PRESENTAZIONE STADIO A.S. ROMA/ In diretta streaming la conferenza stampa. L’auspicio di Zanzi (oggi, 15 giugno 2015)

Stadio Roma, in diretta streaming la conferenza stampa di presentazione (oggi, 15 giugno 2015). Oggi alle ore 11.00 si terrà la conferenza stampa per presentare la nuova casa giallorossa

15.06.2015 - La Redazione
pallotta_zanzi
James Pallotta (infophoto)

La chiusura della prima fase della presentazione è affidata all’amministratore delegato Italo Zanzi, che si dice molto ottimista del progetto dello stadio di Tor di Valle e sicuro che alla fine dei lavori l’As Roma avrà una grandissima casa, un moderno complesso che renderà inoltre “ancora più bella” la città più bella del mondo. La conclusione non poteva che essere affidata al messaggio preferito dai tifosi: “Forza Roma!”. Dopo 15 minuti di pausa, ci sarà spazio per gli approfondimenti tecnici. 

James Pallotta, in risposta a domande dei giornalisti, ha voluto sottolineare che la Roma non ha ricevuto fondi pubblici da parte del Comune: il progetto del nuovo stadio è stato interamente finanziato da privati. Il progetto è già definitivo e sono stati forniti ai giornalisti anche i dettagli del suo finanziamento, dei passi burocratici fatti e ancora da compiere, dei rapporti con il Comune capitolino. Un punto importante sono naturalmente i tempi di realizzazione, che sono stimati in 22-24 mesi, dunque ci vorranno circa due anni dall’inizio dei lavori al momento in cui il nuovo stadio sarà finalmente pronto. Bisognerà tenere conto anche di alcuni espropri di cui sono iniziate le procedure, oltre che dei lavori per la viabilità stradale e ferroviaria.

Il progetto è stato presentato dall’architetto Daniel Libeskind, che ha definito il nuovo stadio della Roma come un’icona per la città, con elementi che si richiamano all’immensa tradizione di Roma, senza però sottovalutare anche la funzionalità e la comodità, ad esempio per quanto riguarda i collegamenti con i mezzi pubblici. Un punto fondamentale saranno le tre torri che sicuramente saranno il simbolo di questo nuovo progetto, molto più di un normale stadio di calcio: migliaia di persone lavoreranno in questo complesso di cui lo stadio sarà il fulcro ma non l’unico elemento e che sarà dotato anche di aree verdi, con un parco agricolo e un parco fluviale lungo il Tevere, che sono stati presentati più nel dettaglio da Andreas Kiper, un altro architetto del team che sta lavorando al nuovo stadio della Roma. Il Ceo del nuovo stadio, Marc Pannes, ha poi voluto sottolineare che si tratterà di una struttura viva per 365 giorni l’anno; lo stadio in quanto tale avrà una capienza di 60.000 spettatori, di cui 14.000 in Curva Sud, e soddisferà tutti i requisiti della Uefa. Altra novità significativa è che sarà un punto d’aggregazione per i tifosi anche in occasione delle partite in trasferta, che saranno visibili su maxi-schermi. Grande attenzione anche alla sicurezza e all’ordine pubblico, con l’obiettivo di riportare le famiglie allo stadio.

La presentazione del nuovo stadio della Roma ha avuto inizio con l’introduzione da parte del Ceo della società giallorossa Italo Zanzi, che poi ha ceduto la parola al presidente James Pallotta, che si è platealmente tolto la cravatta per poi rievocare tutti i passi compiuti nel corso degli ultimi tre anni. Pallotta sottolinea come l’obiettivo sia di dare a Roma e alla Roma uno stadio all’avanguardia, per dare alla squadra, ai tifosi e alla città “lo stadio che meritano”.

Dan Meis, l’architetto statunitense che ha disegnato e progettato il nuovo stadio della Roma, salterà l’appuntamento con la conferenza stampa di presentazione proprio della nuova casa dei giallorossi. Alle ore 11.00 di quest’oggi, nel Salone delle Fontane dell’Eur, il presidente della Roma James Pallotta, mostrerà al pubblico dove giocherà la squadra capitolina dopo aver abbandonato l’Olimpico, ma Meis non potrà presenziare all’evento. Lo stesso architetto ha infatti pubblicato sul proprio profilo ufficiale Twitter, il seguente tweet: «Rome flight 5hrs+ late! HORRIFIC customer service by @united, no one communicating, will miss my presentation, thanks #UnitedAirlines». In poche parole il disegnatore americano sottolinea l’enorme ritardo nel volo che deve portarlo a Roma, ben 5 ore, e di conseguenza l’impossibilità di affiancare Pallotta alla conferenza.

Giornata importante in casa Roma. Alle ore di questa mattina si terrà la conferenza stampa di presentazione del nuovo stadio del club giallorosso. Ieri mattina è atterrato nella capitale, attorno alle ore 9.00, il patron James Pallotta, che quest’oggi farà appunto da oratore per mostrare pubblicamente la nuova casa di proprietà della società romana. Nel Salone delle Fontane dell’Eur verrà di fatto presentato il progetto definitivo del nuovo stadio della Roma, che sorgerà nella zona dell’ippodromo vicino a Tor di Valle e che permetterà di riqualificare l’intera area con la nascita non soltanto del nuovo stadio ma anche aree di intrattenimento e un business park. La conferenza stampa di presentazione avverrà dopo che lo stesso Pallotta avrà incontrato il sindaco Marino in Campidoglio. Per tutti coloro che vorranno godersi l’evento, potranno collegarsi alla pagina Youtube ufficiale della Roma all’indirizzo youtube.com/user/asroma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori