Diretta/ Nuoto, finale 400 misti femminile: medaglia d’oro alla Hosszu, le azzurre ferme alle batterie (Olimpiadi di Rio 2016, oggi 9 agosto)

- La Redazione

Diretta nuoto Olimpiadi Rio 2016, finale 400 misti donne: info streaming video e tv, risultato live della gara in piscina. Medaglia sicuramente prestigioda della categoria

Hosszu2016
Katinka Hosszu (Foto: LaPresse)

Questa notte la finale dei 400 misti femminile non ha visto protagonista alcuna nuotatrice azzurra. Sara Franceschi e Luisa Trombetti infatti si sono dovute fermare alle batterie perdendo così l’occasione della prima finale olimpica. Le due azzurre fanno il possibile ma senza successo. Nella finale che si è svolta questa notte è stata l’ungherese Katinka Hosszu a trionfare realizzando anche il nuovo record mondiale. La regina del misto ha infatti fermato il cronometro sul 42636, ben due secondi in meno rispetto al precedente record che apparteneva alla cinese Ye Shiwen realizzato alle Olimpiadi di londra 2012. La medaglia d’argento è andata all’americana Maya Dirado, mentre il bronzo è stato messo al collo della spagnola Mireia Belmonte Garcia. Nonostante la splendida vittoria dell’ungherese è stato un vero peccato perdere le nostre Trombetti e Franceschi così presto, ma avranno sicuramente ancora molto spazio di crescita e potranno rifarsi alle prossime olimpiadi. La stessa Franceschi ha dichiarato: “Ero molto tesa prima della gara, essendo la prima esperienza ad unOlimpiade, sono contenta anche se volevo fare molto meno. Papà mi aveva detto di arrivare in fondo distrutta, metterci tutto quello che avevo. E veramente bello, è una squadra molto unita e sono contenta di questo”. 

Tempo di medaglie per il nuoto. E una delle gare sicuramente più affascinante è quella dei 400 metri misti. Oggi alle 3:50 ci sarà la finale femminile. Tra le atlete favorite alla vittoria finale bisogna annoverare senza dubbio le due ungheresi, Zsuzsanna Jakabos e Katinka Hosszu, senza dimenticare la nuotatrice spagnola Mireia Belmonte Garcia. Ovviamente la ragazza da battere è la cinese Ye Shiwen, campionessa in carica, vincitrice della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Londra nel 2012. Appena dietro la statunitense Elizabeth Beisel, che a Londra si qualificò seconda ottenendo la medaglia d’argento. Anche la sua connazionale Madeline Dirado è da inserire fra le più temibili, così come la brasiliana Joanna Maranhao, che sarà senza dubbio incentivata dalla spinta del pubblico casalingo. Infine, bisogna menzionare le britanniche Hannah Miley e Aimee Willmott e la canadese Emily Overholt, due che daranno del filo da torcere alle favoritissime.

Cosa pensano gli scommettitori e soprattutto i bookmakers di questa gara? indubbio che sia una delle più spettacolari e quindi delle più attese, ma non è facile dare un proprio pronostico. fondamentale in questo senso studiare un po’ le quote e tirare le somme. La cinese Ye Shiwen, a causa di alcuni problemi fisici, non è considerata tra le probabili vincitrici. Lo scomodo ruolo spetta all’ungherese Katinka Hosszu, che secondo l’agenzia di scommesse Intralot avrà vita facile.

Lo dimostra la quota di 1,12 assegnata, molto bassa proprio per indicare lo strapotere della magiara. Dietro, a quota 8, la statunitense Madeline Dirado, seguita dalla connazionale Elizabeth Beisel a 25 e dalla britannica Hannah Miley a 15. Per scommettere sulla vittoria di una delle due italiane bisogna giocare la voce Altro, quotata a 40. Puntando 2 euro se ne possono vincere ben 80. Sulla stessa lunghezza d’onda l’agenzia Snai, che assegna a Katinka Hosszu una quota ancor più basse, 1,10. Subito dietro Madeline Dirado a 8, Hannah Miley a 15 e la spagnola Mireia Belmonte Garcia a 18, assieme alla canadese Emily Overholt.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori