CALCIOMERCATO/ Juventus, Benatia e Ogbonna insidiano Rhodolfo

- La Redazione

Beppe Marotta si gode la sua rivincita su molti critici che lo scorso anno non gli hanno perdonato una campagna acquisti certamente non all’altezza del blasone Juventus.

Ogbonna_R375_30ott09

Beppe Marotta si gode la sua rivincita su molti critici che lo scorso anno non gli hanno perdonato una campagna acquisti certamente non all’altezza del blasone Juventus. Quest’anno le cose stanno andando diversamente anche se siamo solo alle battute iniziali della stagione, di certo però alcune cose sono cambiate in meglio. Marotta ha alle spalle tanta onorata carriera e non sarà certo una stagione deludente a “sporcare” il suo curriculum. Dopo aver operato bene sul mercato estivo il dirigente della Juventus vorrebbe completare l’opera pescando bene durante il mercato invernale. La Juventus di Conte dovrà essere puntellata con acquisti mirati. In particolare in difesa qualcosa potrebbe essere fatto, magari l’acquisto di un centrale difensivo visto che Conte ha deciso di spostare Chiellini a sinistra. Contro il Milan il difensore bianconero ha dimostrato di essere molto abile in quel ruolo che non ricopriva da molto tempo. Con lo slittamento di Chiellini a sinistra la coppia centrale è diventata Bonucci-Barzagli, con il primo che non ha mai convinto pienamente l’ambiente Juventus nella passata stagione. Alle loro spalle c’è solo il giovane Sorensen. Per questo i dirigenti della Juventus sono pronti a mettere nel mirino un difensore centrale. L’accordo con il San Paolo per Rhodolfo è stato trovato, il calciatore brasiliano è pronto ad approdare alla Juventus a gennaio ma i dirigenti bianconeri non sarebbero molto convinti di puntare subito sul calciatore del San Paolo. Anche perchè ultimamente ci sono due giocatori del campionato italiano che stuzzicano i pensieri di Marotta e soci. Il primo difensore è Mehdi Benatia El Moutaqui, meglio noto come Benatia, difensore marocchino dell’Udinese classe 87′ che è entrato nel mirino dei grandi club europei. Per molti è uno dei difensori centrali più forti della Serie A, l’Udinese ancora una volta ha visto giusto. Solo che è risaputo che la bottega della famiglia Pozzo è molto cara, basti pensare alla cessione di Sanchez, venduto per 40 milioni di euro al Barcellona. Su Benatia c’è anche il Milan oltre all’Inter. L’altro nome arriva dall’altra sponda di Torino, ovvoro dal club granata e si tratta di Angelo Ogbonna, difensore centrale classe 88′ che è stato anche convocato da Prandelli ultimamente.

Su Ogbonna ci sono già stati contatti in estate, Cairo però sparò alto chiedendo 16 milioni di euro: “Vale quanto Ranocchia”. Queste le parole del presidente del Torino che spera di non cedere il proprio gioiello alla Juventus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori