Cina: uomo armato di coltello irrompe in ospedale/ Video: 2 morti e 21 feriti nell’attentato

- Lorenzo Drigo

Attentato in un ospedale in Cina: un uomo armato di coltello ferisce 21 persone e ne uccide 2. Fermato poche ore dopo dalla polizia, non ha ancora confessato il movente del gesto

attentato in Cina Attentato in Cina: l'uomo armato di coltello che ha fatto irruzione in ospedale (Foto: screen Twitter - The Paper)

Sono ancora poche e – come spesso accade con le notizie che arrivano dalla Cina – raffazzonate le informazioni sull’attentato che in mattinata ha interessato l’ospedale della contea di Zhenxiong, nella provincia di Yunnan, dove un uomo armato di coltello ha ferito alcuni dei presenti in una folle furia omicida. Per ora i media cinesi parlano di un “incidente violento”, con una matrice che non è stata ancora chiarita, seppur poche ore dopo l’attentato in ospedale le forze di polizia della Cina hanno fermato ed arrestato un uomo che si presume essere l’autore dell’attacco che si era immediatamente dato alla fuga.

Dicevamo che le informazioni sono ancora poche e imprecise, ma è chiaro che ad ora il bilancio delle vittime parla di “almeno” 2 morti e 21 feriti, tutti ricoverati in ospedale con una prognosi che non è stata resa nota: dalle immagini diffuse dal quotidiano The Paper è evidente e chiaro che i danni arrecati sono stati ingenti, con persone ritratte sul pavimento di quel piccolo ospedale in Cina in grosse chiazze di sangue, soccorse dai presenti ignorati dall’attentatore.

Cina, fermato il presunto autore dall’attentato in ospedale: gli inquirenti avviano un’indagine

Secondo le prime ricostruzioni fatte dai media in Cina, la folle furia si è scatenata attorno alle ore 11 locali – che in Italia sono circa le 7:20 del mattino – quando un uomo che brandiva un lungo coltello è entrato dalla porta principale dell’ospedale gridando qualcosa. In pochi minuti si è avventato sulle persone che si è trovato davanti, ma non è chiaro se stesse cercando qualcuno di specifico o sia stata un’azione mossa da un qualche risentimento nei confronti del personale dell’ospedale.

Immediato l’allarme lanciato dai presenti, che ha portato ad una vera e propria corsa della polizia della Cina sulla scena dell’attentato, facendo irruzione nell’ospedale dopo che l’uomo si era già dato alla fuga. Poche ore dopo, sotto l’occhio vigile ed attento degli spettatori preoccupati, le forze dell’ordine hanno tratto in arresto un sospettato, senza confermare se sia o meno l’autore dell’aggressione, identificato come un residente locale. Sono in corso in queste ore le indagini per definire i contorni dell’accaduto, mentre le autorità della Cina hanno consigliato ai residenti vicino all’ospedale di evitare di uscire di casa o interagire con persone estranee.

I video dell’attentato in Cina







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Esteri

Ultime notizie