DIRETTA/ Caen-Psg (risultato finale 0-6) info streaming video e tv: parigini travolgenti (oggi, Ligue 1 2017)

- La Redazione

Diretta Caen-Psg, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca nella serata di venerdì 16 settembre, anticipo della quinta giornata della Ligue 1 2016-2017

Emery_psg
LaPresse

Finisce sei a zero in favore del Paris Saint Germain, la sfida di Ligue 1 tra i parigini e il Caen. Cavani e compagni fanno il pieno di punti con il minimo sforzo. Nel primo tempo il matador realizza quattro marcature, mettendo in ginocchio i padroni di casa. Nella ripresa la musica non cambia, così attorno al sessantacinquesimo minuto, Lucas lascia partire una conclusione insidiosa che il portiere del Caen non trattiene e che finisce in rete. Il sipario sul match cala a dieci minuti dalla fine, quando Augustin infila il pallone sotto le gambe di Ben Youssef e timbra il sesto sigillo. Partita a senso unico, show dei parigini. 

E’ terminato sul risultato di quattro a zero in favore del PSG, il primo tempo tra il Caen e la formazione parigina. L’incontro, valido per la quinta giornata del campionato di Ligue 1, è in pieno controllo di Cavani e compagni. Proprio il Matador sigla la rete del vantaggio attorno al dodicesimo minuto, grazie ad una conclusione sporca che bacia il palo interno e finisce in porta, dopo il cross teso di Maxwell dalla corsia laterale sinistra. Il raddoppio arriva circa dieci giri di lancetta dopo, quando gli ospiti guadagnano un calcio di rigore per l’ingenuità commessa da Ben Youssef, chi stende Lucas dopo averlo perso in marcatura. Dagli undici metri si presenta l’uruguaiano che non fallisce e trasforma il bis per il PSG. I parigini si scatenano e prima di rientrare negli spogliatoi segnano ancora, sempre con l’ex Napoli che insacca alle spalle del portiere avversario con un destro ben calibrato. Al quarantasettesimo Cavani cala il poker, con un destro che si infila direttamente all’angolino. Caen già al tappeto=

Sta per cominciare Caen-Psg, l’anticipo che apre il programma della quinta giornata della Ligue 1 francese. Dunque fra pochi minuti avrà inizio questa delicata trasferta per il Paris Saint Germain, che finora ha deluso le aspettative in questa prima parte della stagione. Nulla di grave per la carità, ma per una corazzata come il Psg che dovrebbe stradominare in Francia, l’allarme è già scattato. Per non peggiorare la situazione resta solo una soluzione ai parigini: vincere questa sera a Caen per ricominciare a marciare forte. Il Caen proverà a scrivere un’altra storia, anche se certamente non sarà facile per i padroni di casa. Adesso però la parola deve passare al campo: Caen-Psg sta per cominciare!

Si avvicina Caen-Psg, l’anticipo che apre il programma della quinta giornata della Ligue 1 francese e che ci darà importanti risposte circa la condizione di forma del Paris Saint Germain, che per ora è rimasto decisamente al di sotto dei propri standard. Quest’anno il campionato francese sarà più aperto oppure il Psg deve solo “carburare” con il nuovo allenatore Unai Emery? Una risposta potrebbe arrivare già questa sera dal campo del Caen, dove nello scorso campionato il Psg di fatto passeggiò senza alcuna difficoltà. Era il 19 dicembre 2015, diciannovesima e ultima giornata del girone d’andata e il Paris vinse a Caen con il punteggio di 0-3 grazie soprattutto ad un ottimo Angel Di Maria, che fu autore di ben due gol, intervallati dal sigillo del solito Zlatan Ibrahimovic, la cui assenza quest’anno certamente si fa sentire.

In Caen-Psg, anticipo della quinta giornata del campionato di Ligue 1, la grande favorita per la vittoria non può che essere il Psg che negli ultimi quattro campionati ha letteralmente giocato stagioni a parte, dominando qualunque strada si sia trovata sul suo cammino e scavando un solco che anche all’inizio di questa annata è stato confermato, se non addirittura allargato. Le sorprese potrebbero però essere dietro l’angolo, anche considerando che il PSG deve fare i conti con uno spogliatoio bollente, come testimoniano le dichiarazioni di Unai Emery dopo il pareggio di Champions League contro l’Arsenal. Il tecnico ha direttamente attaccato Hatem Ben Arfa, affermando che i giocatori convocati, tra cui non compariva l’ex Nizza, erano i migliori di cui potesse disporre: una bocciatura in piena regola che fa capire come l’atmosfera nello spogliatoio non sia troppo serena, e che sembra testimoniato dagli ultimi risultati della squadra (due pareggi e una sconfitta).

Terminata la prima giornata di Champions League, Caen-Paris St Germain è l’anticipo della quinta giornata della Ligue 1 2016-2017, in programma allo stadio Michel D’Ornano alle 20:45 di venerdì 16 settembre. L’anno scorso il match non avrebbe avuto storia, ma quest’anno le cose sembrano andare decisamente in modo diverso, viste le difficoltà dei parigini che devono fare i conti con i problemi legati all’addio di Ibra. I campioni in carica non vincono da tre partite tra campionato e Champions, dove hanno ottenuto due pareggi e hanno conosciuto anche il sapore indigesto della sconfitta.

Il PSG viene dal pareggio interno contro l’Arsenal in Champions a cui sono seguite diverse polemiche per gli errori di Cavani e da quello in campionato contro il Saint Etienne, che ha reso ufficiali le difficoltà palesate contro il Monaco. Il Caen invece arriva a questa partita con una perfetta media inglese, visto che ha vinto entrambe le partite casalinghe contro Lorient e Bastia, ma ha perso le due giocate in trasferta) Per i parigini il match si presenta molto complicato, ma Emery ha assoluto bisogno di una vittoria per scacciare le prime critiche sul suo operato. 

Per quanto riguarda le formazioni il PSG dovrebbe giocare ancora una volta con il 4-3-3 e dovrebbe esservi il ritorno di Trapp in porta, con la conferma di Marquinos e Silva come centrali, mentre Meunier sarà il terzino destro al posto di Aurier, che ha giocato in Champions. Sulla fascia sinistra agirà invece Maxwell, che sembra tornato a livelli accettabili nel ruolo di terzino. In mezzo al campo dovrebbe ritrovare una maglia da titolare Thiago Motta, che farà quindi coppia con Verrati, apparso in crescita anche contro l’Arsenal. Il rombo di centrocampo sarà invece completato da Rabiot. In avanti Di Maria e Matuidi dovrebbbero avere ancora una maglia da titolare, mentre Cavani rischia di finire in panchina, con la promozione di Jesè tra i titolari. Mancherà ancora Ben Afra per scelta tecnica, mentre Kurzawa è ancora ai box per infortunio dopo un ottimo avvio di campionato.

Il Caen di Garand si approccerà a questo complicato match con il solito 4-1-4-1, ma dovrà fare i conti con alcune assenze pesanti. In porta confermato Vercoutre, mentre la linea di difesa a quattro vedrà agire come centrali Ben Yousseff e Da Silva che tanto bene hanno fatto contro il Bastia. Bessat e Genevois sono anch’essi confermati nel ruolo di terzino sinistro e terzino destro. L’uomo di raccordo tra difesa e attacco sarà l’esperto trentasettenne Seuba, mentre Dioumandè andrà a fare coppia con Ferat e andrà a sostituire l’infortunato Delaplace, che è andato in infermieria a fare compagnia a Dabo e Imorou.

Il giovane Karamoh e Rodelin, arrivato dal Lilla, costituiscono il resto del quartetto che agirà dietro l’unica punta, che dovrebbe essere Santini: tuttavia il tecnico sta pensando di dare fiducia a Bazile, che molto bene ha fatto contro il Bastia quando è stato chiamato a dare il proprio contributo.

Andando a vedere le quote possiamo notare come nonostante un momento non esaltante il PSG parta comunque nettamente favorito in questo match che lo vede opposto al Caen. La vittoria dei padroni di casa è infatti quotata ben 6.25 volte la posta, mentre un eventuale risultato di parità verrebbe pagato 3.90 volte la cifra giocata. Il PSG parte nettamente favorito, visto che i bookmakers di B-Win, di cui abbiamo preso in considerazione le quote, ritengono assai probabile una sua affermazione, pagata solo 1.53 volte la posta.

La diretta tv di Caen-Psg sarà trasmessa da Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD, ed è quindi riservata agli abbonati della pay tv del digitale terrestre; in assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita anche grazie al servizio di diretta streaming video, attivando dunque su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Premium Play.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori