Nba, Davis mostruoso/ 53 punti per The Brow e vittoria Pelicans. I Lakers passeggiano ad Atlanta

Nba, Davis mostruoso: 53 punti per The Brow e vittoria Pelicans. I Lakers passeggiano ad Atlanta. Grande serata per il centro dei NOLA, che conferma un momento di forma superlativo

anthony_davis_2018_instagram
Anthony Davis, centro dei Pelicans - Instagram

Prestazione mostruosa per Anthony Davis, centro dei New Orleans Pelicans. Per The Brow una serata da incorniciare quella contro i Phoenix Suns, chiusasi con ben 53 punti. Ma non finisce qui perché il 24enne originario di Chicago, ha aggiunto anche 18 rimbalzi e 5 stoppate al suo score. Grazie a lui i NOLA vincono la sesta gara consecutiva, rimanendo quindi in piena corsa per un posto nei playoff della Western Conference, la costa ovest. Attualmente la squadra di New Orleans è quinta assoluta con 34 vittorie e 26 sconfitte, stesso identico risultato di Portland, e dietro ai Sant Antonio Spurs. Ma dicevamo, di una prestazione mostruosa per The Brow, che nelle ultime sei gare ha tenuto una media da 41.5 punti, 15 rimbalzi e 3.2 stoppate, a conferma di un momento di forma davvero esagerato. E pensare che la sfida con i Suns era iniziata tutta in salita, con i Phoenix che si erano portati a più 26, trascinati da un grande Booker (che chiuderà con 40 punti).

BENE ANCHE I LAKERS

Prima della pausa, però, Davis prende per mano la squadra, accorciando le distanze a meno 7, per poi equilibrare la gara fino ai minuti finali, quando Holiday e Miller segnano i canestri decisivi per il risultato finale di 125 a 116. Nella stessa serata, molto bene anche i Los Angeles Lakers, alla loro terza vittoria consecutiva, che passeggiano su Atlanta. Il match contro le Aquile termina infatti con il risultato di 123 a 104, a conferma di un buon momento di forma della franchigia californiana. Gialloviola in vantaggio sin dalla seconda frazione di gioco, con la squadra di casa che non è mai riuscita a rimanere in partita. In casa L.A., bene Ingram con 21 punti, seguito da Randle a quota 19. 14 i rimbalzi per Caldwell-Pope, mentre negli assist il migliore è ancora Ingram (6). Fra le fila di Atlanta, invece, ottima prova di Prince e di Schroder, che hanno chiuso con 24 e 20 punti a testa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori