Risultati playoff/ Basket NBA: Golden State elimina Portland, 3-2 Toronto (11 maggio 2016)

Risultati playoff basket NBA: nelle semifinali di Conference passa il turno Golden State che elimina Portland per 4-1, Toronto vola in vantaggio su Miami e avrà il match point (fuori casa)

12.05.2016 - La Redazione
IguodalaLillard
Foto Infophoto

Due partite nella notte dei playoff di basket NBA: siamo alle semifinali di Conference nel campionato americano e abbiamo già due squadre che hanno centrato l’obiettivo del passaggio del turno, andando così alle Finali di Conference che sono l’ultimo ostacolo prima della serie per il titolo.

Se sapevamo già dei Cleveland Cavaliers, che hanno superato per 4-0 gli Atlanta Hawks (secondo sweep consecutivo dopo quello inflitto a Detroit), nella notte i Golden State Warriors hanno rispettato il fattore campo della Oracle Arena e vinto contro i Portland Trail Blazers, volando dunque in finale nella Western Conference (aspettano una tra San Antonio e Oklahoma City, serie 2-3 e Thunder che avranno il match point in casa). Il primo tempo si chiude sul 63-58 in favore di Portland; poi Golden State alza le marce e si prende la vittoria definitiva, grazie ai 29 punti con 11 assist di Steph Curry e ai 33 di Klay Thompson, che tira 6/9 da oltre l’arco.

Ci sono anche i 13 punti, 11 rimbalzi e 6 assist di Draymond Green; i campioni in carica proseguono la loro marcia verso il back to back ma Portland  (28 punti, 7 rimbalzi e 7 assist per Damian Lillard; 27 punti e 8 rimbalzi per CJ McCollum) escono a testa altissima nonostante siano riusciti a vincere una sola partita. Va ricordato infatti che a inizio stagione, dopo l’addio di LaMarcus Aldridge, erano in pochi a pensare che questa squadra si sarebbe potuta spingere anche solo ai playoff. 

Nell’altra partita della notte, nella Eastern Conference, i Toronto Raptors si prendono il vantaggio nella serie: è 3-2 sui Miami Heat grazie al dell’Air Canada Center. Come al solito Toronto va dove li porta il duo DeMar DeRozan-Kyle Lowry: il primo segna 34 punti (con 22 tiri), il secondo ne infila 25 (anche se con 9/25) e cattura anche 10 rimbalzi smazzando 6 assit. Gli altri sono comunque solidi anche se realizzano in totale 40 punti; sufficienti a far capitolare Miami, che ha 20 punti e 7 rimbalzi da Dwyane Wade ma vede il suo numero 3 e Goran Dragic (13) tirare con un complessivo 12/28. Gli Heat hanno il 40,3% da 2 punti e il 28,6% da 3: la chiave della partita è tutta qui.

 

Western Conference

Golden State Warriors-Portland Trail Blazers 125-121 (K. Thompson 33, Curry 29+11 assist, Dr. Green 13+7 rimbalzi+6 assist; Lillard 28+7 rimbalzi+7 assist, McCollum 27+8 rimbalzi, Crabbe 20) – SERIE 4-1

Oklahoma City Thunder-San Antonio Spurs giovedì 12 maggio ore 2:30 – SERIE 3-2

 

Eastern Conference

Toronto Raptors-Miami Heat 99-91 (DeRozan 34, Lowry 25+10 rimbalzi+6 assist, Biyombo 10; Wade 20, G. Dragic 13, Richardson 13) – SERIE 3-2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori