Diretta / Italia-Austria (risultato finale 3-0) info streaming video tv. 25-14 25-12, 25-22 (qualificazioni Europei volley donne 17 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Italia-Austria, info streaming video e tv. Risultato live del match delle qualificazioni agli Europei 2017 di volley femminile. Ultime notizie e aggornamenti del 17 settembre 2016.

Volley femminile Italia
Diretta Italia Giappone (LaPresse - immagine di repertorio)

Di volley femminile si è conclusa sul risultato di 3-0. Come prevedibile dunque è arrivata un’altra vittoria piuttosto netta per l’Italia nella seconda partita delle qualificazioni agli Europei di pallavolo del 2017, anche se le azzurre del commissario tecnico Cristiano Lucchi (incarico ad interim) hanno dovuto soffrire un po’ di più rispetto alla facilissima affermazione di ieri contro la Lettonia. Nessun problema per l’Italia nei primi due set, che le azzurre hanno conquistato con i parziali di 25-14 e 25-12, c’è stata però grande battaglia nel terzo set, nel quale a tratti l’Austria è addirittura rimasta avanti nel punteggio prima che l’Italia riuscisse a trovare nel finale i punti decisivi per imporsi con il punteggio di 25-22 e chiudere in questo modo la partita nel numero minimo di set. Domani il quadrangolare si chiuderà con la partita contro l’Ucraina padrona di casa, probabilmente il test più impegnativo (oggi 3-0 per le ucraine contro la Lettonia).

Di volley femminile sta per cominciare: è il secondo impegno della nostra Nazionale di pallavolo nelle qualificazioni agli Europei dellanno prossimo, alle quali le nostre ragazze sono costrette a partecipare per la prima volta dopo molti anni. Segno di un momento che potremmo definire di transizione per la nostra pallavolo femminile, come ha dimostrato il deludente risultato delle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Comunque qualificarsi per i prossimi Europei non dovrebbe essere un problema, dal momento che le squadre che dobbiamo affrontare sono sulla carta decisamente inferiori alle azzurre. Ieri tutto è cominciato nel migliore dei modi per il c.t. pro tempore Cristiano Lucchi e le sue ragazze con il perentorio successo ai danni della Lettonia, fra pochi minuti si torna in campo contro lAustria con un solo obiettivo, cioè la seconda vittoria consecutiva. Dunque la parola deve passare a Yuzhny: Italia-Austria sta per cominciare!

Di volley femminile  si avvicina, nell’attesa andiamo a leggere il commento del commissario tecnico ad interim Cristiano Lucchi dopo la vittoria di ieri dell’Italia contro la Lettonia per 3-0 nella prima uscita delle qualificazioni agli Europei di pallavolo dell’anno prossimo. La partita è stata obiettivamente molto facile ed è arrivata una vittoria con parziali larghissimi in tutti i set, soprattutto il terzo. Lucchi ha comunque fatto i complimenti alle sue ragazze, spiegando che l’Italia ha “affrontato la partita nel modo giusto, spingendo in battuta e commettendo pochi errori”. Lucchi ha però identificato anche una situazione nella quale crescere, cioè il cambio palla. Avrà risposte positive già oggi contro l’Austria?

Italia-Austria di volley femminile si gioca oggi, sabato 17 settembre 2016, alle ore 17:30 italiane (18:30 locali). Si tratta della seconda partita in programma nelle qualificazioni agli Europei 2017 di pallavolo. Archiviata la delusione delle Olimpiadi di Rio 2016, nelle quali l’Italvolley ha vinto solo una gara, non riuscendo a qualificarsi ai quarti di finale, la nazionale azzurra di volley femminile vuole concentrarsi sul cammino che porta agli Europei.

L’esordio nel torneo di qualificazione è stato positivo, perché a Yuzhny, in Ucraina, l’Italvolley ha battuto la Lettonia con il risultato di 3-0 (25-12; 25-15; 25-6). Le azzurre, dunque, si sono portate al primo posto della Pool A. A pari punti l’Ucraina, che ha battuto l’Austria, prossima avversaria appunto dell’Italia, con lo stesso risultato delle azzurre, 3-0 (26-24; 25-13; 25-13). Mantenere il primato è fondamentale, perché in questo modo ci si qualifica direttamente agli Europei 2017 di volley femminile. Con il secondo posto, invece, si accede ai playoff di qualificazione, nei quali bisogna affrontare la seconda della Pool B (una tra Belgio, Spagna, Francia e Bosnia Erzegovina).

La Nazionale del commissario tecnico ad interim Cristiano Lucchi ha debuttato con una prestazione convincente. Netto il divario tecnico con la Lettonia, quindi è bastata un’ora di gioco all’Italvolley per conquistare vittoria e tre punti. Questa sfida, quindi, è poco attendibile per valutare il gruppo azzurro, ma l’Italia del futuro parte da qui, getta così le basi per il futuro, mettendosi alle spalle la figuraccia dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

L’attenzione ora è rivolta sul sestetto che partirà titolare: il CT Lucchi punterà sullo schieramento consolidato ce prevede Alessia Orro in regia, Paola Egonu opposto, Valentina Dirozzi e Miriam Sylla di banda, Beatrice Parrocchiale libero e Cristina Chirichella al centro con Anna Danesi? Così l’Italvolley ha approcciato il primo set del match contro la Lettonia, qualcosa potrebbe cambiare in vista della partita contro l’Austria. 

I diritti di visione del torneo di qualificazione agli Europei 2017 di volley femminile non sono stati acquistati né dalla Rai né da altre emittenti, per cui gli appassionati di questo sport non potranno seguire Italia-Austria in diretta tv. Di conseguenza non sarà a disposizione nemmeno lo streaming gratuito di questa sfida. Per conoscere in tempo reale il risultato bisognerà affidarsi ai profili social della Federazione Italian di Pallavolo, nello specifico quelli di Facebook (FederazioneItalianaPallavolo) e Twitter (@Federvolley).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori