CALCIOMERCATO/ Milan, Balotelli, decidono Mancini e Cassano!

- La Redazione

? Mario Balotelli dovrebbe riflettere un po’. Se anche Roberto Mancini, “allenatore del cuore” di SuperMario comincia a scaricarlo, allora i problemi potrebbero aumentare. Il Milan è vigile.

balotelli_adebayor_r375_20AGO

Mario Balotelli dovrebbe riflettere un po’. Se anche Roberto Mancini, “allenatore del cuore” di SuperMario comincia a scaricarlo, allora per il talento nato a Palermo i problemi aumenteranno sempre di più. I tabloid inglesi sono sicuri, il manager del Manchester City non è più convinto di puntare sull’ex talento dell’Inter, prelevato nella scorsa stagione dall’Inter per circa 24 milioni di euro. Mancini lo ha cacciato durante l’amichevole con i Galaxy dopo un giochetto irriverente nei confronti del portiere avversario che non ha portato al gol, un’azione sprecata malamente che ha mandato su tutte le furie Roberto Mancini. Balotelli ha rimesso nuovamente i panni dell’arrabbiato cronico, per questo starebbe meditando di andare via. Nessun problema soprattutto quando sei un giocatore di Mino Raiola, potente manager italo-olandese che ultimamente è diventato di casa a Milanello. Adriano Galliani, nel giorno del suo compleanno, ha rivelato da Sky che il Milan non acquisterà nessun top player da 50 milioni di euro ma solo a prezzi più bassi. L’occasione ghiotta potrebbe arrivare proprio dal City perchè Balotelli potrebbe essere ceduto per 17 milioni di euro, almeno questo è quanto riportato da Tuttosport. SuperMario andrebbe via a titolo definitivo lasciando in Inghilterra solo qualche traccia del suo immenso talento. I tifosi del City sicuramente non sarebbero molto dispiaciuti dalla partenza di “Badlotelli”, nomignolo affibiatogli dai quotidiani inglesi stanchi delle “marachelle” di SuperMario. Il talento italiano potrebbe essere il Mister X del Milan, e potrebbe arrivare proprio a fine agosto, così come dichiarato da Adriano Galliani qualche giorno fa. L’arrivo di Balotelli dipende però da Roberto Mancini, il manager del City dovrà dare il via libera alla cessione del giocatore italiano, anche perchè i Citizens hanno appena acquistato Sergio Aguero, centravanti argentino arrivato in Inghilterra dall’Atletico Madrid per 43 milioni di euro. Molto dipenderà anche da Antonio Cassano che in questi giorni ha avuto alcuni rimproveri dal tecnico del Milan Massimiliano Allegri che lo ha bacchettato per via della sua pessima condizione fisica. Il talento barese potrebbe anche andare via in questo mercato estivo, su di lui c’è sempre la Fiorentina ma si è parlato anche di Genoa.

Qualora andasse via Cassano, e Paloschi, il Milan potrebbe buttarsi su Mario Balotelli per un attacco atomico formato da Pato-Ibrahimovic-Balotelli, un tridente d’attacco che sicuramente farebbe paura in Italia e in Europa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori