Risultati playoff basket A2 / Diretta live score Scafati Ferrara (79-90): fine gara! (1^ turno)

- Claudio Franceschini

Risultati playoff basket A2: diretta live score delle partite del primo turno. Al PalaMangano di Scafati è gara-5 tra la Givova e una Bondi Ferrara che sta continuando a stupire

Pallone basket
Diretta Pistoia Roma, basket Serie A1 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SCAFATI – FERRARA (79-90): ULTIMO QUARTO

La Givova si fionda subito in attacco e riesce ad accorciare sensibilmente le distanze. Dopo un periodo di riflessione Ferrara risponde con Rush. Poco dopo lo stesso con una tripla da posizione defilata infiamma il match. Scafati risponde con Gaspardo. Cortese invece sembra accusare un pò di stanchezza sbagliando diversi punti da posizione favorevole. Il risultato viene congelato per qualche minuto. Scafati ci prova con insistenza da fuori area ma non trova i punti utili a rimettere tutto in discussione. L’eccessivo dispendio di energia pesa sui salernitani nella parte finale del match. Ferrara con freddezza marcia con sicurezza verso la vittoria. Il risultato finale è di 79-90.

TERZO QUARTO

Ferrara assolutamente padrona del campo. Gli estensi non concedono nulla, se non qualche fallo causato da G. Spizzichini, già autore di 3 irregolarità. Il trend del match a inizio secondo tempo non cambia. Ferrara recupera diversi palloni riuscendo a colpire con ottime trame offensive. Si va sul 46-53. Scafati appare invece molto disunita facendosi sorprendere in contropiede troppo spesso. L’unica cosa che i locali riescono a fare è neutralizzare per qualche minuto la spinta offensiva avversaria. Palla in mano la squadra campana combina poco, gettando in maniera implicita la spugna. La Kleb si conferma in giornata ricominciando a macinare gioco e punti. Negli ultimi minuti di quarto i padroni di casa amministrano senza particolari difficoltà. Risultato parziale 58-70.

SECONDO QUARTO

La partita diventa molto combattuta. La Givova riesce a riaprire i conti. Dopo una fase avara di realizzazioni Ferrara riesce a controbattere. Ferrara mantiene a lungo il possesso del pallone non riuscendo a bucare con la frequenza del primo quarto la retroguardia avversaria. La fase difensiva dei padroni di casa è ora perfetta. Tuttavia con il passare del tempo, la squadra ospite riesce a ripartire in contropiede trovando diversi punti utili ad allargare il vantaggio: 32-43. Nella seconda metà del primo quarto Ferrara conferma le ottime impressioni destate in precedenza riuscendo a distanziare gli avversari, un pò disorientati. Il vantaggio aumenta mentre i padroni di casa corrono ai ripari effettuando diversi cambi. Negli ultimi minuti il trend non cambia. Il primo tempo si chiude sul parziale di 43-48.

PRIMO QUARTO

Partenza convincente di Ferrara. Nei primi minuti di gioco la squadra estense fa valere la miglior precisione nei rimbalzi trovando subito un vantaggio incoraggiante. Scafati prova a rimanere in scia. Si va sull’11-13. Lawrence prova la tripla ma centra il ferro. La manovra della Givova Scafati risulta poco fluida e troppo lenta. Ferrara riesce a neutralizzare i tentativi avversari e vola a metà del primo quarto sul +10. Crow prova a inserirsi in area ma non riesce a ritagliarsi lo spazio per il tiro. Nonostante il time-out chiamato dal tecnico scafatese in campo non c’è partita. Dominio assoluto di Ferrara. La Givova prova a rigenerarsi con una tripla ma non basta. Cortese è incontenibile in attacco e attentissimo in difesa. Il primo quarto si chiude sul 19-28.

PRE-PARTITA

Sta prendendo il via la quinta partita di Scafati Ferrara, una serie playoff entusiasmante: per la Givova questo campionato chiuso al secondo posto nel girone Ovest rappresenta un’autentica sorpresa. Basti pensare che un anno fa i campani avevano ottenuto un record di 11 vittorie e 19 sconfitte e, terzultimi nel loro schieramento, avevano dovuto giocare il playout per non retrocedere contro la Fulgor Forlì. Era stata una serie combattutissima: i romagnoli avevano subito espugnato il PalaMangano ma Scafati aveva restituito la pariglia in gara-4, per poi andare a vincere il quinto episodio per 91-86. In questo 2017-2018 la Givova ha vinto 9 partite in più rispetto all’ultimo campionato, e ha inseguito Casale Monferrato per tutta la stagione; è agli ottavi dei playoff con pieno merito, ma adesso chiede strada a una Ferrara che sa bene di avere una grande occasione, dopo un girone Est che nel 2017 aveva terminato con 24 punti, salva nemmeno con troppo margine. Ora dunque la parola passa al campo, perchè finalmente si inizia a giocare al PalaMangano e noi non vediamo l’ora di sapere come andranno le cose e quale delle due squadre si qualificherà ai quarti di finale proseguendo la corsa verso la promozione in Serie A1. (agg. di Claudio Franceschini)

DIFESE IN EVIDENZA

Fino a questo momento, la serie playoff tra Scafati e Ferrara è stata dominata dalle difese: nessuna delle due squadre è mai riuscita a raggiungere gli 80 punti, nelle due partite casalinghe la Givova ne ha realizzati in media 74,5 (ne ha avuti 79,2 in regular season) con 76 in gara-2, mentre la Bondi ha ottenuto sul suo parquet una media di 68,5 peggiorando clamorosamente il dato della stagione regolare (79,9). Ferrara però ha comunque forzato gara-5: questo perchè una difesa che nelle 30 partite del girone Ovest ha concesso 78,1 punti, ne ha dati appena 63,5 a Scafati nelle due gare in Emilia. La chiave dunque è questa: se la Bondi dovesse riuscire a migliorare il suo dato offensivo potrebbe poi far valere la sua solidità difensiva che è riuscita a trovare, ma allo stesso modo la Givova sa molto bene che se dovesse ricalcare il dato offensivo dei primi due episodi il passaggio del turno si avvicinerebbe non poco. Da notare che, incredibilmente, Ferrara ha tenuto lo stesso andamento offensivo in casa e in trasferta: i 68,5 punti di media sono identici a quelli delle due partite del PalaMangano, e anche questo ci aiuta a capire che con una prova di fluidità offensiva Scafati avrebbe il passaggio del turno in tasca o quasi. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Mercoledì 9 maggio ripartono i playoff di basket Serie A2 2017-2018: l’appuntamento è con una sola partita, quella che si gioca al PalaMangano. Ore 20:45, Scafati-Ferrara: è gara-5, con fattore campo a favore dei campani per essersi piazzati meglio in regular season. Una partita che però potrebbe essere meno scontata di quanto possa apparire: è vero infatti che fino a questo momento il parquet casalingo ha sempre fatto la differenza, ma nelle due gare che si sono disputate al PalaSport di Ferrara la Bondi ha decisamente dominato, lasciando solo le briciole a una Givova che invece ha dovuto faticare parecchio per prendersi i primi due episodi della serie e salire sul 2-0.

I RISULTATI DI SCAFATI E FERRARA

Nel girone Est, Ferrara ha chiuso con il vento in poppa: quattro vittorie nelle ultime cinque partite, arrivando a segnare un totale di 2396 punti che ne hanno fatto il quarto miglior attacco alle spalle delle sole Trieste, Treviso e Montegranaro. Eppure, gli emiliani hanno forzato gara-5 della serie grazie alla difesa, che invece non aveva funzionato così bene nella stagione: nelle due partite interne Scafati non è mai riuscita a raggiungere anche solo i 60 punti, e dunque la Bondi ha saputo sorprendere un’avversaria che pensava di dover giocare un altro tipo di partita. La Givova è stata a lungo in corsa per vincere il girone Ovest, ma alla fine si è dovuta arrendere a Casale Monferrato; la squadra campana ha sostanzialmente fatto il suo grazie a una difesa che è risultata essere la terza della regular season (nel girone Ovest hanno fatto meglio solo Casale e Legnano), ma anche aver tenuto gli avversari a 60 punti non è bastato per chiudere il discorso in gara-4.

CHI ASPETTA

La prossima domenica inizieranno le serie dei quarti di finale di questi appassionanti playoff: le parti estreme del tabellone, che incrociava le squadre del girone Est e quelle del girone Ovest al primo turno, si sono completate praticamente subito. In tre partite hanno chiuso i conti Trieste e Casale Monferrato, che avevano già vinto la regular season e hanno liquidato Treviglio e Jesi; poi anche Verona e Fortitudo Bologna, e attenzione perchè queste due squadre si incroceranno nei quarti e la Scaligera è riuscita a tenere a zero i Knights che pure avevano il vantaggio del fattore campo. Chiaramente la Consultinvest e l’Alma, posizionate agli antipodi, sono le grandi favorite per arrivare in fondo e disputare la finale, dopo aver già giocato la semifinale un anno fa; tuttavia devono fare i conti con avversarie agguerrite, la stessa Trieste infatti dà la sensazione di poter rischiare grosso contro una Montegranaro che si è liberata di Biella (3-1) andando a vincere gara-1 in Piemonte, e continua la sua stagione da assoluta rivelazione.

RISULTATI PLAYOFF BASKET A2 (GARA-5)

ore 20:45 Scafati-Ferrara 0-0 (serie 2-2)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori