VOLLEY/ Lucchetta: presto per dare giudizi, ma i risultati di Champions League… (esclusiva)

- int. Andrea Lucchetta

ANDREA LUCCHETTA commenta in esclusiva i risultati delle squadre maschili e femminili del volley in Champions League e le imminenti partite del prossimo turno dei due campionati italiani.

volley_donneR400
Infophoto

Tre vittorie di Cuneo, Macerata e Trento in campo maschile. Tre sconfitte di Villa Cortese, Busto Arsizio e Urbino in campo femminile. Questo è stato il responso degli incontri di Champions League. Un bilancio che potrebbe far pensare a una sostanziale differenza tra la pallavolo maschile e quella femminile, visto che poi molte giocatrici e molti allenatori hanno lasciato il campionato italiano “rosa”, riducendo almeno in parte il suo livello tecnico. Ma di tempo prima delle Final Four di Champions League ce ne sarà ancora tanto e le nostre squadre sono ancora in fase di rodaggio essendo iniziata da poco la stagione agonistica. Intanto nel campionato maschile spicca l’incontro tra Macerata e Latina, la prima contro la seconda. E in quello femminile interessante l’incontro tra Modena e Villa Cortese. Per fare il punto su questa settimana di Champions abbiamo sentito così Andrea Lucchetta. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a ilsussidiario.net.

Un giudizio sulle coppe europee delle italiane? Diciamo che tra gli uomini stiamo mantenendo uno standard alto, come dimostra la vittoria di Trento al Mondiale per club, tra le donne facciamo più fatica perchè il livello della nostra pallavolo non è così elevato, come dimostra il quinto posto alle Olimpiadi. C’è da dire però che siamo solo ad inizio di stagione e quindi tante cose potranno cambiare.

In campo maschile quanto peso ha il 100% di vittorie? Queste vittorie di Trento, Cuneo e Macerata dimostrano la competitività della nostra pallavolo, con un campionato sempre di alto livello.

E in campo femminile tutte sconfitte: il campionato italiano non è più ai vertici? Questo certamente è un po’ la sintesi di un campionato quello femminile che è cambiato molto. Sono partiti molto talenti, diversi allenatori sono andati via, l’ultimo è stato Abbondanza. Ci sono nuove nazioni che hanno scoperto nella pallavolo uno sport molto interessante, molto piacevole su cui puntare, ad esempio proprio la Turchia o l’Azerbaigian. Di questo ne sta appunto risentendo il nostro campionato.

Le possibilità di qualificazione quindi delle formazioni italiane? Direi che tutte comunque sia quelle maschili, che quelle femminili hanno la possibilità di approdare al turno successivo di Champions League. Credo che solo Urbino non abbia tante speranze di qualificazione.

Ci sono anche possibilità di aggiudicarsi queste competizioni, anche in campo femminile? Direi proprio di si, che anche i club come Villa Cortese e Busto Arsizio siano nelle condizioni di aggiudicarsi la Champions League. Il livello di queste squadre è ottimo e se la potranno giocare con le squadre più forti fino in fondo in questa competizione.

Intanto torna il campionato ci sarà una grande partita Macerata contro la sorpresa Latina. 

Non vedo tante possibilità per Latina. Al massimo potrà strappare un set a Macerata in quest’incontro.

Macerata sempre imbattibile, un gradino sopra le altre formazioni? Il campionato è appena iniziato e non si possono dare giudizi definitivi. Certo Macerata è una formazione molto forte…

Nel campionato femminile guida Piacenza contro Villa Cortese, Busto Arsizio, campione d’Italia in carica ha perso a Bergamo: come giudicare questi risultati? Anche qui direi che è troppo presto per dare giudizi definitivi.

Bello in questa giornata di campionato l’incontro di questo turno tra Modena e Villa Cortese…Anch’io sono molto curioso di come andrà a finire questa partita.

Una nota di merito comunque per Villa Cortese, piccolo club di provincia, che si mantiene sempre ad alti livelli… Sono d’accordo, non è facile essere continui, essere costanti negli anni e stare sempre ai vertici. Merito di una società, che sa programmare, sa fare le scelte giuste, mantenendo una squadra sempre competitiva come è Villa Cortese.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori