PAOLO MALDINI TORNA AL MILAN: UFFICIALE/ Ultime notizie, è direttore sviluppo area sport: ecco cosa farà

- Niccolò Magnani

Paolo Maldini torna al Milan: sarà il nuovo direttore sviluppo strategico sport. Il “colpo” di Leonardo e della proprietà Elliott: la speranza dei tifosi, l’annuncio ufficiale

paolo_maldini_milan_instagram_2018
Paolo Maldini torna al Milan (Instagram)

Il ritorno di Paolo Maldini al Milan è ufficiale. Lo ha annunciato il club rossonero con un comunicato pubblicato sul proprio sito. L’ex capitano è stato nominato nuovo direttore sviluppo strategico area sport del Milan. «Paolo è una leggenda vivente nella storia rossonera per la sua eccezionale classe, per il talento,  la leadership, la lealtà, e il suo record di successi, senza pari. Tali qualità giocheranno un ruolo determinante per far tornare il Milan alla grandezza che merita», recita la nota ufficiale del Milan. Entusiasta per il ritorno di Paolo Maldini al Milan il presidente Paolo Scaroni: «Non ci sono parole per descrivere ciò che Paolo Maldini rappresenta per il Milan. Sono felice e onorato di lavorare con lui in questo suo nuovo ruolo». Scaroni è convinto che la leadership e l’esperienza di Maldini saranno utili per la crescita del club. «La nomina di oggi è un ulteriore segno dell’impegno di Elliott per costruire una solida base per un successo a lungo termine. Non sarà facile e ci vorrà del tempo, ma abbiamo obiettivi ambiziosi e lìarrivo di Paolo è un passo importante verso il ritorno al grande Milan». Domani alle 16.30 la conferenza stampa di “presentazione” di Maldini. Domani dunque arriveranno chiarimenti anche sul suo ruolo. Si ipotizzava la carica di vicepresidente, ma così potrebbe occuparsi del mercato rossonero al fianco di Leonardo, non avendo il patentino propedeutico per l’incarico di direttore sportivo. Il dirigente brasiliano, dunque, farà da collante tra l’area mercato e quella tecnica. (agg. di Silvana Palazzo)

ASSE CON LEONARDO ED ELLIOTT

Paolo Maldini torna al Milan. Cari tifosi milanisti, per stavolta dovrete “accontentarvi” di vederlo come nuovo dirigente, anche se in molti vedendolo nelle ultime foto – tipo quella di ieri che vedete qui sopra dove più di un indizio aveva lasciato trapelare sul suo ritorno – lo vorrebbero in pianta stabile al centro della difesa accanto a Romagnoli e Caldara. E comunque il nuovo “botto” in casa Milan arriva in mattinata quando da Milanello e da Sky Sport arriva la “soffiata” che i tifosi (quelli veri, non quelli che lo fischiavano nella sua ultima a San Siro nel 2009 contro la Roma) attendevano dal giorno del suo addio sul campo. «Paolo Maldini torna in società, in giornata atteso l’annuncio ufficiale»: i colleghi di Sky rilanciano e a ruota arrivano altre conferme anche da MilanNews e SportMediaset. Non è una boutade ma un “lavoramento ai fianchi” che il nuovo Direttore Generale Leonardo ha iniziato settimane fa con l’annuncio della nuova proprietà rossonera: un asse tra Gordon Elliott, Peter Singer, Paolo Scaroni e per l’appunto il brasiliano ex n.18 milanista che potrebbe far tornare uno dei campioni più forti di tutti i tempi che nel mondo e in Italia rappresenterà per sempre il marchio (e lo stile) Milan.

CHE RUOLO AVRÀ L’EX CAPITANO?

Per l’ex capitano rossonero è pronto un ruolo dirigenziale e l’annuncio è atteso in giornata, al più tardi domani: una decisione voluta fortemente da Leonardo e dalla nuova proprietà americana due anni dopo il “no” dello stesso Maldini a Yonghong Li e al suo progetto “non soddisfacente” (e ci aveva visto giusto). Ieri con quella foto su Instagram aveva già stuzzicato i tifosi scrivendo «Rosso e nero, i miei colori preferiti»: oggi il possibile annuncio e a Casa Milan è già euforia. Per i tifosi poi una duplice bella notizia: oltre all’arrivo di Maldini, l’ex Capitano ha sempre detto di voler ritornare in rossonero solo quando ci sarebbe stato un progetto serio, importante e che non “illudeva” i tifosi ma preparava per loro un futuro vincente. Se realmente sarà ora il nuovo Vicepresidente, quella promessa suona come un attestato fai fiducia enorme, forse il più grande di tutti, verso il nuovo corso Elliott. Secondo quanto appreso da MilanNews.it, «lo storico capitano rossonero dovrebbe assumere la carica di vice presidente esecutivo con deleghe riguardo all’area sportiva». Da sottolineare inoltre, spiegano ancora in colleghi di MilanNews, «Maldini non può ricoprire la carica di direttore sportivo, non avendo l’abilitazione per poter svolgere quel ruolo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori