ANDREA PIRLO/ Gossip news, lex moglie Debora Roversi: lassegno non è da 53mila euro

- Davide Giancristofaro Alberti

Andrea Pirlo gossip news, lex moglie Debora Roversi: lassegno non è da 53mila euro. Esce allo scoperto lex compagna del campione di Milan e Juventus: ecco le sue parole

pirlo_new_york_2017
Pirlo

Parla per la prima volta lex moglie del campione di Milan e Juventus, Andrea Pirlo. Debora Roversi ha scritto una lettera al mensile rosa Vanity Fair, in cui si è soffermata sul rapporto con lex marito. La donna è stata sposata con il calciatore per ben 13 anni, durante i quali hanno avuto due figli, Nicolò, nato del 2003, e Angela, nata nel 2006. Le voci di gossip delle ultime settimane si sono soffermate in particolare sullassegno che la star del calcio verserebbe alla signora Roversi, un mantenimento da ben 53 mila euro netti mensili. La realtà sembrerebbe ben diversa, per lo meno, stando a quanto racconta lex compagna del giocatore: «Lassegno che mi è stato riconosciuto non è un assegno divorzile ma è quello che la legge stabilisce nella separazione dei coniugi. Limporto non è quello indicato dai mass media. Dedotto lassegno di mantenimento dei figli e le imposte che verso regolarmente, limporto è di gran lunga inferiore.

Debora ha deciso di intervenire perché si è sentita additata come una donna che si è arricchita sulle spalle dellex marito: «Il mio matrimonio è stato un matrimonio di vero amore ci tiene a sottolineare la Roversi – Eravamo appena sedicenni; Andrea giocava da poco nel Brescia ed entrambi non sapevamo che sarebbe diventato un campione. Non è stato semplice rinunciare a me stessa. Il mio amore era allo stesso tempo abnegazione e rinuncia. Pirlo, dopo aver lasciato Debora, si è fidanzato con Valentina Baldini, che da gennaio scorso è incinta di due gemelli. Il giocatore, attualmente fra le fila dei New York City, sarà così di nuovo papà, allargando quindi la propria famiglia che potrà contare ben quattro bambini. Il giocatore, come era prevedibile, sta ormai vivendo il suo ultimo periodo da calciatore, e dopo essere sbarcato nella Grande Mela ha dovuto dire addio anche alla Nazionale. Ma il bresciano non avrà nulla di cui rimproverarsi avendo vinto tutto nella sua splendida carriera, fra Italia e squadre di club.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori