CHI LHA VISTO/ Stasera parla Cosimo Cosma, sul delitto di Sarah Scazzi. Anticipazioni puntata 13 aprile 2011

- La Redazione

Su Rai Tre il programma di Federica Sciarelli che si occupa dei drammatici casi di persone scomparse. Si torna a parlare del delitto di Avetrana con una testimonianza

chilhavisto_sciarelliR400
Federica Sciarelli, Chi l'ha visto

A Chi lha visto, nella puntata di stasera, 12 aprile 2011, si torna a parlare del delitto di Sarah Scazzi. Chi lha visto, infatti, in onda su Rai Tre, oltre a presentare i casi drammatici di persone scomparse di cui non si hanno più tracce, affronterà nuovamente il delitto di Avetrana. Davanti alle telecamere di Federica Sciarelli, infatti, dovrebbe parlare Cosimo Cosma, nipote di Michele Misseri, tra le persone convocate dalla Procura dopo che i Ris hanno rinvenuto una traccia di DNA sul telefonino di Sarah, che sembra no appartenere né a Michele, né a Sabrina Misseri, attualmente ancora in carcere. Le indagini sono finalmente a una svolta? Stasera a Chi lha visto ne sapremo qualcosa in più. Intanto non si smette di cercare disperatamente le gemelle Alessia e Livia Schepp, le bambine svizzere prelevate dal padre Matthias il 30 gennaio scorso, che nono hanno mai più fatto ritorno a casa.  Una signora di Ginevra circa un mese fa ha dichiarato alla polizia  – riporta il sito ufficiale della trasmissione – di aver visto le bambine con Matthias Schepp e la sua auto, in un parco vicino allautostrada nella periferia della città intorno alle ore 16.30 di domenica 30 gennaio. Le forze dellordine ha condotto una ricerca nellarea indicata. La testimonianza, ritenuta attendibile, è stata ulteriormente avvalorata circa tre settimane fa dalla tracciatura eseguita da un cane molecolare del team cinofilo Mantrailing di SwissMissing, che aveva rilevato tracce olfattive di Matthias Schepp. Le operazioni di ricerca su circa otto chilometri quadrati di territorio purtroppo però non hanno prodotto risultati.

Negli studi di Federica Sciarelli sarà presente Roberto Dominici, il padre di Marco, il ragazzo scomparso da casa il 26 aprile 1970. Marco, che aveva solo sette anni, aveva avuto il permesso dalla mamma di poter andare al cinema dell’oratorio il giorno in cui è sparito. Da quel giorno di lui non si è più saputo nulla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori