Carlo Acutis sarà beato/ Papa riconosce miracolo: proposto come patrono di Internet

- Paolo Vites

Il papa ha riconosciuto ufficialmente il miracolo operato da Carlo Acutis, quindi sarà beato

carlo-acutis
Carlo Acutis (1991-2006)

Carlo Acutis sarà beato. La notizia è arrivata oggi dopo che ieri Papa Francesco aveva incontrato il cardinale Angelo Becciu Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi in udienza. La notizia è che il pontefice ha ufficialmente riconosciuto il miracolo attribuito al ragazzo scomparso nel 2006 e quindi autorizzato la Congregazione a promulgare il decreto che riguarda “il miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Carlo Acutis, Laico; nato il 3 maggio 1991 a Londra (Inghilterra) e morto il 12 ottobre 2006 a Monza (Italia)”. Come riportato dall’Avvenire, in virtù della sua buona frequentazione della Rete è stato proposto come patrono di Internet.

L’AMORE PER SAN FRANCESCO

Il ragazzo, il cui corpo è stato recentemente traslato nel Santuario della Spoliazione di Assisi (durante la traslazione si è potuto vedere che il corpo del ragazzo è ancora intatto, altro segno di santità), sarà beatificato probabilmente in primavera, la data è ancora da definire. Come ha già detto in precedenza monsignor Sorrentino, postulatole della causa di beatificazione, si terrà ad Assisi. Carlo era infatti molto legato a San Francesco. Il miracolo, come già abbiamo avuto modo di dire in passato, riguarda la guarigione per intercessione di Carlo di un bambino brasiliano in fin di vita. Morto a 15 anni per una leucemia acuta, Carlo Acutis era un grande devoto dell’eucarestia: aveva catalogato tutti i luoghi al mondo dove erano avvenuti miracoli eucaristici e sognava di poterli visitare tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA