DIRETTA / Paganese Rende (risultato finale 1-4) streaming video e tv: Doppietta di Rossini nella ripresa

Diretta Paganese Rende, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I campani ospitano i calabresi, 1^ giornata girone C di Serie C

16.09.2018 - Mauro Mantegazza
paganese_gruppo_spalle_lapresse_2017
Diretta Paganese Sicula Leonzio (LaPresse, repertorio)

DIRETTA PAGANESE RENDE (1-4): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Marcello Torre il Rende supera in trasferta la Paganese per 4 a 1. Nel primo tempo gli ospiti riescono a staccare i padroni di casa portandosi sul momentaneo 2 a 0 grazie alle reti di Franco al 13′ ed Awua al 20′ ma la squadra allenata da mister Fusco accorcia le distanze al 32′ per merito di Tazza. Nel secondo tempo l’andamento del match non cambia ed i biancorossi chiudono definitivamente i conti in loro favore tramite la doppietta realizzata da Rossini tra il 60′ e l’80’. I 3 punti conquistati oggi permettono al Rende di cominciare bene il suo campionato mentre la Paganese resta ferma a quota zero e già quindi costretta a rincorrere le rivali.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Paganese e Rende è cambiato ed è di 1 a 3. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, ma il copione rispetto alla frazione precedente non cambia: i biancorossi spingono sull’acceleratore e si fanno vedere al 50′ sparando largo con Awua ed al 54′ quando costringono il portiere avversario al salvataggio in corner. Ci pensa Rossini, proprio al 60′, a firmare il tris su assist di Blaze.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Paganese e Rende sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 2. Gli ospiti erano riusciti a trovare il raddoppio al 20′ con Awua, capitalizzando il bel triangolo con l’altro centrocampista Giannotti ma, al 32′, i padroni di casa sono riusciti a rialzarsi almeno in parte accorciando le distanze per merito di Tazza. Problemi nel finale al 40′ per Acampora, soccorso dalla panchina in seguito ad uno scontro fortuito alla testa con Diop.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Campania la partita tra Paganese e Rende è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 0 a 1. In queste fasi iniziali dell’incontro gli ospiti partono subito fortissimo aggredendo i padroni di casa, capaci di scuotersi inefficacemente con Parigi al 9′. I calabresi si portano in vantaggio al 13′ con l’ex capitano Franco, il quale ha preferito non esultare ricordando l’esperienza vissuta con la squadra rivale.

SI COMINCIA!

Andiamo adesso a curiosare nella storia dei precedenti confronti tra Paganese e Rende. Il bilancio complessivo parla di otto incontri con una perfetta parità dovuta a tre vittorie per parte e due pareggi. Sei di questi otto incontri risalgono all’inizio degli anni Ottanta, quando fra il 1980 e il 1983 per tre campionati consecutivi sia la Paganese sia il Rende militavano nel girone B della Serie C1, poi un lungo salto fino allo scorso campionato, quando campani e calabresi sono tornati ad incrociarsi dopo oltre 30 anni. Questi due precedenti più recenti sono naturalmente anche i più significativi e ci hanno portato una vittoria per parte sempre in casa, anche se con punteggio molto diversi: il Rende infatti si è imposto per 1-0 il 21 ottobre 2017, ma la Paganese si è ampiamente riscattata con la vittoria per 3-0 ottenuta davanti ai propri tifosi l’11 marzo 2018. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Paganese Rende, va segnalato che ancora una volta la Serie C non sarà trasmessa in diretta tv: servirà anche quest’anno l’abbonamento al portale Eleven Sports, che ha l’esclusiva per il campionato della terza divisione. I pacchetti di abbonamento riguardano la singola squadra e sarà possibile di volta in volta acquistare il singolo evento (al prezzo di 3,90 Euro), e le partite si potranno seguire come sempre in diretta streaming video – dunque su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone – ma quest’anno anche su Android Tv o usufruendo di Chromecast su desktop.

LE DICHIARAZIONI

Paganese Rende è sempre più vicina: in questa strana estate della Serie C sono passati solamente pochissimi giorni dal sorteggio dei calendari al momento di scendere in campo, per cui sono ancora di grande attualità le dichiarazioni di Fabio Coscarella, presidente del Rende, che dopo la pubblicazione dei calendari ha commentato quello che attenderà la compagine calabrese, naturalmente insieme al proprio parere sulla brutta estate del nostro calcio: “E’ arrivato il momento di parlare di calcio giocato e non di aule di tribunali. Anche in questa occasione la governance attuale della nostra Lega Pro ha dimostrato tutta l’approssimazione e la mancanza di programmazione. Per come ho già ribadito nel mio intervento dell’assemblea del 22 agosto, la Lega è formata da 59 società e non da pochi intimi che davanti ad un caminetto decidono le sorti di tutti noi. Sarà un campionato molto più competitivo rispetto a quello della passata stagione. Non ci sono inizi in salita o in discesa, il Rende anche quest’anno dovrà centrare la salvezza magari con qualche giornata d’anticipo. Sono molto contento dello staff tecnico che sta dimostrando professionalità e un grandissimo attaccamento ai colori biancorossi. Con questo gruppo sono convinto che anche quest’anno ci toglieremo diverse soddisfazioni».(Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I BOMBER

Benchè l’avvio di questa stagione non sia stato troppo importante per la Paganese, di ritorno da alcuni KO di peso nella prima fase della Coppa Italia, ecco che la compagine azzurro stellata oggi se la vedrà con il Rende nella prima giornata del campionato: andiamo a vedere chi potrebbero essere i protagonisti decisivi di questo match. Sulla carta nello spogliatoio del tecnico Fusco, il punto di riferimento rimane sempre Christina Cesaretti, andato già in gol una volta sola questa estate in Coppa Italia. L’ex Santarcangelo però è di ritorno da una stagione eccezionale visto che nel precedente campionato della Serie C fu capocannoniere della Paganese con 10 gol, assieme a Scarpa, che veste ancora i colori biancoblu. Per il Rende il bomber di riferimento in questo avvio di stagione è ancora da scoprire visto che pur avendo disputato la prima fase della Coppa Italia i rossobianchi sono ancora a secco di gol. Considerando però i dati della recente stagione dobbiamo di certo tenere d’occhio il trittico Goretta-Rossini-Gigliotti che l’anno scorso firmato in campionato un totale di 14 reti. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Paganese Rendediretta dal signor Alessandro Chindemi, si gioca alle ore 20:30 di questa sera, domenica 16 settembre, e la partita rientra nel programma della prima giornata del campionato di Serie C 2018-2019, per la precisione nel girone C, il gruppo meridionale di questo sofferto campionato di Serie C che finalmente prende il via proprio oggi, dopo una delle estati più tormentate del calcio italiano. Le due formazioni sono reduci da campionato ben diversi: la Paganese infatti non andò oltre un anonimo diciassettesimo posto e quest’anno punta a fare meglio per garantirsi una salvezza più tranquilla, magari lottando anche per i playoff se le cose dovessero mettersi bene; il Rende invece è stato ottavo nel 2017-2018 e in questo nuovo campionato di conseguenza i calabresi puntano a confermarsi in zona playoff e se possibile magari fare ancora meglio di quella che per una neopromossa era stata una stagione eccellente.

PROBABILI FORMAZIONI PAGANESE RENDE

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni di Paganese Rende. Per i padroni di casa di Luca Fusco si può disegnare un 4-3-3 con Galli fra i pali, davanti a lui Tazza terzino destro, Piana e Acampora centrali, Della Corte a sinistra per completare la difesa. A centrocampo Sapone perno centrale con le mezzali Gaeta e Verdicchio, mentre nel tridente d’attacco ci attendiamo Scarpa e Parigi in appoggio alla prima punta Cesaretti. Modulo offensivo anche per il Rende di Francesco Modesto, il 3-4-3: Sanzone, Germinio e Minelli a comporre la difesa a tre davanti a Savelloni; in mediana ecco la coppia formata da Awua e Franco, mentre gli esterni di centrocampo potrebbero essere Viteritti e Blaze; infine il tridente d’attacco, con le ali Vivacqua e Rossini ai fianchi della prima punta Actis Goretta.

QUOTE E PRONOSTICO

Paganese Rende si annuncia una partita piuttosto equilibrata, almeno secondo il pronostico espresso dalle quote delle scommesse sportive Snai. Leggermente favoriti i padroni di casa: il segno 1 per la vittoria della Paganese è quotato a 2,25, mentre poi si sale ma non di troppo per le altre due opzioni, che hanno valori molto simili. Il pareggio e quindi il segno X è quotato a 3,05, infine in caso di vittoria esterna del Rende (segno 2) si arriverebbe a 3,20 volte la posta in palio.

I commenti dei lettori