SATIRA/ Il downgrade di Woody’s Allen shakera Piazza Affari…

- Comic Astri

Per il nostro Paese, dopo il downgrade a settembre di S&Ps (Standard & Poor’s) e quello annunciato entro fine mese da Moodys incassa il declassamento anche della Woody’s Allen di New York

Borsa_Mani_FacciaR400
Foto Imagoeconomica

Per il nostro Paese, dopo il downgrade a settembre di S&Ps (Standard & Poor’s) e quello annunciato entro fine mese da Moodys, è arrivata nel frattempo lennesima, sonora bocciatura di unaltra agenzia di rating internazionale. A sancire il nuovo declassamento è unistituzione molto seria, che non ha certo voglia di scherzare: si tratta della Woodys Allen di New York. Il suo giudizio sullItalia? Un severissimo AAACB! (tradotto dal ratinghese significa: AhiAhiAhi Che Bastonata!). In pratica Woodys in un documento di oltre 50mila pagine passa in rassegna tutti i downgrade inflitti allItalia. A scoprire e a pubblicare limpietosa pagella – in esclusiva, in anteprima e integralmente è stato il settimanale Tv Sorrisi & Canzoni. Ed è una pagella da cui non si salva quasi nessuno.

La politica. I primi capitoli sono ovviamente dedicati alla politica. Un downgrade generale, a partire dal Governo e dal premier Berlusconi, che viene declassato addirittura in Derlusconi. Ma anche altri ministri sono stati diminuiti: Tremonti in Duecolli (ma senza comunque ambizioni di poter salire al Colle), Bossi in Pesce Rosso (non stiamo parlando dell’Umberto, ma del figlio, l’ormai celeberrimo Trota), Sacconi in Domopak, Maroni in Prostata, La Russa in Insalata Greca, Prestigiacomo in Ti-do-Giacomo-ma-solo-in-leasing-gratuito, Brunetta in Ground Zero. Nemmeno lopposizione viene risparmiata: Ber-sani viene declassato in Ber-esangui, Di Pietro in DDD Pietro (DDD sta per Declassamento Diretto e Duraturo) e Vendola da Governatore della Puglia a sindaco del Monopoli (avete letto bene: non di Monopoli, la città, ma del Monopoli, il gioco da tavolo). Lunico che, peggiorando, paradossalmente migliora è Casini, che viene declassato in Gran Casini. Alla notizia il presidente dellUdc ha commentato sarcastico: I rating di Woodys Allen non sono frutto di raziocinio, ma sconfinano nella casualità: è un po come giocare alle slot machine. Immediata la sentenza dellagenzia americana: A questo punto Casini viene ulteriormente declassato in Casinò!.

Le infrastrutture. La scure dellagenzia Woodys Allen si abbatte anche sulle nostre grandi opere. LAutostrada del Sole viene declassata da A1 a BBB (troppe buche), mentre la Salerno-Reggio subisce lonta di un rating CCC+ (Cantieri-Cantieri-Cantieri e poi ancora Cantieri). A Venezia il Ponte di Rialto è stato ovviamente downgradato in Ponte di Ribasso (ma è sull’orlo del declassamento a Ponte di Saldo). Nel mirino anche le ferrovie, a partire dallalta velocità. Impietoso il declino della Tav, che è stata abbassata in maniera fulminea a livello di Velocità – è un binario interrotto – qualcosa si è rotto – la velocità, cantata sulle note della celebre canzone Felicità di AAl Bano e RominAA Power (che mantengono comunque il loro quarantennale rating positivo).

La cultura. Woodys non scherza affatto e la sua pagella colpisce anche i grandi capolavori della nostra pittura, scultura e letteratura. Tra gli altri, I promessi sposi di Alessandro Manzoni sono diventati La fuitina di Sandruzzu Manzunìa, mentre Linfinito di Leopardi è stato declassato in un più modesto Da qui a lì e i Bronzi di Riace sono stati retrocessi a Fuori dal Podio. Ancora peggio è andata al titolo Il Milione di Marco Polo: è stato chiuso per eccesso di ribasso.

La televisione. Anche i programmi tv non sono stati risparmiati. Miss Italia è stata ridotta a “Mi si taglia”, “L’eredità” è diventata “La tassa di successione”, “Chi vuol essere milionario?” è stato declassato a “Chi vuol partecipare gratuitamente a uno spettacolo di quiz senza montepremi?”, mentre il Festival di Sanremo 2012 è già stato tagliato in Festival non so se ci saremo nel 2012.  Confermato invece Anno Zero (meno di così…). 

Lo sport. Mano pesante sul campionato di calcio italiano, che ora si chiama Serie AA- e rischia la bancarotta: anzi, si è già fatta avanti l’Anzhi, che ha manifestato l’intenzione di acquistare l’intero pacchetto di squadre. L’obiettivo? Far divertire Eto’o nelle partitelle di allenamento del giovedì. Il Giro d’Italia 2012, invece, declassato a Girino, si svolgerà in sole quattro tappe per complessivi 330 km: la prima tappa sarà una cronometro che si svolgerà intorno al lago di Montorfano (solo un giro, per complessivi 2 chilometri e 670 metri), la maglia non sarà più rosa, ma si chiamerà Maglia Slavata e il Gran Premio della Montagna è stato fissato  a Castelvetro, tra Modena e Bologna, località a soli 220 metri sul livello del mare. Cancellato dalle specialità olimpiche il salto triplo, mentre il salto con l’asta si dovrà sempre prevedere senza l’asta (ma gli italiani dovranno comunque continuare a fare i salti mortali se vorranno far quadrare i loro bilanci familiari).

La geografia. Il Monte Bianco è stato abbassato da 4810 metri a 2405 (con una perdita secca del 50%!), il Monte Rosa è diventato Colgrigiastro, il Gran Sasso è stato ridotto a Cubetto di Porfido. Colpiti anche i fiumi: il Po è stato declassato a un “Ancora un Po e addio al Po” (tanto che la Woody’s ha commentato: che popò di perdita!), il fiume Serio  è diventato fiume Faceto e l’Arno è stato retrocesso a Brno. Il Lago di Como è stato ristretto in Lago di Comodino e il lago Trasimeno è diventato Trasimenomeno.

L’economia e la Borsa. Ovviamente i downgrade si riflettono anche sui rating delle società quotate. E qui gli effetti sono veramente pesanti, come mostra la tabella qui sotto.

 

TITOLO PRIMA DEL DOWNGRADE… …E DOPO IL DOWNGRADE

A2A

A0,002A

Amplifon

Eh?

Banca Intesa

Bancarotta

Bastogi

Bastogi tra le ruote

Campari

Tiriam a Campari

Caltagirone

Caltagironcino

Editoriale L’Espresso

Bar Giornale

Enel

Enel caso andasse via la luce?

Eni

Il cane a tre zampe

Falck

Fringuellin

Fiat

Quelli della Duna. Punto

Generali

Caporalmaggiori

Grandi Viaggi

Gite fuoriporta

Hera

Hfu

Mediaset

Le tv di Papi

Mediolanum

L’assicurazione di Papi

Mondadori

I libri di Papi

Pirelli

La macchina del capo ha un buco nella gomma

Poltrona Frau

Sedia a rotelle

Terna

Ambo

Tod’s

Della Valle di lacrime

 

Ah, dimenticavamo: anche Tv Sorrisi & Canzoni, nonostante lo scoop, è stato declassato e ora si chiama Pianti & Lagne alla radio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori