Basket NBA / Gigi Datome annuncia: ho scelto i Detroit Pistons

Luigi Datome ha comunicato che nella prossima stagione sarà un giocatore dei Detroit Pistons: a venticinque anni sarà il sesto italiano a giocare nel campionato americano

09.07.2013 - La Redazione
anthony_detroitpistons
Foto Infophoto

Giocherà per i Detroit Pistons. La decisione è stata resa nota dal giocatore sardo, che sul proprio account di Facebook ha annunciato: “Ho deciso di diventare un giocatore dei Detroit Pistons. Penso che possa essere il posto giusto per permettermi di fare un ulteriore salto di qualità nella mia carriera e per realizzare il sogno di una vita. Sono molto eccitato all’idea di unirmi al gruppo dei giocatori di Detroit. Voglio ringraziare la mia famiglia, il Presidente Toti, tutta la Virtus Roma e con lei i suoi tifosi per il loro continuo supporto e augurare alla Virtus il meglio per il futuro“. Datome, reduce dalla miglior stagione della sua carriera con l’Acea Roma, è già stato accolto da centro dei Pistons, Greg Monroe, che su Twitter ha scritto: “Welcome @GigiDatome to the @detroitpistons family. @Englishscope24 gotta learn ANOTHER language. Lol“. Questo invece il saluto di Jonas Jerebko, ala piccola svedese che ritroverà Datome a Detroiti, dopo averci giocato contro nel biennio 2007-2009 (era un giocatore di Biella): “Welcome my italian brother @GigiDatome  to the @detroitpistons and the @NBA #Pistons“. Nato il 27 novembre 1987, Luigi Datome da Montebelluna approda in NBA dopo aver vestito le maglie del Santa Croce Olbia, Siena (2003-2006), Scafati (2006-2008, in prestito dai toscani) e Roma (2008-2013). Nella stagione appena conclusa ha conquistato il premio di MVP del campionato italiano, e le finali per lo Scudetto con l’Acea Roma, sconfitta da Siena in cinque gare. Datome sarà il sesto cestista azzurro a giocare nella lega professionistica americana, dopo Stefano Ruscani (Phoenix, 1995-1996), Vincenzo Esposito (Toronto Raptors, 1995-1996), Andrea Bargnani (Toronto dal 2006 e ora New York), Marco Belinelli (dal 2007 Golden State, Toronto, New Orleans, Chicago e ora San Antonio) e Danilo Gallinari (New York e Denver dal 2008). Datome entrerà a far parte di una squadra, i Detroit Pistons, in fase di ricostruzione. L’anno scorso hanno ottenuto un bilancio di 29 vittorie e 53 sconfitte nelle 82 partite di stagione regolare, mancando l’accesso ai playoff. L’ingaggio di Josh Smith, che sarà ufficiale a breve, dà prospettive migliori alla franchigia che ha scelto in Maurice Cheeks, 66 anni, il nuovo allenatore. Ci sono giocatori validi come il playmaker spagnolo Calderon, il centro Greg Monroe, l’ala forte Charlie Villanueva e la guardia Rodney Stuckey. Gigi potrà ritagliarsi il suo spazio facendo leva sulla sua poliedricità, anche se resta curiosità rispetto al suo impatto con il basket americano. Datome ha sottoscritto un contratto di due anni e guadagnerà circa 3,5 milioni di dollari totali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori