MotoGp / Valentino Rossi: Pedrosa e Lorenzo troppo veloci, ma in gara il podio è possibile

- La Redazione

Ancora una giornata di qualifiche poco convincente per Valentino Rossi che, in sella alla sua Yamaha, partirà solamente settimo nel Gp del Mugello di domani. Ecco le sue dichiarazioni.

valentinorossi_R439
Foto InfoPhoto

Ancora una giornata di qualifiche poco convincente per Valentino Rossi che, in sella alla sua Yamaha, partirà solamente settimo nel Gp del Mugello di domani. Dopo la pole conquistata da un imprendibile Pedrosa, il secondo posto di Lorenzo e la buona terza posizione di Andrea Dovizioso, il Dottore fa il punto di quanto visto sabato in pista, dicendosi anche abbastanza soddisfatto: “Non è andata troppo male, avevo un buon passo e rispetto al mattino abbiamo migliorato molto. Ho dei problemi in due punti in particolare del tracciato, il Correntaio e la variante Biondetti. Cercavo di tenere il ritmo degli altri, ma Lorenzo e Pedrosa avevano quei 2/3 decimi in più e quindi erano troppo veloci per me oggi”. Molti piloti, ha aggiunto Rossi, “hanno sfruttato nel finale le scie degli avversari e sono stati molto furbi perché gli hanno fatto guadagnare quei decimi necessari per potermi superare. Io purtroppo non avevo nessuno davanti per tentare di sfruttare una scia e ho chiuso soltanto settimo. Avrei voluto almeno la seconda fila e invece partirò in terza, ma anche in Qatar sono partito settimo e poi sono arrivato a podio e chiudere la gara con lo stesso risultato di Losail mi andrebbe più che bene”. Ovviamente molto soddisfatto Dani Pedrosa, pronto a partire davanti a tutti: “Ho avuto dietro Dovizioso per tre giri interi e io nonostante ciò sono riuscito a ottenere il miglior tempo grazie all’ultimo giro. Non avrei mai pensato che sarei riuscito a girare più veloce dell’anno scorso e il nuovo record su questa pista è un risultato notevole specialmente perché le condizioni del tracciato quest’anno non sono perfette”. Infine Jorge Lorenzo, dispiaciuto solamente “di non aver ottenuto la pole perché ci tenevo ad ottenerla qui. Nonostante tutto sono molto soddisfatto di partire dalla seconda casella in griglia di anche perché ho perso la pole per soli 69 millesimi”. Tutto pronto, quindi, per la gara di domani al Mugello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori