Diretta/ Italia Polonia (risultato finale 1-3): azzurri ko, vittoria dei polacchi! (volley World League 2017)

- Michela Colombo

Diretta Italia Polonia: info streaming video e tv raiplay.it, risultato live del match di volley maschile valido nella fase a girone della World League 2017, oggi.

nazionale italia volley
Diretta Italia Grecia (repertorio LaPresse)

da poco terminato il quarto set di Italia-Polonia, partita valida per la World League 2017 di volley maschile. L’avvio degli azzurri è ottimo, con Buti che mura il tentativo di Lemanski e con Sabbi che ha spiazzato l’intera difesa polacca dopo una schiacciata magistrale. Siamo sul 3-1 per l’Italia. Poco dopo Candellaro sbaglia il servizio ma è ancora capitan Buti che rimedia fissando il parziale sul 4-2. Sabbi centra l’ace e Buti sigla il 6-2. La Polonia è stordita ma Sliwka riesce a scardinare l’ordinato e fin qui blindato muro azzurro. Konarski riapre la gara ma Sabbi e Lanza riportano il risultato sul 9-7 per l’Italia. Antonov sbaglia la pipe e siamo in parità: 9-9. Da ora in poi Italia e Polonia si sfidano in un botta e risposta continuo, senza esclusione di colpi. Nel finale Antonov mura il tentativo avversario e, complice l’errore di Sliwka, il punteggio torna in parità: 21-21. Lanza prova recupera il 23 pari ma Konarski dà la stoccata decisiva che regala la vittoria alla Polonia: 25-23 e 3-1 nel conteggio complessivo dei set. (agg. Giuliani Federico)

Il terzo set di Italia-Polonia, seconda partita della World League 2017 di volley maschile, è terminata con il punteggio di 25-18 per i polacchi. Andiamo con ordine e cerchiamo di rivivere quanto accaduto. Il primo set era andato all’Italia mentre il secondo alla Polonia. Il terzo si è aperto con gli azzurri ancora in grande difficoltà e i polacchi sugli scudi. Lanza e Giannelli sono in tilt mentre Bieniek trova l’ace per il 3-0, che in breve si trasforma in 4-0. L’Italia prova a scuotersi, Blengini chiama il time out e qualcosa inizia a cambiare. Vettori trova l’1-4 con un missile potentissimo mentre Giannelli centra l’ace. La partita quanto meno è stata ravvivata dall’Italia, che continua però a soffrire le fiammate dei Campioni del Mondo in carica. La Polonia aumenta i giri del motore e Kubiak insacca il 15-9 e, poco dopo, Lemanski mura Antonov per il definiitvo 25-18. (agg. Giuliani Federico) 

da poco terminato il secondo set di Italia-Polonia, prestigiosa partita valida per la seconda giornata della World League di volley maschile 2017. Il risultato complessivo è di 1-1: primo set agli azzurri, vittoriosi 25-21, secondo ai polacchi, avanti 25-17. Concentriamoci sul secondo set partendo dalle battute iniziali. Nella cornice dell’Adriatic Arena di Pesaro gli azzurri hanno subito sofferto il ritorno di fiamma della Polonia, assolutamente più precisa e aggressiva della squadra vista nel primo set. A poco è valsa anche la sostituzione nel finale di Vettori, richiamato per lasciare spazio a Sabbi. Tra i migliori Lanza e Randazzo, che tuttavia non sono bastati. Kubiak centra l’1-0 ma Lanza trova l’immediato 1-1. Fino al 2-2 l’Italia sembra in grado di rispondere colpo su colpo ma alla lunga viene fuori la Polonia, che allunga con Konarski e ancora Kubiak e Lemanski. Gli azzurri provano a reagirecon due punti consecutivi di Vettori ma è solo un fuoco di paglia. L’Ace di Kurek avvicina verso il ko l’Italia, che riesce comunque a resistere. Nel finale Kubiak centra il colpo del ko. Il secondo set va alla Polonia: 25-17 e risultato di 1-1. (agg. Giuliani Federico) 

Il primo set di Italia-Polonia, partita valida per la seconda giornata della World League di volley maschile 2017, si è chiuso con il risultato di 25-21 in favore degli azzurri. Pronti, via. Questo il sestetto dell’Italia: Simone Giannelli-Luca Vettori, Filippo Lanza-Luigi Randazzo, quindi Davide Candellaro-Matteo Piano e Massimo Colaci. Il primo servizio è per la Polonia, che trova l’uno-due nel giro di una manciata di secondi: letale Konarski, nello sferrare un diagonale potente per Randazzo e compagni. Lo stesso Randazzo trova una fast mentre Piano effettua un muro, che viene però sanzionato con un’invasione. L’Italia si ferma e la Polonia viene fuori con Kubiak: i polachi sono sul 9-5. La reazione degli azzurri è affidata a Lanza, che suona la carica e riporta il risultato sul 10-12. Piano trova un altro muro e il risultato si assottiglia sempre di più. Konarski trova la rete ed è 15-15. Nel finale Vettori trova il 20-18, mentre Kubiak sbaglia tutto. Primo set all’Italia: 25-21. (agg. Giuliani Federico) 

Stiamo per entrare nel vivo del match tra Italia e Polonia, tra gli scontri più emozionanti in programma oggi nella World League di volley maschile 2017 a Pesaro, città che ospita questo primo weekend del torneo. La nazionale bis di Blengini, dove mancano alcuni nomi eccellenti tra i medagliati alle Olimpiadi di Rio de Janeiro approda con tanto entusiasmo e con la giusta voglia di metterti a confronto con chiunque senza paura: tutti elementi che la formazione ha già saputo mettere in campo sia nel precedente match contro lIran che nellamichevoli preparatorie dei giorni scorsi, giocate contro Argentina e Giappone. Di fronte però oemai a minuti a Pesare gli azzurri se la vedranno la Polonia che ieri è stata capace di battere il Brasile campione olimpico in carica. La sfida quindi si annuncia a dir poco impegnativa e rovente , ma senza dubbio entusiasmate specialmente per il folto pubblico venuto a sostenere la nazionale azzurra. Ma è già ora di dare la parola al campo, si comincia! 

In attesa del fischio dinizio del match tra Italia e Polonia andiamo a vedere come queste due formazioni hanno esordito in questa prima fase della World League 2017, che ha vissuto la prima giornata di gioco proprio ieri. Come è noto lItalia ha affrontato brillantemente la temibile Iran, già incontrata in tempi recenti proprio alle olimpiadi di Rio de Janeiro. Gli azzurri di Blengini non senza qualche incertezza sono alla fine riusciti a trionfare per 3-0 ma con parziali risicati, tutti intorno al 25-22. Un buon successo comunque che ha permesso allItalia di entrare fin da subito nel vivo della competizione. La Polonia invece ha incontrato circa 24 ore fa il pericolo Brasile, campione olimpico in carica riuscendo a fatica a batterlo per 3-2: un risultato davvero eccellente per gli avversari di oggi degli azzurri i quali però essendo andati al tie break hanno messo a bilancio appena 2 punti, contro i tre dellItalia.

Anche in questa occasione della World League la regia del gioco dellItalia, impegnata oggi contro la temibile Polonia sarà affidata nelle mani di Simone Giannelli, titolarissimo di coach Blengini, classe 1996 e medaglia dargento alle recenti olimpiadi di Rio de Janeiro. Molto spesso in questi ultimi anni si è parlato del fenomeno Giannelli ovvero di un giovanissimo di grandissimo talento a cui anche oggi la nazionale guarda come leader  gli avversari come luomo da tenere docchio. Lo stesso Giannelli intervistato  pochi giorni fa dalla Gazzetta dello sport ha dichiarato alla vigilia dellimpegno in world League dellItalia: che obbiettivo ci siamo dati? Quello di scendere in campo epr vincere come sempre. Giocheremo gara per gara , cercando di fare sempre il nostro meglio. Siamo consapevoli che ci sono squadre più forti di noi, ma allo stesso tempo sappiamo che  siamo un squadra con delle potenzialità: giochiamo per emozionarci e regalare emozioni.

Come è facile immaginare sono stati davvero numerosi i testa a testa già occorsi tra Italia e Polonia, due nazionali di volley maschile davvero protagonisti in questo ultimo periodo sia sul continente che in ambito internazionale. Basti pensare che nelle varie competizioni dal 2011 a oggi le due nazionali oggi protagoniste nel medesimo girone della World League i sono incontrare ben 12 volte per un bilancio totale di 6 vittorie azzurre e 6 per la nazione polacca: un perfetto equilibrio che si spera possa rompersi oggi a favore della nazionale di Blengini. Le due squadre però da circa due anni che non entrano in conflitto diretto, ovvero dalla Coppa del Mondo del volley maschile 2015 in Giappone  dove le due nazionali si sono affrontare  direttamente nel terzo round, dove furono proprio gli azzurri a vincere per 3-1. Proprio in quelledizione poi la nazione italiana seguita sempre dal ct Blengini vinse la medaglia dargento dietro agli Stati Uniti e davanti propri al polacchi, che si erano qualificati a pari punti ma con una differenza set peggiore di quella registrata dagli azzurri.

Si gioca oggi alle ore 14.00 a Pesaro ed è il match di volley maschile valido nella seconda giornata del primo weekend della fase a gironi della World League 2017. Dopo il primo atto contro lIran gli azzurri di Blengini torno in campo questo pomeriggio per affrontare unaltra nazionale protagonista alle ultime Olimpiade di Rio 2016, e che per causalità non è stata avversaria diretta della compagine azzurre nel tabellone finale. Come i più ricorderanno infatti la nazionale polacca si era rivelata come una delle favorite per la fase finale, a cui per lappunto hanno avuto accesso da seconda del gruppo a pari punti (12) con la primatista argentina.

LItalia invece aveva ottenuto la qualificazione allora come leader con 12 punti, gli stessi dei polacchi ma nel tabellone finale  le due formazioni si sono scontrate solo sulla distanza. Ai quarti di finale infatti mentre gli azzurri superavano lIran per 3-0 la Polonia venne sonoramente sconfitta dagli Stati Uniti dAmerica per 3-0, facendo degli americani i nostri avversari in semifinale, una delle partite sicuramente più emozionati di sempre della storia azzurra.

Ricordi a parte per Italia e Polonia è giunto il momento di scontrarsi direttamente, e mettere a bilancio così un precedente recente tra due delle nazionali che negli ultimi anni hanno dominato il panorama europeo  e non solo, confermando uno stato di forma  e una crescita davvero importanti. Certo lItalia che si presenta oggi in campo sotto la direzione di Gianlorenzo Blengini non è la stessa che ha vinto la medaglia dargento a Rio ma gli azzurri-bis hanno comunque già dimostrato di aver le doti e la giusta mentalità per approcciarsi nella maniera corretta ad ogni mach contro ogni avversario, anche la Polonia.

Ricordiamo infine che la partita tra Italia e Polonia attesa alle ore 14.00 godrà di una copertura mediatica eccellente: la sfida sarà visibile in diretta tv sulla tv nazionale: la Rai infatti ne garantirà la visione sul proprio canale Raidue, al numero due del telecomando del digitale terrestre. Sarà quindi assicurata anche la diretta streaming video del match tramite il sevizio gratuito raiplay: sarà inoltre possibile assistere alla partita di volley maschile per la World League 2017 anche in diretta streaming video sul profilo ufficiale Youtube della federazione internazionale di volley (FIVB Volleyball), linkato sotto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori