CALCIOMERCATO/ Milan, Ganso: qualcosa si muove nella proprietà, il brasiliano verso l’Europa?

Torna a circolare in casa Milan il nome di Paulo Henrique detto Ganso, centrocampista del Santos e della nazionale brasiliana. Il verdeoro potrebbe lasciare a breve San Paolo

14.12.2011 - La Redazione
Paulo_Henrique_Ganso_R375_9giu10
Paulo Henrique detto Ganso

CALCIOMERCATO – Come un fulmine a ciel sereno torna a circolare il nome di Paulo Henrique Ganso in casa Milan. Proprio così, il brasiliano del Santos nel giro della Nazionale, vero obiettivo di mercato dello scorso inverno nonché dell’estate del 2010 è nuovamente accostato ai campioni d’Italia in carica. La situazione è molto semplice. Dal Sudamerica giungono infatti indiscrezioni secondo cui la famosa DIS, società finanziaria che deteneva il 45% del cartellino dell’Oca (e con cui il Milan aveva già trovato l’accordo), ha acquisto un altro 10% del giocatore, raggiungendo così la famosa maggioranza di 55%, con la restante percentuale saldamente nelle mani del club di San Paolo. Difficile non associare tale rumors ad una probabile partenza del giovane centrocampista/trequartista. Sulle tracce di Ganso vi sono infatti moltissime società ed oltre ai rossoneri anche il Paris Saint Germain e ultimamente anche l’Anzhi starebbero facendo un pensiero sul brasiliano. In via Turati vi è la netta sensazione che nessuno ha mai seriamente smesso di pensare al ragazzo. A bloccare il tutto, o meglio, a congelare la questione, le richieste iniziali del Santos, circa 50 milioni di euro, che con il passare delle settimane nonché con il sopraggiungere di nuovi infortuni, si sono abbassate a poco a poco. Ora, con circa 30 milioni di euro (forse qualcosa meno) si può acquistare il compagno di squadra di Neymar e per il Milan potrebbe essere arrivata l’occasione che attendeva da tempo. In quel di Milanello bisognerà affrontare fra qualche mese gli 11 contratti in scadenza in vista del 30 giugno del 2012 e nel contempo cercare anche giusti ricambi dei probabili partenti. Il reparto di centrocampo appare ora come ora quello che potrebbe essere maggiormente rivoluzionato. Basti infatti pensare che Gennaro Gattuso, Massimo Ambrosini, Clarence Seedorf, Matheiu Flamini e Mark Van Bommel hanno il contratto in scadenza senza dimenticarsi di Alberto Aquilani, attualmente in prestito con diritto di riscatto se raggiungerà un determinato numero di presenze. Una situazione precaria che obbliga i rossoneri a guardarsi attorno visto che, dei 6 elencati sopra almeno due/tre potrebbero fare le valigie.

 

Ganso potrebbe essere la giusta soluzione viste le sue qualità, la giovane età, nonché la possibilità di schierarlo in più ruoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori