CALCIOMERCATO/ Inter, Sciurpa (ag. FIFA): Cassano, il rinnovo è giusto. Lo Monaco? Ottima scelta… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Paolo Sciurpa ha parlato del possibile ingaggio di Pietro Lo Monaco per l’Inter, e del rinnovo di contratto di Antonio Cassano

01.03.2013 - int. Paolo Sciurpa
cassano_palacio
Cassano e Palacio insieme dopo un gol (Infophoto)

Potrebbe cambiare qualcosa nell’Inter, e questa volta non si parla solo di giocatori o allenatori. Il presidente Massimo Moratti potrebbe decidere di dare una scossa anche a livello dirigenziale, visto che ultimamente le quotazioni di Marco Branca sono in discesa dopo alcuni acquisti criticati. Il caso Carew è stato emblematico con Branca che ha pensato di portare il norvegese come possibile rinforzo per l’attacco mentre i medici dell’Inter hanno bloccato l’operazione visto che il giocatore si è presentato fuori forma. Si parla di Pietro Lo Monaco come possibile nuovo direttore sportivo: l’ex dirigente di Catania, Genoa e Palermo potrebbe fare il grande salto dopo anni a lavorare in provincia, con tanti giocatori scoperti e soprattutto una gestione esemplare dal punto di vista economico. Intanto l’Inter è pronta a rinnovare il contratto di Antonio Cassano, che nella sua prima stagione da nerazzurro sta facendo sicuramente grandi cose. E’ vicino il bonus da 200 mila euro per le 20 giocate utili (tra gol, assist e rigori procurati) e in più il rinnovo fino al 2015 sembra ormai cosa fatta. Per parlare del mercato dell’Inter abbiamo intervistato l’agente Fifa Paolo Sciurpa, in esclusiva a Ilsussidiario.net.

Moratti sembra deciso a cambiare qualcosa a livello dirigenziale. Sei d’accordo? E’ da tempo che si parla di questa ipotesi. Potrebbe essere una rivoluzione silenziosa che è già partita, oppure un cambiamento in base ai risultati.

A pagare potrebbe essere Branca… Purtroppo alcune scelte di mercato non sono state positive, anche il caso del vice Milito è stato gestito male.

Pietro Lo Monaco è tra i possibili dirigenti della prossima stagione. Scelta giusta? Sarebbe il giusto premio a un dirigente che ha sbagliato pochissimo nel suo lavoro, soprattutto a livello di scelte dei giocatori. A Catania ha fatto benissimo anche se la società etnea ha dimostrato di poter fare bene anche senza di lui.

Lo Monaco potrebbe essere un’assicurazione importante per Stramaccioni… E’ vero, è un dirigente che ha sempre lavorato con i giovani allenatori. Però anche Stramaccioni dovrà superare l’esame di questa stagione.

Molte critiche per il tecnico nerazzurro, sei d’accordo? Non sta facendo male, purtroppo lavora con una squadra che stata costruita malissimo.

Uno dei pochi a salvarsi è Antonio Cassano…

Credo anche io che Cassano sia uno dei pochi ad aver offerto un rendimento continuo. Anzi, spesso è stata l’unica luce dell’Inter di Stramaccioni. La sua stagione è sicuramente positiva.

Giusto il rinnovo del contratto fino al 2015? Certamente, è diventato un giocatore più tranquillo dal punto di vista caratteriale, si vede che è molto sereno all’Inter. 

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori