SUPERQUARK/ Lo speciale di Piero Angela per capire la crisi. Stasera su Raiuno. Anticipazioni

- La Redazione

Uno Speciale di Superquark dedicato alle cause della crisi e alle possibilità di tornare a crescere dal titolo Superquark, uscire dal tunnel

infophoto_piero_angela_R439 Piero Angela (Infophoto)

Uno Speciale di Superquark dedicato alle cause della crisi e alle possibilità di tornare a crescere dal titolo Superquark, uscire dal tunnel andrà in onda questa sera alle 21.10 su Rai 1. Piero Angela, in studio, avrà non soltanto ospiti, animazioni, filmati, ma anche macchine sceniche, realizzate insieme al regista Gabriele Cipollitti, che permetteranno di visualizzare certi concetti. Unoccasione per farsi unidea delle problematiche, dei rischi e anche delle opportunità che si aprono per il nostro Paese a livello economico. Litinerario che seguirà il programma sarà illustrato in una specie di gioco delloca con 12 caselle. Attraversando questo percorso, sarà possibile osservare i problemi del nostro Paese. Il debito pubblico e lo spread, argomenti ostici per i non addetti ai lavori, saranno chiariti (come anche altri aspetti della crisi) da cartoni animati di Bruno Bozzetto. Le bilance in studio mostreranno come il Pil del nostro Paese tra il 2000 e il 2011, tra alti e bassi, sia cresciuto solo del 0,1%: in pratica, si è speso molto più di quello che si è incassato attraverso le tasse. Piero Angela concluderà con un secchio di latte che simboleggia la crescita, mostrando come la distribuzione di questa ricchezza (sanità, scuola, pensioni, Pubblica Amministrazione, ecc. – ruolo tipico della politica) richieda un mondo produttivo molto efficiente e, cioè, a una mucca che produca molto latte. Il programma mostrerà in proposito alcuni motori invisibili della crescita, legati in buona misura anche a certi comportamenti.

Tra gli esperti che parteciperanno al programma: il Professor Paolo Galluzzi, storico della scienza, il Presidente della Corte di Appello di Torino, Mario Barbuto, limprenditore anti-mafia Ivanohe Lo Bello, leconomista e demografo Stefano Molina, il saggista Roger Abravanel e il giornalista Federico Rampini. Così Piero Angela illustra il senso di questo Speciale: Abbiamo spiegato con chiarezza e con uno stile divertente questioni complesse, perché fossero comprensibili a tutti e perché la crisi si può superare se ciascuno di noi cambia il proprio comportamento. 

La ricchezza è il Paese a crearla, e bisogna attivare quei motori che riescano a rimettere sui binari giusti la nostra economia come spiegheremo nel nostro Speciale. I problemi del nostro Paese non sono infatti soltanto quelli legati alla politica. Sta nel gioco della politica parteggiare per questo o quel partito, ma vorrei vedere più manifestazioni di piazza perché il merito venga premiato in Italia”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie