Milan, Calhanoglu: “con Gattuso ho iniziato a giocare meglio”/ Ultime notizie, su Higuain: “ha grandi qualità”

- Carmine Massimo Balsamo

Milan, Calhanoglu: “con Gattuso ho iniziato a giocare meglio”. Ultime notizie, il fantasista turco ha poi parlato del nuovo arrivo Gonzalo Higuain: “ha grandi qualità”

Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (LaPresse)

Milan, Hakan Calhanoglu: “con Gattuso ho iniziato a giocare meglio”, lunga intervista del fantasista turco ai microfoni del canale ufficiale. Ecco quanto riportato da acimilan.com: “Da quando è arrivato Gattuso ho iniziato a giocare meglio. Lui e Gigi Riccio parlano tanto con me e io ho bisogno di questo, in campo ho bisogno di sapere cosa sto facendo bene e cosa devo fare meglio. Mi piace Mister Gattuso, a volte è un po’ duro ma è quel che serve alla nostra squadra, perché siamo una squadra forte, abbiamo tante qualità”. Queste, invece, le parole del turco sul nuovo compagno di squadra Gonzalo Higuain: “Higuain è un giocatore importante, ha grandi qualità e non vedo l’ora di giocare con lui venerdì. Sappiamo come giochiamo e in allenamento ci stiamo conoscendo bene. Nel nostro spogliatoio c’è una bella atmosfera, c’è un bel mix di nazionalità: spagnoli, argentini… Mi piace questo mix, mi trovo bene con Castillejo, Laxalt, Bakayoko e con tutto il gruppo in generale”.

GATTUSO LO LANCIA TITOLARE CON LA ROMA

Proprio di Calhanoglu ha parlato in conferenza stampa il tecnico Gennaro Gattuso, intervenuto ai microfoni dei cronisti per presentare la sfida di domani contro la Roma, valida per la terza giornata di Serie A 2018/2019. Ecco l’analisi di Ringhio: “Calhanoglu può essere una soluzione, tante volte rientra e dà palle velenose in mezzo all’area, può cambiare qualcosina. Quando Higuain l’abbiamo cercato ha perso poche volte palla, quando si va sul fondo sterziamo sempre, è lì che dobbiamo cercare di trovarlo un po’ di più”. L’allenatore rossonero si è poi soffermato sui problemi nel servire il Pipita nella sfida contro il Napoli: Abbiamo verticalizzato poco, ma contro il Napoli è difficile, la verticalizzazione non te la fanno mai trovare. Attaccare la profondità per come si comporta il Napoli difficile lo trovi”. Ricordiamo che il turco era assente al San Paolo per squalifica: domani sarà schierato dal 1′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori