CALCIOMERCATO/ Sampdoria, preso Maxi Lopez, bruciato il Torino

In serata è arrivato il comunicato sul sito ufficiale della Sampdoria, che preannuncia l’acquisto di Maxi Lopez al Catania, che sarà ufficializzato a breve. Ecco le cifre dell’operazione

10.07.2012 - La Redazione
maxi_lopez_torinoR400
Maxi Lopez (Infophoto)

Uno dei nomi più caldi di questo calciomercato estivo è sicuramente quello di Maxi Lopez, attaccante argentino di ventotto anni attualmente ancora di proprietà del Catania. In serata è arrivata una notizia importante sul futuro di Maxi Lopez:  la Sampdoria ha praticamente concluso l’operazione di calciomercato per acquistare il giocatore. Si parla di un’offerta di due milioni di prestito con obbligo di riscatto fissato a sei ulteriori milioni. Per Maxi Lopez è invece pronto un contratto quadriennale. Bruciata così la concorrenza del Torino, che di tutte le pretendenti italiane sembrava quella favorita per assicurarsi i servigi dell’attaccante. Che si appresta a vestire la terza casacca della sua esperienza italiana, sinora snodatasi tra Catania e Milan, per un totale di settantaquattro presenze e ventitre gol in serie a. L’operazione di calciomercato, già riportata dal sito ufficiale della Samp, sarà probabilmente ufficializzata nella giornata di domani, in ogni caso l’affare è fatto. Il Catania riuscirà così a sistemare Maxi Lopez, che aveva ribadito a più riprese di considerare esaurita l’esperienza in Sicilia. La Sampdoria sta per mettere a segno un colpo di calciomercato davvero molto importante, soprattutto se consideriamo l’agguerrita concorrenza cui Maxi Lopez è stato sottratto. Oltre al Torino, che aveva avuto contatti recenti con l’entourage del giocatore, si caldeggiava l’ipotesi Fulham, pronto ad offrire all’argentino una maglia da titolare, il fascino della Premier League e la passerella europea (i Cottagers disputeranno l’Europa League). Evidentemente la piazza doriana mantiene caratteristiche di tradizione ed appeal difficilmente ripetibili anche a livello internazionale: per un giocatore come Maxi Lopez la Sampdoria rappresenta l’occasione ideale per dimostrare a tutti di essere un attaccante di prima fascia. Di contro i tifosi blucerchiati hanno trovato l’uomo dei sogni: forte anche della recente esperienza al Milan, Maxi Lopez potrà far valere le sue doti di scaltro rapinatore d’area ed abile finalizzatore della manovra. Tatticamente si pone già il dilemma: potrà coesistere con Nicola Pozzi, bomber della promozione? Come usano ripetere gli allenatori in questi casi, avercene di questi problemi: il buon Ciro Ferrara non si sottrarrà al gioco. Anche perchè, con l’ex empolese ed Eder, Maxi Lopez va a formare un trio di attaccanti di tutto rispetto, un lusso per una neopromossa e teorica concorrente salvezza. D’altro canto il blitz per Lopez chiude le porte a Pazzini. In serata il trasferimento è stato confermato anche…

…dal procuratore dell’attaccante, Andrea D’Amico, ai microfoni di SkySport: “Maxi sa quale può essere l’affetto che lo aspetta a Genova; era combattuto, ma ora è concentrato sul progetto della Sampdoria“. Altre notizie dal calciomercato della Sampdoria: si monitora con attenzione Juan Carlos Paredes, ala destra ecuadoregna di proprietà del Club Deportivo Quito, venticinque anni. Per capirci si tratta di un elemento simile al colombiano Juan Cuadrado dell’Udinese: Sensibile ci sta pensando anche perchè può essere acquistato a un prezzo contenuto (per un milione l’affare dovrebbe andare in porto). Altre operazioni a centrocampo: per chiudere il caso Palombo si sta pensando ad uno scambio con Giulio Migliaccio del Palermo, che però non sembra particolarmente interessato all’offerta. Più concreto sembra essere l’interesse della Juventus, che oggi avrebbe incontrato a Milano Palombo e il suo procuratore Tullio Tinti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori