CELTICA 2019/ Torna il festival per scoprire un lato inedito della Valle d’Aosta

- Bruno Zampetti

Anche quest’anno torna Celtica, la Festa Internazionale di Musica Arte e Cultura Celtica che si tiene in Valle d’Aosta

Celtica VDA CS1280
Celtica, la Festa Internazionale di Musica Arte e Cultura Celtica che si tiene in Valle d’Aosta

Anche quest’anno torna Celtica, la Festa Internazionale di Musica Arte e Cultura Celtica che si tiene in Valle d’Aosta. Gli appuntamenti da segnalare sul calendario sono quelli di sabato 29 giugno e del periodo tra giovedì 4 e domenica 7 luglio 2019. La sede principale di Celtica 2019 sarà il secolare Bosco del Peuterey, nella rigogliosa Val Veny, ma non mancheranno attività ed eventi musicali anche ad Aosta e Courmayeur.

Il festival, tra i più importanti del suo genere a livello internazionale, riunisce appassionati e semplici curiosi, e propone diverse attività all’aria aperta, sia per adulti che per bambini, tra cui visite di aree archeologiche, degustazioni di prodotti enogastronomici, laboratori artigianali, racconti intorno al fuoco, rievocazioni storiche, danze e concerti con oltre 17 tra solisti e band provenienti da tutto il mondo. Di fatto la manifestazione è anche un’ottima occasione per godersi un soggiorno in Valle d’Aosta e scoprire tutte le bellezze del territorio, in una versione inedita.

IL PROGRAMMA DI CELTICA 2019: LE VISITE GUIDATE

Entrando nel dettaglio del programma, disponibile con tutti gli aggiornamenti cliccando qui, sabato 29 giugno nell’area megalitica di Aosta ci saranno visite guidate nel Parco archeologico che ospita megaliti e reperti risalenti all’età del rame. La giornata proseguirà all’insegna della musica: i visitatori potranno percorrere il “Sentiero del Tempo” accompagnati da suono delicato e melodioso delle arpe del gruppo Scéalta Sí, che si esibirà sulle note di celebri colonne sonore. Non mancherà un viaggio alla scoperta dei prodotti locali con la degustazione “I Nettari degli Dei”, un percorso gastronomico che prevede un tagliere un tipico pane di segale arricchito con noci, fichi e uvetta, il Salignon, ricotta aromatizzata con erbe, e tegole alle noci da accompagnare con il tradizionale sidro di mele. A conclusione della serata, si terrà il concerto “Pietre che incantano: la Magia dell’arpa celtica”, del celebre arpista Vincenzo Zitello che allieterà gli spettatori con il tocco delicato del suo strumento.

VALLE D’AOSTA, WEEKEND ALL’INSEGNA DELLA MUSICA

Il periodo dal 4-7 luglio vede susseguirsi imperdibili appuntamenti tra Aosta e Courmayeur e la Val Veny, che si aprono con un pomeriggio all’insegna della musica: giovedì 4 luglio, si parte con il magnifico spettacolo di musica itinerante ad Aosta con danze e canti della celtica e canzoni folk, mentre in Val Veny si prosegue la serata con una cena di benvenuto alla “Locanda del Cervo”. Per gli amanti delle passeggiate, venerdì 5 luglio si parte alla volta del Lago del Miage con successiva lettura di racconti antichi sulle rive del lago, a cura di Riccardo Taraglio,  inebriati dal suono dell’arpa bardica di Vincenzo Zitello. Nel pomeriggio a Courmayeur sono invece previsti concerti itineranti di musica nelle vie del centro. Contemporaneamente in Val Veny, il Bosco del Peuterey ospita mercatini d’artigianato, laboratori didattici e spettacoli di danza  perfetti per stupire grandi e piccoli. Come da tradizione, passata la mezzanotte, verrà accesso il fuoco druidico secondo l’antico rituale per dare ufficialmente il via ai festeggiamenti del weekend.

CELTICA 2019, UN VIAGGIO NELLA CULURA IRLANDESE

Sabato 6 luglio sarà all’insegna della cultura irlandese. A partire dalle 11.00, in Val Veny presso la “Locanda del Cervo”, si balla a ritmo delle danze irlandesi con il workshop tenuto da Gens d’Ys, l’Accademia delle danze irlandesi, che insegnerà ai partecipanti la tecnica base della disciplina. In serata, si terrà il flash mob “Kiltatevi Tutti!” una parata a cui potranno prendere parte tutti coloro che vogliono indossare, almeno per un giorno, il celebre indumento scozzese; il corteo partirà dal “Pub della Lepre” e in tarda serata non mancherà Greenlands, il concerto collettivo di tutti gli artisti di Celtica 2019. Domenica 7 luglio, per un dolce risveglio, si terrà la “Sveglia Celtica” a cura del gruppo di percussionisti Mor Arth Pipe & Drums e una colazione a base di pane di segale e miele per proseguire poi con Apéroceltique un aperitivo tipico e la 23° edizione di Under The Stars Party, la serata musicale che chiude la manifestazione con un finale epico grazie alla partecipazione della Piping Orchestra, un gruppo scozzese di cornamuse, e molti altri gruppi internazionali.  

I biglietti per Celtica 2019 sono acquistabili on line cliccando qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA