CALCIOMERCATO/ Milan, Cassano alla Fiorentina, lo spinge la moglie…

- La Redazione

Antonio Cassano potrebbe lasciare Milanello durante il mercato di riparazione. Il fantasista barese starebbe pensando nuovamente alla Fiorentina, spinto dalla moglie Carolina

cassano_milan_R400_5feb11
Antonio Cassano, fantasista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – L’attaccante del Milan e della nazionale azzurra Antonio Cassano torna protagonista del mercato. Dopo un’estate in cui il fantasista di Bari Vecchia è stato accostato a diverse società (Fiorentina, Genoa e Palermo in primis), i rumors riguardanti un suo futuro lontano da Milanello sono tornati d’attualità. Al centro del mirino la prestazione opaca dell’ex Sampdoria contro il Barcellona che secondo molti avrebbe confermato per l’ennesima volta il fatto che Fantantonio scompare nelle partite decisive. Contro il Napoli ha disputato una buona gara anche se da uno del suo talento ci si aspetta chiaramente molto di più che un assist per un compagno. Si mormora inoltre che fra il giocatore e l’allenatore Massimiliano Allegri vi sia stato un animato confronto al ritorno dalla trasferta in Catalogna smentito seccamente dalle parti in gioco. Tutti rumors, quindi, che avrebbe fatto tornare di colpo l’ipotesi di un addio del barese al Milan in vista del mercato di riparazione. La meta stabilita, guarda caso, sarebbe ancora la Fiorentina. Un’idea che viene caldeggiata in particolare da Massimo De Luca, giornalista de Il Corriere della Sera, secondo cui la moglie di Cassano, Carolina Marcialis, giocatrice di pallanuoto, sarebbe in procinto di trovare lavoro proprio nel capoluogo toscano. Se quest’ultimo fatto dovesse verificarsi Cassano potrebbe essere spinto dal seguire la compagna. L’ipotesi Fiorentina non è naturalmente un’idea nuova. Già in estate infatti si è spesso ventilata la possibilità di uno scambio Cassano-Montolivo poi smentita dai fatti. Il passaggio di Cassano a Firenze potrebbe così concretizzarsi fra qualche mese quando dopo mesi di chiacchiere e indiscrezioni dovrebbe verificarsi l’addio del regista di Caravaggio alla Viola e del suo trasferimento proprio a Milano sponda rossonera. Resta da capire se il rumors legato ad un addio di Cassano sia veritiero o meno. Massimiliano Allegri ha speso parole d’elogio nei confronti del giocatore in questo inizio di stagione, gettandolo nella mischia nelle partite più importanti. Un’eventuale partenza di Cassano, inoltre, obbligherebbe il club campione d’Italia in carica ad intervenire sul mercato degli attaccanti. Oltre ad individuare un vice-Ibrahimovic in via Turati sarebbero costretti ad assicurarsi anche una seconda punta con tutte le difficoltà che ne conseguono.

Cassano ha a disposizione tre mesi per dimostrare di essere da Milan e di valere la casacca rossonera: fra qualche settimana si capirà meglio il suo futuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori