Diretta/ Biella Siena (risultato finale 75-57) streaming video e tv: fine gara! (basket A2 Ovest)

- Claudio Franceschini

Diretta Biella Siena: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita che si gioca domenica 12 novembre e vale per la settima giornata del campionato di basket A2 Ovest

Burgos Pinar Karsiyaka
Diretta Burgos Pinar Karsiyaka (Foto LaPresse)

DIRETTA BIELLA SIENA (75-57): FINE ULTIMO QUARTO

Nei primi minuti dell’ultimo quarto la due difese riescono a fermare i tentativi avversari. Chiarastella e Bowers si fanno valere riuscendo a chiudere diverse iniziative avversarie. Saccagi porta a -8 gli ospiti. Come già avvenuto in precedenza i punti di Saccagi anticipano quelli di Tessitori. Biella prova a marciare con sicurezza verso la vittoria. Un mattone pesante lo mette Chiarastella con 3 punti decisivi. Turner jr. lo imita riportando a 8 i punti di distacco. I piemontesi si mettono nel giusto atteggiamento rispondendo colpo su colpo e trovando un paio di tiri liberi, sempre utili. Siena si scoraggia. Ebanks non basta. Ferguson dalla lunetta non sbaglia. Nel finale Siena getta la spugna e Biella dilaga. Risultato finale 75-57.

FINE TERZO QUARTO

Nei primi minuti della ripresa le due squadre giocano a viso aperto. I reparti offensivi però non riescono ad aggiornare nuovamente il tabellone. Ci pensano i soliti Saccaggi e Tessitori a rimettere punti in cassaforte. Chiarastella poco dopo conclude nel migliore dei modi una lunga azione biellese. Simonovic risponde schiacciando ma Tessitori risponde immediatamente. Risultato parziale 46-39. Il neo-entrato Sandri si mette subito in mostra tra le fila ospiti conquistando e realizzando un paio di tiri liberi. Bowers sale in cattedra allungando in maniera decisa il vantaggio di Biella. I padroni di casa riescono a trovare un’ottima serie che permette di dare (forse) lo strappo decisivo. Ebanks sotto canestro non sbaglia. Il terzo quarto si chiude sul parziale di 56-46.

FINE SECONDO QUARTO

Nei primi minuti di gara i due reparti offensivi neutralizzano le azioni avversarie. Saccagi fa godere Siena ma subito Tessitori risponde fissando il parziale sul 19-22. Poco dopo una lunga azione di Siena si conclude con i punti di Simonovic. Bowers accorcia ribattendo. Biella con buone giocate e buon ritmo regala ai tifosi sugli spalti una serie di 9-0 che tramortisce gli avversari. Saccagi prova a svegliare i toscani ma a destarsi è Uglietti. Il 16 biellese guida la riscossa dell’Eurotrend realizzando diversi punti. Siena non riesce a mantenere il ritmo imposto dagli avversari. Nel finale di secondo quarto sono decisive le prestazioni di Simonovic e Ferguson. Il primo tempo si chiude sul 38-33.

FINE PRIMO QUARTO

Il quintetto di partenza dell’Eurotrend Biella è composto da Ferguson, Chiarastella, Bowers, Uglietti e Tessitori. La Soundreef Siena risponde con Turner jr., Saccagi, Sandri, Simonovic ed Ebanks. Partenza equilibrata: Ebanks realizza i primi due punti, subito dopo Tessitori si mette in mostra con una puntuale stoppata sotto canestro. Lo stesso Tessitori poco dopo trova il pari. Il 32 di Biella si ripete poco dopo portando per la prima volta in vantaggio i piemontesi. Ebanks c’è e in attacco fa valere i suoi centimetri. Sono comunque le difese a farla da padrone in questa prima fase di gara. Simonovic risponde a Sgobba: 6-6. Ebanks guida Siena nella seconda metà del primo quarto. Biella prova a rispondere con la tripla di Ferguson. Primi punti intanto anche per Chiarastella. Il primo quarto si chiude sul parziale di 17-19.

PALLA A DUE

Si apre finalmente Biella Siena: sarà una gran bella sfida, che avrà soprattutto un protagonista. Timothy Jermaine Bowers, guardia di 35 anni, è il giocatore che ha sostituito Mike Hall nei cuori dei tifosi rossoblu. Hall, che oggi gioca a Ferrara, era un’ala forte; Bowers è una guardia, ma entrambi sono giocatori che hanno punti nelle mani e leadership per guidare la squadra. Bowers in Italia si era già visto: era arrivato nel 2009 a Caserta, e in due anni aveva segnato 11,2 punti a partita trascinando la Juve a un clamoroso secondo posto in classifica e alla semifinale playoff, persa in cinque partite contro l’Olimpia Milano. Il record di quella Caserta era stato di 18 vittorie e 10 sconfitte; con 26-2 aveva chiuso proprio la Mens Sana Siena, la cui versione attuale ha poco a che fare con quello squadrone ma che Bowers torna comunque ad affrontare, quell’anno ci aveva perso due volte un regular season con uno scarto totale di 66 punti. Tra il 2011 e il 2013 la guardia di Milwaukee ha invece giocato con la Reyer Venezia, l’anno seguente a Torino ma non ha più ritrovato quelle sensazioni di Caserta, anche se ha sempre dato il suo contributo in termini di punti. Dal 2015 gioca in Serie A2: un anno a Ferentino, lo scorso anno a Jesi ha segnato 17,8 punti per gara. Ora dunque siamo pronti a dare la parola al campo per la palla a due di Biella Siena. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Biella Siena non sarà trasmessa in diretta tv, nè avrete a disposizione una diretta streaming video per assistere a questa partita; tutte le informazioni utili sulla gara del Biella Forum arriveranno dal sito www.legapallacanestro.com, che fornisce il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori, e dagli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

LA FESTA PER SORAGNA

Biella Siena si aprirà nel segno di Matteo Soragna: oggi infatti è previsto il grande ritorno del giocatore che poco tempo fa ha annunciato ufficialmente il ritiro dal basket giocato. Soragna riceverà dal presidente Massimo Angelico una versione personalizzata della maglia 2017-2018 di Biella: avrà ovviamente il numero 7, quello che l’ex ala ha indossato nella sua avventura in Piemonte e anche in seguito. Soragna è stato uno dei grandi eroi rossoblu: arrivato qui nel 2000 (aveva quasi 25 anni) dopo il triennio con Barcellona Pozzo di Gotto, ha indossato la maglia di Biella per quattro stagioni, portandola subito alla promozione in Serie A e poi conducendola alla prima partecipazione ai playoff (eliminazione agli ottavi), periodo culminato con l’argento olimpico in nazionale (ma in precedenza c’era stato il bronzo agli Europei). Trasferitosi a Treviso per vincere scudetto, Coppa Italia (due volte) e Supercoppa Italiana, Soragna è poi tornato a Biella per completare quello che aveva iniziato: ha condotto la squadra alla semifinale di Coppa Italia e ha giocato la Eurocup, prima e finora unica partecipazione alle coppe europee per la società. Se n’è andato nel 2013, purtroppo con la retrocessione nella A Gold di allora; ha giocato due stagioni a Capo d’Orlando, poi altri due anni a Piacenza. Il popolo di Biella non lo ha dimenticato: oggi è un apprezzato commentatore televisivo, la società piemontese è pronta ad abbracciarlo un’altra volta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Biella Siena si gioca alle ore 18 di domenica 12 novembre: è una delle partite più interessanti nel calendario della settima giornata del girone Ovest, campionato di basket Serie A2 2017-2018. Siamo al Biella Forum: la Eurotrend sta confermando quelle che erano le aspettative della vigilia e si trova in terza posizione con 8 punti, alle spalle di Casale Monferrato e Legnano. Un gruppetto di cinque squadre, con una classifica ancora piuttosto corta; la Soundreef si trova due punti più sotto, in compagnia di Cagliari e Reggio Calabria. Entrambe puntano ai playoff, ma per i piemontesi c’è anche l’ambizione, decisamente non nascosta, di salire di categoria tornando finalmente a giocare in Serie A.

QUI BIELLA

Due partite interne e due vittorie: fino a questo momento calendario ondivago per la Eurotrend, che ha giocato quattro partite in trasferta e “recupererà” fra tre giorni, quando ospiterà Reggio Calabria. Bilancio netto in ogni caso tra le mura del Biella Forum, dove sono cadute Trapani e Leonis Roma. Affermazione netta quella sulla Lighthouse (+18), più contenuta quella contro Eurobasket (+6). In trasferta le cose vanno altrettanto bene: due le sconfitte (a Cagliari, sorprendentemente, e a Legnano in maniera netta, -17) ma anche due vittorie, quella di Rieti e quella della scorsa domenica sul campo di Latina. Partita nella quale Biella ha avuto la seconda miglior prestazione stagionale per punti segnati: 86, e curiosamente gli 88 che sono il record per quest’anno erano arrivati allo stesso modo fuori casa. La vittoria di Latina è stata frutto di un secondo periodo da 33-18 di parziale, dal quale la Benacquista non si è più ripresa; Tim Bowers ha contribuito con 22 punti prendendosi 19 tiri (e segnandone 9) e smazzando 6 assist, Amedeo Tessitori è stato determinante con 15 punti frutto di un ottimo 6/7 dal campo ed è anche andato in doppia doppia (10 rimbalzi), mitigando le 5 sanguinose palle perse. A questo proposito, la Eurotrend deve forse migliorare in questo frangente: anche Jazzmarr Ferguson (20 punti e 5 rimbalzi) ha perso 5 palloni, in più ha tirato 8/18 con il 33,3% dall’arco.

QUI SIENA

Stagione complicata al momento per la Soundreef, che arriva però dalla bella vittoria contro Eurobasket; lontano dal PalaEstra i toscani faticano, prova ne è il fatto che fino a qui hanno sempre perso venendo sconfitti da Casale Monferrato, Trapani e Scafati. Per contro, è 3-0 tra le mura amiche con le affermazioni su Agrigento, Napoli e appunto Leonis Roma, con un +21 sulla Moncada che però non è stato più ripetuto. La squadra soffre dal punto di vista realizzativo quando gioca in trasferta: se al PalaEstra ha una media di 94,3 punti segnati, lontano da casa ne ha appena 68 e soltanto una volta ha superato lo scoglio dei 70. Insomma: Giulio Griccioli deve lavorare in particolar modo sulla difesa, perchè il dato dice che questa Siena perde se non riesce a segnare tanto, e dunque serve un piano B. Che non è stato necessario domenica scorsa, in una partita dominata nel primo tempo (61-43, clamoroso il dato sui punti segnati) e che poi la Soundreef ha rischiato di gettare alle ortiche; Devin Ebanks è esploso per 25 punti con 9/14 dal campo e 8 rimbalzi, in doppia cifra anche Elston Turner (15 e 9 assist), Andrea Casella e Marko Simonovic (14) e Federico Lestini (12). Come sempre però la produzione della panchina non è stata perfetta: il solo Casella ha realizzato 14 dei 23 punti arrivati dal pino, e questo è un altro fattore nel quale Siena dovrà migliorare perchè, soprattutto in ottica playoff, la second unit dovrà essere in grado di portare di più.

GLI STARTING FIVE

Solitamente Michele Carrea utilizza un quintetto piccolo in partenza: Jazzmar Ferguson si occupa della regia, Tim Bowers e Lorenzo Uglietti sono due guardie mentre Albano Chiarastella è un’ala piccola. Si punta dunque ad avere spaziature sul perimetro e una forte componente di pericolosità dall’arco, lasciando per strada qualcosa a rimbalzo; Amedeo Tessitori è il centro, la variante sul piano potrebbe essere l’inserimento di Giorgio Sgobba in luogo di Uglietti o Chiarastella. Scelte simili per Griccioli: Lorenzo Saccaggi e Elston Turner di fatto si dividono la regia (il playmaker puro resta comunque il primo), Daniele Sandri ricopre il ruolo di ala piccola potendo comunque muoversi anche da ala, poi ci sono due uomini di peso sotto canestro come Devin Ebanks e Marko Simonovic, entrambi centri. Il numero 4 è Ebanks, che è lungo più mobile e con più soluzioni.  





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori