DIRETTA/ Reggio Calabria-Roma (risultato finale 84-104): Legion segna 22 punti, Chessa a quota 33 (basket A2 Ovest, oggi 22 gennaio 2017)

- La Redazione

Diretta Reggio Calabria-Roma: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca domenica 22 gennaio ed è valida per la diciottesima giornata del girone Ovest di basket A2

basket_pallone_mano
Video Treviglio Verona (Foto LaPresse)

Reggio Calabria-Roma sta per cominciare: prima della palla a due vale la pena ricordare che questa partita fino a pochi anni fa si giocava in Serie A. Per la precisione, l’ultima volta in cui le due squadre si sono incrociate nel massimo campionato di basket era la stagione 2005-2006, anno in cui Reggio Calabria retrocesse in LegaDue cercando da allora, senza riuscirci, la risalita. La Viola quell’anno vinse appena tre delle 31 partite giocate: contro la Lottomatica Roma perse 73-86 al PalaPentimele e 78-67 nella capitale. Roma invece fu sesta nella classifica della regular season, con 22 vittorie e 12 sconfitte; ai playoff superò Siena che dall’anno dopo avrebbe iniziato a dominare) con un 3-1 nella serie (dopo aver perso gara-1 in trasferta) ma in semifinale si arrese per 1-3 alla Benetton Treviso che avrebbe vinto lo scudetto. Nella Viola, alla cui guida si alternarono Walter De Raffaele – oggi a Venezia – Pasquale Iracà, Tonino Zorzi e ancora Iracà, giocava Vincent Yarbrough, che chiuse il campionato con 15,8 punti di media (ne realizzò 14,3 Aleskandar Capin); la Lottomatic di Svetislav Pesic schierava, oltre a Vlado Ilievski, Marco Tusek e Hugo Sconochini, invece un certo Dejan Bodiroga (15,7) alla prima di due stagioni nella capitale, al termine delle quali avrebbe dato l’addio al basket giocato. La speranza per entrambe è di tornare a quei giorni; per farlo però bisogna centrare la promozione dalla Serie A2, e allora parola al campo perchè Reggio Calabria-Roma sta per cominciare…

Come si era conclusa Reggio Calabria-Roma nel girone di andata? Si era conclusa con il risultato di 83.79 in favore dell’Unicusano, che però non aveva avuto per niente vita facile. Anzi: la Virtus era partita con un pessimo 16-30 nel primo quarto, aveva rimontato fino al -8 all’intervallo lungo ed era finalmente riuscita a girare la partita nel terzo periodo, quando grazie al parziale di 23-14 si era presentata agli ultimi 10 minuti con il vantaggio di un punto, che aveva incrementato fino alla vittoria finale. A chiudere con la valutazione più alta (29) in casa Roma era stato John Brown: per lui una partita da 20 punti e 8 rimbalzi, con 8/14 al tiro e anche quattro palloni recuperati; gli aveva dato una sostanziosa mano Anthony Raffa, che aveva chiuso con 19 punti pur tirando male da oltre l’arco (0/4). Massimo Chessa aveva contribuito con una prova a tutto tondo da 14 punti, 5 rimbalzi e 7 assist, senza perdere palloni ma vedendo la sua valutazione abbassarsi in virtù del pessimo 4/21 dal campo, con addirittura 2/14 da tre punti. Per Reggio Calabria 18 punti a testa per Augustin Fabi e Ivica Radic che avevano anche combinato per 22 rimbalzi totali; il miglior realizzatore era stato Alex Legion, che aveva chiuso con 19 punti (oltre a 5 rimbalzi) e una prestazione balistica da 8/15, ma anche con 5 palle perse.

È valida per la diciottesima giornata del girone Ovest nel campionato di basket A2 2016-2017: palla a due alle ore 18 di domenica 22 gennaio presso il PalaCalafiore. Un match che ha un “retrogusto” di serie A, che le due formazioni hanno frequentato per molti anni. La formazione di casa ci arriva provenendo da una sconfitta pesante patita a Biella, in casa di una delle due capolista del girone, e con una posizione di classifica non molto tranquillizzante, 14esima, con 12 punti alla pari di Rieti e davanti solo a Agropoli e Scafati, che seguono a distanza rispettivamente di due e quattro punti.

La Virtus Roma, che nella gara giocata nella seconda giornata ha battuto in casa un’altra piemontese, Casale Monferrato, si trova invece al quinto posto in classifica con 20 punti all’attivo, ed alla pari con Tortona, quarta. Entrambe le formazioni hanno nelle loro file diversi giovani e sia coach Corbani che coach Paternoster danno loro spazio.

In questi ultimi giorni, riguardo alla Viola Reggio Calabria è filtrata l’indiscrezione di un possibile passaggio nelle file degli arancioni di Marco Laganà, che ha risolto il contratto che lo legava alla Pallacanestro Cantù. In prova dalla scorsa settimana alla Viola anche l’ex Olimpia Milano David Hawkins, un vero e proprio “crack” per questo campionato, che però non gioca da tempo e quindi dovrà essere attentamente valutato prima di inserirlo nel roster.

Nella gara di Biella la Viola si è ritrovata sotto nel punteggio fin dal primo quarto, che è terminato sul 26 – 19 ed ha continuato a veder aumentare lo svantaggio nella seconda frazione, tanto da toccare all’intervallo i 20 punto di scarto, con i piemontesi in grado di segnare 51 punti. I ragazzi di coach Carrea, nonostante la mancanza di De Vico, hanno continuato a pigiare sull’acceleratore anche nei due quarti restanti, anche per rifarsi della battuta d’arresto subita nella gara di andata, e dopo il + 32 del 30esimo minuto, hanno chiuso a + 35, con una Viola che ha avuto un Legion che ha segnato punti, ma con azioni personali, mentre Radic ha contribuito solo a sprazzi.

Solo i 2 americani sono riusciti a raggiungere la doppia cifra, con il migliore degli altri, il pivot Guariglia, che ha raggiunto quota 9. La Virtus Roma ha battuto Casale Monferrato, ma la gara dei ragazzi di Corbani non è stata certo una passeggiata ed è stato assolutamente decisivo l’ultimo quarto, dopo che al 30esimo erano solo 3 i punti di vantaggio dei padroni di casa. Prime due frazioni molto equilibrate, con punteggio alla fine del primo quarto di 20 – 22, ed all’intervallo di 37 – 35.

Il play Raffa è stato il migliore per Roma con 17 punti all’attivo, mentre Brown è arrivato a quota 12. Tra gli italiani, assente Maresca, che dovrebbe tornare disponibile per la gara di Reggio Calabria, bella prova del giovane Baldasso, che ha contribuito con 13 punti alla causa, mentre per Chessa e Sandri ne sono arrivati 10 ciascuno.

Nella gara del PalaPentimele coach Paternoster deve verificare bene le condizioni dei suoi infortunati prima di scegliere il quintetto base, che potrebbe vedere sul parquet Legion, Radic, Micevic, Lupusor e Guaccio. Nelle file della Virtus Roma, Corbani partirà con Raffa, Brown, Vedovato, Chessa e Sandri.

Reggio Calabria-Roma non sarà trasmessa in diretta tv, e dunque per la partita del PalaCalafiore non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video; per tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori, potete consultare il sito ufficiale www.legapallacanestro.com.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori