MOTOGP/ Le parole di Rossi, Marquez, Lorenzo e Pedrosa verso il Gran Premio di Jerez

- La Redazione

Si va verso il terzo gran premio del Motomondiale 2013, sul circuito spagnolo di Jerez: le parole di Valentino Rossi, Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Daniel Pedrosa in vista della gara

ducati_jerez
(Infophoto)

Il prossimo week-end è in programma il terzo Gran Premio del Motomondiale 2013, in Spagna sul circuito di Jerez. Queste le dichiarazioni di Valentino Rossi, reduce dal sesto posto di Austin (Texas), verso la prossimo gara: “È un circuito adatto a noi. Credo e spero che potremo essere veloci come è successo nei test. Dovremo lavorare bene per puntare al podio: abbiamo ancora qualcosa da fare, soprattutto in relazione all’assetto della moto, ma abbiamo qualche idea“. Rossi ha vinto otto volte sul circuito di Jerez, sette nella classe regina e una a testa in quelle 250 e 125. Queste invece le parole di Marc Marquez, il super rookie della Honda reduce dal trionfale week-end texano: “Piedi per terra, il podio andrebbe benissimo. Non dimenticherò mai il weekend di Austin. Adesso arriviamo in Europa, è importante mantenere i piedi per terra e rimanere concentrati. Tutti gli altri piloti hanno più esperienza di me su questi circuiti, dobbiamo lavorare sodo. Non vedo l’ora di correre davanti ai tifosi spagnoli per la prima volta in sella ad una MotoGp, daremo il massimo per ottenere il miglior risultato“. Pressione per il campione in carica, Jorge Lorenzo, che dal canto suo ha dichiarato: “Jerez è una bella pista e ha un valore speciale per noi spagnoli, c’è sempre un tifo straordinario sulle tribune. Dobbiamo restare calmi e pensare al Mondiale, la stagione è ancora lunghissima. Di solito Jerez è un tracciato favorevole alla Yamaha ma, a questi livelli, non si può mai sapere dove si andrà più forte. Correremo su una pista più piccola rispetto a quella di Austin, con un rettilineo molto più corto: questo ci favorirà, come anche i curvoni veloci. Saremo certamente competitivi“. Chiude Dani Pedrosa, secondo nell’ultimo gran premio: “Anche se mi è sfuggita la vittoria ad Austin abbiamo chiuso il weekend con tante note positive. Sono soddisfatto perché abbiamo ridotto il gap rispetto ai leader e ho ritrovato il feeling che avevo nei test pre-stagionali. Adesso andiamo a Jerez, uno dei miei tracciati favoriti“. Insomma tra i piloti ferve l’attesa per il Gran Premio di Jerez, che piace a tanti protagonisti. Classifica dopo due gare (prime posizioni): Lorenzo e Marquez comandano a 41 punti, seguono Pedrosa (33), Rossi (30) e Crutchlow (24)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori