Video/ Rimini Renate (0-0): highlights, romagnoli ai play out (Serie C)

- Federico Giuliani

Video Rimini Renate (risultato finale 0-0): highlights e gol della partita, giocata nella 38^ e ultima giornata del girone B di Serie C.

Alimi_Rimini_Giana_lapresse-2018
Video Rimini Virtus Verona (Foto LaPresse)

Rimini-Renate termina con il risultato di 0-0. Prima di raccontare quanto accaduto in campo andiamo a dare uno sguardo più dettagliato alle due formazioni. Il Rimini si schiera con un classico 3-5-2: Kalombo e Badjie sono i due esterni con Piccioni e Volpe a comporre il reparto offensivo. Stesso modulo per il Renate: Gomez-Venitucci formano la coppia offensiva mentre Simonetti guida la folta mediana. Pronti, via. Il Rimini parte subito forte, anche perché gli uomini di Petrone non possono che centrare la vittoria per sperare nella salvezza. Il Renate si difende con ordine e prova a pungere in contropiede. Al 19′ padroni di casa vicini al gol: Kalombo mette in mezzo per Candido che da pochi passi spedisce alto sopra la traversa. Cincilla ringrazia l’avversario per la scarsa precisione sotto porta. Il match prosegue in equilibrio fra contrasti a centrocampo e qualche fallo di troppo. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI RIMINI RENATE

VIDEO RIMINI RENATE, IL SECONDO TEMPO

Nella ripresa non ci sono cambi. Il Renate parte meglio del Rimini ma il copione resta lo stesso: di occasioni neanche l’ombra. Al 51′ si infortuna Variola, costretto a uscire dal campo per fare spazio a Palma. I padroni di casa non riescono a organizzare azioni pericolose e le news che arrivano dagli altri campi non sono per nulla buone. Con il vantaggio del Gubbio, per il discorso salvezza gli emiliani devono passare per i playout. Nell’ultima parte di gara si accende il match con il Renate che sfiora il vantaggio. Al 67′ Pavan stoppa la sfera con il petto e carica un destro potente che termina di poco sul fondo. Al 74′ risponde il Rimini con Kalombo che non approfitta a dovere di un’uscita maldestra di Cincilla. Il pallonetto dell’esterno è fuori misura. Finisce in parità, con un esito che non può certo soddisfare il Rimini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA