Risultati Ligue 1 / Classifica aggiornata e le partite in programma: Lacazette di nuovo a segno! (2^ giornata, oggi 22 agosto 2016)

- La Redazione

Risultati Ligue 1, la classifica aggiornata e le partite in programma per la seconda giornata del campionato francese di calcio, oggi 22 agosto 2016. Lacazette di nuovo a segno!

alexandre_lacazette
Alexandre Lacazette, giocatore del Lione

Siamo ormai giunti alla conclusione della seconda giornata della Ligue 1 il massimo campionato francese di calcio, perciò è dunque venuto il momento di vedere i risultati finali e la classifica aggiornata a oggi 22 agosto 2016. Dopo la seconda giornata ci sono Lione, Nizza e ovviamente PSG in testa al campionato a punteggio pieno, con il Guingamp per ora sorpresa di questi primi 180 minuti e il Marsiglia grande delusione. Il Lione ha vinto il difficile match contro il Caen a Lacazette si è confermato in uno splendido momento di forma. Il Nizza ha confermato che l’andata via di Puel non ha inciso sulla squadra. Contro l’Angers, alla seconda sconfitta di fila e ancora a zero punti insieme a Lorient, Digione e Nancy, è arrivata un’altra vittoria che ha lanciato il Nizza in testa al campionato. Come detto, al momento la sorpresa è il Giungamp, che dopo aver battuto 2 a 1 il Marsiglia si ritrova subito dietro il gruppetto di testa insieme al Monaco, vittorioso a Nantes. Rialza la testa il Rennes grazie a Gourcouff e cancella il brutto esordio. Vediamo ora più nel dettaglio come sono andate le partite. Ventotto le reti segnate e sugli scudi senz’altro Lacazette e i suoi cinque goal in due partite.

Il Lione ha aperto la giornata andando a vincere nettamente contro il Caen, che dopo la vittoria all’esordio subisce quindi il primo dispiacere. Match nel segno di Lacazette, che dopo il tris all’esordio mette a segno una doppietta su rigore (alla mezz’ora del primo tempo e poco prima del fischio finale) e lancia un messaggio a tutti: se per il titolo il PSG sembra non avere rivali, per il titolo di capocannoniere e per il secondo posto lui e il Lione ci sono eccome. Batte un colpo anche il Monaco, che dopo aver steccato la prima si riprende e va a vincere sul campo del Nantes grazie ad un goal di Boschilla, giovane brasiliano ripreso in squadra dopo il prestito allo Standard Liegi e su cui la società sembra aver deciso di puntare.

Il Monaco dovrà tuttavia, così come l’anno scorso, fare i conti con il Nizza per un posto in Champions League. L’ex squadra di Puel e Ben Afra ha infatti vinto il secondo match di fila. A fare le spese della voglia di continuare a stupire della compagine da quest’anno allenata da Favre è stato l’Angers, per cui salvarsi quest’anno sembra molto più difficile. Il match è stato deciso da un goal di Plea dopo 4’di gioco: per l’attaccante primo centro in campionato. Risulterà un affare complicato salvarsi, a vedere come stanno andando le cose in questo avvio di campionato, anche per il Lorient, che dopo Caen, ne prende tre anche in casa dal Bastia, che dopo 38’di gara era già avanti per 2 a 0 grazie ai goal di Saint-Maxim al 25 del primo tempo ed una doppietta del giovanissimo Crivelli, centravanti classe 1995 in prestito dal Bordeaux e che ha trovato i primi goal con la nuova maglia al 38 e all’81. Campionato che si preannuncia di sofferenza, ma questo era ampiamente nelle previsioni, per il neo-promosso Digione, che ha avuto la sfortuna di incontrare il Lilla subito dopo la batosta che l’ex squadra di Garcia ha preso dal Metz, altra neo-promossa. La statistica vuole che sia quasi impossibile per una “big” di un campionato perdere due match di fila contro le ultime arrivate e anche se il Lilla è passato solo a 3’dalla fine grazie a Sankharé, arrivato quest’anno dal Giungamp, la regola è stata confermata e il Lilla ha potuto così incamerare i primi tre punti del proprio campionato.

Si è rialzato anche il Rennes, che così come il Lilla ha conquistato i primi tre punti della sua annata andando a vincere facilmente contro il Nancy. Per avere ragione dell’altra delle neo-promosse sono bastati un goal di Gourcuff al 23 e una rete di Sio a 9’dalla fine. Il Rennes ha però mostrato ancora una volta preoccupanti amnesie difensive. Stesso discorso per il Saint Etienne, che dopo la sconfitta contro il Bordeaux ha vinto 3 a 1 contro il Montpellier. E a proposito di amnesie difensive, la vittoria proprio contro il Saint Etienne, dove il Bordeaux si era fatto quasi riprendere dopo essere stato avanti 3 a 0 aveva probabilmente nascosto i guai difensivi dei girondini, che sono però fragorosamente venuti a galla nel match contro il Tolosa, ora a 4 punti come il Monaco e anche quest’anno probabile mina vagante per un piazzamento in Europa. Il Bordeaux è stato travolto e in nove minuti di gara si è trovato sotto 2 a 0 a causa delle reti di Diop e Julllen. Nella ripresa sono arrivati terzo e quarto goal ad opera di Braitwhaite, che spera davvero questo sia l’anno della propria esplosione. Solo al 90 il Bordeaux ha trovato un goal con Thelin, che ha reso meno amaro il passivo. Altra grande delusa di giornata è il Marsiglia, che si appresta ad un’altra anno di calvario. Dopo lo scialbo pari all’esordio è arrivata a sorpresa la sconfitta esterna contro il Guingamp, ora secondo grazie alle reti di Salibur dopo nemmeno un giro di lancette e il raddoppio di Sorbon al quarto d’ora della ripresa nel match contro l’Olimpique. A nulla è valso il goal di Thauvin a un quarto d’ora dalla fine. Infine vi è stata, come detto, la vittoria del Saint Etienne contro il Montpellier e il netto 3 a 0 del PSG sul Metz , con reti di Lucas (52), Kurzawa (67) e il nostro Marco Verrati allo scadere.

2° giornata
Data Incontro Risultato
19/08/16 Lione – Caen 2 – 0
20/08/16 Nantes – Monaco 0 – 1
20/08/16 Angers – Nizza 0 – 1
20/08/16 Lille – Digione 1 – 0
20/08/16 Lorient – Bastia 0 – 3
20/08/16 Rennes – Nancy 2 – 0
20/08/16 Tolosa – Bordeaux 4 – 1
21/08/16 Guingamp – Marsiglia 2 – 1
21/08/16 S.Etienne – Montpellier 3 – 1
21/08/16 PSG – Metz 3 – 0
# Squadra PG V N P R P
1. Lione 2 2 0 0 5:0 6
2. Paris SG 2 2 0 0 4:0 6
3. Nizza 2 2 0 0 2:0 6
4. Tolosa 2 1 1 0 4:1 4
5. Guingamp 2 1 1 0 4:3 4
6. Monaco 2 1 1 0 3:2 4
7. Bastia 2 1 0 1 3:1 3
8. St. Etienne 2 1 0 1 5:4 3
9. Rennes 2 1 0 1 2:1 3
10. Lilla 2 1 0 1 3:3 3
11. Nantes 2 1 0 1 1:1 3
12. Caen 2 1 0 1 3:4 3
13. Montpellier 2 1 0 1 2:3 3
14. Bordeaux 2 1 0 1 4:6 3
15. Metz 2 1 0 1 3:5 3
16. Marsiglia 2 0 1 1 1:2 1
17. Angers 2 0 0 2 0:2 0
18. Dijon 2 0 0 2 0:2 0
19. Lorient 2 0 0 2 2:6 0
20. Nancy 2 0 0 2 0:5 0


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori