare verso al fine che avrebbe significato finale per Chamizo (il pareggio infatti avvantaggiava Franck) ma arriva una mossa molto dubbia di Azgarov che acquista due punti forse regalati. I quel caso la rabbia porta Chamizo allultimo assalto ma anche qui, dopo unatterramento sullo scadere, non viene considerato buono e lazero farà la finale: per Franck Chamizo invece speranza ancora di bronzo, visto che si dovrà scontrare con i vincenti dei ripescaggi nei quarti. Una medaglia è ancora possibile, forza Frank!

Grande prova di Frank Chamizo Marquez: il lottatore italo-cubano è qualificato alla semifinale di lotta libera alle Olimpiadi Rio 2016. Sono già due gli incontri superati da Chamizo: dopo aver battuto larmeno Devid Safaryan con il punteggio di 3-1, il nostro lottatore ha ribaltato alla grande il quarto di finale contro il georgiano Zurabi Iakobishvili. Sotto 3-1 a pochi secondi dal termine, è riuscito ad effettuare la presa decisiva garantendosi la vittoria dellincontro e la qualificazione alla semifinale. Non è ancora certo della medaglia, ma si sta avvicinando: la semifinale sarà contro lazero Toghrul Asgarov, che ha superato lamericano Frank Aniello Molinaro. Attenzione dunque tra pochi minuti: in caso di vittoria Chamizo sarà in finale e si giocherà la medaglia doro, in caso contrario dovrà sfidare un avversario per accedere alla finale per la medaglia di bronzo.

Alle Olimpiadi Rio 2016, la lotta libera maschile 65 Kg è uno degli eventi che chiudono il programma della disciplina. Abbiamo un atleta italiano che compete per una medaglia: si tratta come abbiamo detto di Frank Chamizo Marquez. Ventiquattrenne cubano, è naturalizzato italiano da un anno, quando ha sposato Dalma Caneva. Un talento, cresciuto dalla nonna e capace di vincere, a 18 anni di età, il bronzo al Mondiale di Mosca nel 2010; con la nazionale cubana però aveva avuto qualche problema per non essere riuscito a rientrare nella categoria 55 Kg, ed era stato squalificato per due anni. Alla prima partecipazione ufficiale sotto la bandiera dellItalia ha centrato la medaglia doro ai Mondiali 2015, che si sono tenuti a Las Vegas; in ambito europeo invece è stato argento nel 2015 ai Giochi Europei di Baku. Questanno, vincendo il titolo europeo a Riga, ha centrato la prima qualificazione olimpica. Nel suo primo turno (qualificazioni) Chamizo se la vede con larmeno Devid Safaryan; un lottatore di 27 anni (compiuti tre settimane fa) che si è laureato campione del mondo ed europeo nel 2013. E lui il favorito, ma il nostro Frank ha poco da perdere e proverà a superare il turno per continuare a coltivare il suo sogno. Adesso tutti attenti e pronti alle gare, che stanno per cominciare. 

E in programma per oggi 21 agosto la prova della lotta libera maschile nella categoria dei 65 kg alle Olimpiadi di Rio 2016 che vedrà tra i tanti protagonisti anche latleta azzurro Frank Chamizo, atteso per le ore 13.30 al primo girone di qualificazione. Nel programma del torneo olimpico ai giochi brasiliani sono inoltre stati inseriti nella stessa giornata anche le fasi successive, segnalate per le ore 15.30 gli ottavi di finale, mentre i quarti sono attesi alle ore 16.Dalle ore 16.40 secondo il fuso italiano via libera alle semifinali che designeranno i contendenti per la medaglia doro, la cui sfida è in programma per le ore 17. Frank Chamizo è uno dei nomi più attesi per questa disciplina olimpica e lItalia spera di ottenere unaltra pesantissima medaglia nellultimo giorno dei giochi brasiliani.

D’altronde Chamizo si presenta a Rio de Janeiro accompagnato da credenziali importanti. Nel 2015 a Las Vegas ha conquistato la medaglia d’oro ai Campionati Mondiali di lotta libera, bissando il successo agli Europei svoltisi quest’anno a Riga, in Lettonia. Un ragazzone cubano trapiantato ad Ostia che a 23 anni è già una leggenda della lotta libera, avendo conquistato tutte le medaglie d’oro più importanti, tranne una: quella alle Olimpiadi. La pressione, ai primi Giochi Olimpici per Chamizo, potrebbe giocare un ruolo importante anche perché non mancheranno gli avversari di livello che potranno contendere all’azzurro il gradino più alto del podio.

Gli atleti dell’est europa continuano ad avere una tradizione straordinaria in questo sport, e Ikhtiyor Navruzov in gara per l’Uzbekistan sembra essere di nuovo l’avversario più insidioso. Di nuovo perché si tratta dell’atleta battuto negli Stati Uniti nella finale Mondiale da Chamizo. L’uzbeko cercherà riscatto così come Chamizo vorrebbe ritrovare sulla sua strada per batterlo l’azero Toghrul Asgarov.

Che ha battuto in casa, a Baku, Chamizo nella finale degli Europei del 2015, con l’italiano salito poi alla gloria continentale l’anno successivo. Ahmad Mohammadi per l’Iran e Ganzorigiin Mandakhnaran per la Mongolia hanno conquistato medaglie Mondiali negli ultimi tre anni e sono avversari da tenere in grande considerazione.

Tatsuhiro Yonemitsu per il Giappone ha conquistato l’oro nella lotta libera categoria 65kg a Londra 2012, quando il limite era però fissato a 66 kg. Alle spalle del giapponese si è piazzato l’indiano Sushil Kumar, medaglia d’argento, mentre la medaglia di bronzo è stata conquistata dal cubano Liván López e dal kazako Akzhurek Tanatarov. A Pechino 2008 il turco Ramazan Sahin ha vinto l’oro battendo nella finalissima l’ucraino Andriy Stadnik, mentre Otar Tushishvili per la Georgia ha ottenuto il bronzo. Ad Atene 2004 è stato l’ucraino Elbrus Tedeyev a salire sul gradino più alto del podio, precedento l’americano Jamill Kelly, medaglia d’argento, ed il russo Makhach Murtazaliev classificatosi al terzo posto.

Anche per le quote dei bookmaker Frank Chamizo è il favorito numero uno per la conquista della medaglia d’oro nella lotta libera, categoria 65kg. Snai quota 2.50 la vittoria in finale dell’atleta azzurro, con l’antagonista numero uno che risponde al nome dell’uzbeko Navruzov, quotato 4.50. L’iraniano Mohammadi parte in pole positione per la conquista della medaglia di bronzo ad una quota di 6.50, seguito dal russo Ramonov quotato 7.50 e all’azero Asgarov quotato 8.50. Questo è il lotto degli atleti che possono aspirare sulla carta al raggiungimento della semifinale. Risultato più staccati il cubano Valdes Tobier, quotato 15.00 come Mandakhnaran per la Mongolia e Gomez Mator per Porto Rico. L’indiano Dutt e il nigeriano Daniel vengono quotati 20.00 per la conquista dell’oro, l’armeno Safaryan 25.00.

Ricordiamo che la prova della lotta libera maschile nella categoria dei 65 kg, dove scenderà in pedana a tenere alto il tricolore italiano, latleta di origine cubana Frank Chamizo alle Olimpiadi di Rio 2016 sarà trasmessa in diretta tv dalla Rai: è infatti ormai noto che la tv di stato italiana ha acquistato lesclusività dei diritti di trasmissione degli eventi olimpici brasiliani, ai quali ha riservato ben tre canali del proprio bouquet, ovvero Rai Due, Raisport 1 e Raisport 2, disponibili ai canali 2, 57 e 58 del digitale terrestre. Ricordiamo inoltre che la Rai ha messo a disposizione sul proprio portale www.rai.tv, anche lo streaming video degli appuntamenti trasmessi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori