CALCIOMERCATO/ Juventus, Moggi: Isla e Asamoah non cambiano una squadra. Su Giovinco e Balotelli… (esclusiva)

- int. Luciano Moggi

In esclusiva a ilsussidiario.net parla Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, che ha parlato delle oeprazioni di mercato di Marotta, da Isla ad Asamoah…

moggiR400.jpg
Moggi, ex dg della Juventus (Infophoto)

Il calciomercato della Juventus ha già piazzato alcuni colpi in vista della prossima stagione. I bianconeri hanno infatti acquistato alcuni giocatori importanti come Isla e Asamoah, entrambi acquistati dall’Udinese. La comproprietà dei due giocatori è stata acquistata dalla Juventus per circa 15 milioni di euro, oggi c’è stato anche l’acquisto dell’intero cartellino di Sebastian Giovinco, attaccante italiano del Parma che era in comproprietà con i due club. Giovinco, classe 87′, è stato valutato circa 22 milioni di euro, la Juventus ha speso altri 11 milioni di euro per l’acquisto della Formica Atomica. A questo punto i bianconeri si candidano come principale protagonista per lo Scudetto nella prossima stagione. Ma il calciomercato della Juventus non è certo finito visto che Marotta vorrebbe puntare sulla famosa punta, il top player per l’attacco. Marotta qualche settimana fa dichiarò di essere pronto all’acquisto di un grande attaccante, tutte le attenzioni sembrerebbero rivolte su Van Persie, attaccante olandese dell’Arsenal. Ma dopo questi tre grandi acquisti la Juventus è la favorita per lo Scudetto? In esclusiva a Ilsussidiario.net, Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, ha parlato dei movimenti di mercato del club bianconero.

Isla-Asamoah, due operazioni alla Moggi?

(ride, ndr) Si tratta di due ottimi giocatori. Un bel colpo visto che la Juventus nella scorsa stagione non aveva riserve dello stesso livello dei titolari. Con Isla e Asamoah Conte potrà variare molto a centrocampo. 

Capitolo Giovinco, i bianconeri lo hanno riscattato. E’ già pronto per la Juventus?

Io lo farei andare un altro anno in prestito per fargli accumulare molta più esperienza.

Chi consiglierebbe come top player alla Juventus?

Non risponderò a questa domanda neanche sotto tortura (ride, ndr). I dirigenti della Juventus sanno quello che vogliono quindi non devo dare nessun consiglio.

La Juventus sempre più avanti rispetto alle altre società di Serie A…

E perchè?

Gli acquisti di Isla e Asamoah sono importanti…

Attenzione, sono sicuramente ottimi giocatori, l’ho detto in predecenza. Ma non sono due giocatori che cambiano il volto a una squadra, tipo Pirlo, lui è un giocatore che ha cambiato la Juventus. Quindi bisognerà fare altro sul mercato.

Il Milan è favorito?

E’ troppo prematuro parlare di questo, di certo il Milan mantenendo Thiago Silva e Ibrahimovic, due grandi giocatori, ha fatto bene. 

Balotelli non cambia mai, ieri gol con esultanza polemica…

Fortunatamente non cambia direi. Nel senso che è a 22 anni è un grandissimo calciatore, poco importa se non festeggia e si arrabbia.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori