CRISTINA PARODI LIVE/ La lite tra Sgarbi e John Peter Sloan su Berlusconi (video)

- La Redazione

Furiosa litigata oggi al programma Cristina Parodi Live tra Vittorio Sgarbi e John Peter Sloan. L’argomento erano le feste di Berlusconi con la presenza di ragazze troppo giovani

sgarbi_R439
Vittorio Sgarbi (Infophoto)
Pubblicità

Un Vittorio Sgarbi su tutte le furie. Non è una novità, conoscendo il carattere del critico d’arte, certo è che però è la prima volta che lo si è visto arrabbiarsi con un braccio ingessato. Segno che non c’è nulla o quasi che possa impedire a Sgarbi di dire la sua. Come si sa, Sgarbi è stato recentemente vittima di un brutto incidente stradale, quando la sua vettura guidata da un autista è finita fuori strada. Lui si è rotto un braccio, l’autista purtroppo è finito in coma anche se le sue condizioni sembra stiano migliorando. Detto ciò Sgarbi è già tornato a quanto pare in televisione. Era infatti oggi ospite del programma Cristina Parodi Live sul canale La7. Si stava discutendo di politica, in particolare di Silvio Berlusconi e delle sue ragioni del ritiro dalla guida del Pdl. A un certo punto è intervenuto uno degli ospiti in studio l’attore e comico John Peter Sloan noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma comico Zelig. Ebbene Sloan è intervenuto chiedendo a Sgarbi se lui fosse mai stato presente ai cosiddetti festini di Arcore: Sgarbi ha risposto certo che sì. Sloan ha allora insistito chiedendogli se avesse visto le giovani ragazze di cui si accusa Berlusconi, e Sgarbi ha perso da par suo la pazienza. Si è alzato e si è avvicinato pericolosamente a Sloan agitando un pugno, quello non ingessato, e urlando una scarica di “ma tu sei mai stato a letto?”. E’ dovuta intervenire Cristina Parodi con difficoltà per riportare la calma in studio. Una volta ricomposto, Sgarbi ha voluto dire che non bisogna accusare nessun uomo di una certa età di stare con ragazze più giovani, citando il caso di Moravia che aveva una compagna di 19 anni, o altri casi celebri analoghi. Sloan ha pensato bene di non insistere più di tanto sull’argomento. Insomma, uno Sgarbi già rimessosi alla grande dal brutto incidente nonostante il braccio ingessato e che quando perde la pazienza è sempre lo stesso: impossibile metterlo a tacere o fargli cambiare diea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori